Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Horror

Le porte socchiuse. Secondo round

Pubblicato il 05/07/2021

Pressato dalle insistenti richieste di Milvia, ho aggiunto un "sequel" che spero possa dipanare alcuni leciti dubbi, sollevati dal racconto precedente. E l'horror si sgonfia ancor più, a parer mio. Ma non è detto...

113 Visualizzazioni
27 Voti



Zaccaria era in stallo:

chiuso in cucina con il cetriolo avanzato, aveva continuato a menare fendenti sul tagliere, sovrappensiero, riuscendo però ad evitare la cucurbitacea, incredibilmente e nonostante tutto.

Questa giaceva spossata, al centro del tagliere, e ogni volta che la lama scendeva, stringeva i semi, assumendo una postura ellittica, del tutto simile a quel sorriso emoticon del racconto precedente, altrettanto sofferente e stupita, mentre il prosciutto cotto arrosto se ne stava al fresco, già affettato, in compagnia della senape, sul ripiano medio del frigorifero. La mayonnaise invece sonnecchiava, sullo stesso ripiano, chiusa fra il tappo che le impediva di uscire, e il retro del tubetto, arrotolato stretto come non mai, in una spirale di inutile costrizione.


L'unica ragazza che aveva dimostrato una minima di caga, era stata Dondina. Ma chissà se aveva detto la verità? Le poetesse sono persone sensibili, ma altrettanto mutevoli, che spesso vivono un rapporto conflittuale con le proprie emozioni, organolettiche o letterarie che siano.

Milvia si era permessa di considerarlo un incipit, addirittura, sollevando questioni di pertinenza narrativa, e Maura non si era fatta proprio sentire, chiusa in un'ala della sua torre ivorina. E Borerta - la divina Borerta...! -

aveva taciuto, forse imbarazzata dal tenore troppo indeciso del racconto.

Dandriana si era invece prodigata in un arringa dettagliata, manifestando un discreto apprezzamento, mentre Blub aveva trattenuto il respiro, immergendosi in apnea: finché era riemersa, regalando qualche bollicina di conforto al povero Zaccaria. Lioleta poi, si era aggiunta verso la fine, senza commentare. È di poche parole, lei, e anche un po' superba, come ammette candidamente, bontà sua. Tutti gli altri avevano commentato con note di vario apprezzamento, pur lasciando trapelare qualche dubbio, ma due terzi abbondanti dei lettori si erano ritirati in silenzio, esimendosi dalla querelle commentizia,

Unica eccezione, La lince del Perù, che si era accodata alla nota introduttiva dell'autore in questione, fin dall'inizio, arruffando un po' il pelo, ma dimostrando una sagacia insolita, purtuttavia.


"Zaccaria...!! Zaccaria!!" la voce della mamma gli giunse dopo aver attraversato la porta della sua stanza, il corridoio e la porta di cucina, arrivando parecchio smorzata.

"Cos'hai combinato, tesoro?!" e poi dei pugni sulla medesima porta, che arrivarono in cucina come dei tonfi sordi, spossati, pure loro.

Zaccaria posò il coltello, sospirando, e il cetriolo tirò un respiro di sollievo, rilassandosi.

"Mamma... che ti devo dire? Ho questi poteri umorali telecinetici, che mi si trasformano la voce, e mi assorbono tutte le note basse, così mi tocca parlare con la voce strozzata, come se due mani sinistre mi stringessero

i gioielli, usando anche la destra: e poi riesco a usare i pensieri, per spostare gli oggetti, mio malgrado. Non è per cattiveria, ma soggiaccio alle mie stesse pulsioni umorali. Le porte le ho chiuse senza poterlo evitare, forse per proteggerci tutti da conseguenze peggiori. Ma è questione di poco. Qualche minuto e mi ripiglio. Ormai mi conoscete, no?!'

"Povero Ciccio mio, chissà che dolore, e che senso di costrizione, ogni volta.. "

"Elvira, guarda che ti sento, anche con le porte chiuse!"

"Taci, Rodrigo: sono argomenti che dovresti affrontare tu, con tuo figlio, anche se non lo fai mai!"

"Nostro figlio, Elvira, nostro figlio!"

"Ma', pa', finitela, non è colpa di nessuno, se ho una personalità variabile. Probabilmente sono un bipolare, tendenzialmente. Ma ce la posso fare, se mi aiutate." 

La voce gli era tornata normale, e Zaccaria si stupì di se stesso, come succedeva ogni volta che usciva da una crisi.

"Ma certo, che ti aiuteremo" profferirono entrambi i genitori, all'unisono, in un coretto che rendeva merito al loro indiscusso amore per Zaccaria, nonostante alcune divergenze caratteriali, che finivano sempre per ricomporsi, nei momenti di crisi più apicali.

"Zaccaria, tesoro... perché ora non metti su un bel caffè, e poi apri le porte, così veniamo in cucina, anche noi, e facciamo colazione tutti insieme?

"Le maniglie si abbassarono, in rapida successione, poi si sentì lo scatto delle serrature e il cigolio delle porte, che rimasero socchiuse, continuando a muoversi, come se volessero invitare i presenti ad aprirle."

"Bravo, Zaccaria. Ora passo a prendere la mamma, e poi ti raggiungiamo."

"Lascia perdere, Rodrigo, vai avanti tu, e fai due chiacchiere con tuo figlio, che ne ha bisogno. E poi anche tu, ne avresti bisogno... e

mettete a posto la cucina, insieme. Io poi vi raggiungo, quando sento l'odore del caffè. Avete capito, voi due?"



Logo
4650 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (27 voti)
Esordiente
17
Scrittore
10
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s96 c?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Lo sai che ne potresti fare una saga? I signori dei fornelli?Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

:-)Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Adesso che ho visto la pubblicazione del terzo capitolo, mi è venuto in mente che mi ero scordato di leggere il secondo!!! Eh... anche io credevo in un seguito più horror... ma forse è meglio così...mi hai spiazzato! Ora vado a leggere il sequel...:-)Segnala il commento

Large default

Valentina B ha votato il racconto

Esordiente
Large immagine 2021 04 24 184139.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Germinal68 (Sandro) ha votato il racconto

Esordiente
Large giuseppe.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

giumer1972 ha votato il racconto

Esordiente
Large 13 34 51 v2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

ahahah, ma questo non è un vero sequel, è una parentesi ironica in stile franckiano, che scombina e punzecchia, con un titolo però intrigante, e che finisce a tarallucci e vino, anzi con un caffè (l'hanno fatto poi, i due, il caffè?). Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

ah ah , ma blub sono io :-) avevo letto bulb :-) prima o poi smetto, giuro Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Ti dico la verità: io mento. Ho scritto "Superba" ma non lo sono affatto. La parte delle poetesse offusca il resto del racconto secondo me :)))Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Il finale del primo racconto era promettente e confesso che mi aspettavo tutt’altro, magari una sorta di shining de’ noantri... però il personaggio era già ben definito e quelle porte socchiuse lasciavano presagire un vero seguito dai toni horror. Quindi, c’è un po’ di delusione per quando riguarda l’inconsistenza della trama, però a me ha fatto sorridere il discorso iniziale, in fin dei conti si tratta di innocui giochetti che fanno parte di te, e confermo che non solo le poetesse ma le donne in generale spesso vivono rapporti conflittuali con le proprie emozioni. Su questo ci hai preso, almeno per me:)Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Una minima di caga! Ohibò. Ne ha ben donde Dondina di aver paura. Ironico ma un pizzico fastidioso con questa carrellata inserita tra il lusco e il brusco. Ha ragione Milvia è anche una furbata per non trovare una soluzione.E troppe certezze sul carattere delle poetesse.:)) Segnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Grande ironia.Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Cesarina Ansalone ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Ci hai chiamato tutte in causa malandrino, così con mossa furbetta hai evitato di strutturare un seguito della trama :) Interessante la metafora del cetriolo (e mi taccio sulla maionese). Povera Elvira, ha tutta la mia solidarietà (che la tua, a mio avviso, le deficita)Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Sono d’accordo con te: tranne che in rarissimi casi, le donne “sono persone sensibili, ma altrettanto mutevoli, che spesso vivono un rapporto conflittuale con le proprie emozioni, organolettiche o letterarie che siano”. Tuttavia, posso garantire che il rapporto conflittuale non nasce dall’interno - le donne sono straordinariamente tenaci e coerenti, e quelle inserite nel testo ne sono una evidente dimostrazione – semmai è indotto dalle esperienze e dalle delusioni. Alla domanda se le poetesse dicono la verità, ti rispondo, senza tema di smentita, che, sì, dicono sempre quello che pensano e pensano quello che dicono. E dunque, per una forma di rispetto verso la loro onestà intellettuale, avrei preferito che i nomi non fossero storpiati. Segnala il commento

Large img 20200606 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Loretta 68 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large ea21f666 ad06 4f66 9dc1 8399176a7da4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

doktor ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20190702 wa0006  2  2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sonia A. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Kenji Albani ha votato il racconto

Esordiente
Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 16192668291179157.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonella Avolio ha votato il racconto

Esordiente
Large depositphotos 61883317 stock photo cougar mountain lion puma panther.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il puma del Sîambù ha votato il racconto

Esordiente
Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee