Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Le lucertole intermittenti

Pubblicato il 17/08/2018

Vite discontinue di piccoli animali immaginari

26 Visualizzazioni
8 Voti

Corrono nell'erba dei cortili e s'arrampicano sui muri riarsi dal sole, dove d'improvviso scompaiono e poi riappaiono come lucine di Natale. 

Le lucertole intermittenti sono ora dappertutto. Ma non si sa da dove vengano, né in che modo sia possibile la loro esistenza discontinua, che alla pienezza della vita alterna il vuoto del non essere.

Da quando sono arrivate, gli uomini non fanno altro che osservarle. Tralasciano le loro incombenze quotidiane per trascorrere interminabili pomeriggi affacciati ad un balcone. 

Da lassù le seguono con lo sguardo fino al punto in cui spariscono; e restano poi immobili, nell'attesa di vederle di nuovo comparire qualche metro più lontano, magari addormentate sopra a un sasso. 

Ma cosa saranno poi questi balzi improvvisi tra l'essere e il non essere, queste assenze in cui sembra venir meno il tempo e la memoria? Fantasiose le teorie che si affermano a riguardo. 

C'è chi dice che le lucertole intermittenti proseguano la loro esistenza laddove noi non le vediamo, e che alle sparizioni sui nostri muri corrispondano, sui muri di universi paralleli, altrettante fugaci ricomparse.

Sono perlopiù i fisici a sostenerlo, mentre gli etologi giudicano le sparizioni un'illusione ottica  dovuta a una speciale abilità mimetica, di cui le lucertole intermittenti si servirebbero per  proteggersi dalle scorribande di bambini poco avvezzi a distinguere il gioco dalla tortura.

I mistici e i religiosi intanto, come in ogni circostanza ove compaiano fenomeni inspiegabili, riscuotono tra la gente il grosso del successo. Descrivono le lucertole intermittenti come messaggeri provenienti da oscuri mondi ultraterreni, ai quali tornerebbero durante le famigerate assenze; evocano antichi sortilegi, fanno cenno a misteriosi rituali assiri, dicono che la loro venuta sia foriera di sventura e preludio alla fine della terra.

Eppure le lucertole intermittenti non sembrano curarsi dei discorsi che si fanno sulle loro teste. Per ora si limitano a correre tra le sterpaglie e a riposare a lungo, sotto il sole cocente, o tra le fessure delle pietre. 

Ogni tanto svaniscono nel nulla, e se fiutano un pericolo, lasciano nel luogo dove scompaiono - sola- a contorcersi, la coda.

Logo
2197 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
7
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20210705 011756.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Stregatta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large 8star.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zeta Reader ha votato il racconto

Scrittore
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Gianluca Zuccheri ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente

A me i tuoi racconti sugli animali piacciono tantissimo.Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

di Happolati

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work