Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

Leggere e scrivere (narrativa)

Pubblicato il 21/05/2022

Il cerchio si chiude.

102 Visualizzazioni
8 Voti

«Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito…. Chi non legge ha solo la sua vita, che, vi assicuro, è pochissimo. Invece noi quando moriremo ci ricorderemo di aver attraversato il Rubicone con Cesare, di aver combattuto a Waterloo con Napoleone, di aver viaggiato con Gulliver e incontrato nani e giganti. Un piccolo compenso per la mancanza di immortalità.»

Umberto Eco – per gli affezionati al principio di autorità – ce lo conferma: noi leggiamo per vivere delle vite diverse dalle nostre, leggiamo per diventare qualcun altro.

Proprio per questo, quindi, dovremmo leggere il più possibile di  situazioni e persone distanti da noi. Vi piace la montagna? Leggete storie di marinai. Siete atei? Leggete storie di uomini di Chiesa. Siete delle suore? Leggete storie di pornostar. Siete pacifisti? Leggete storie di soldati. Siete collezionisti di anticaglie? Leggete storie di astronauti nello spazio.

Diventate qualcun altro, per l’amor del cielo, anche perché – scusate tanto – ma se non siete capaci di diventare qualcun altro in quell’ambiente protetto e artificiale che è il mondo della pagina, come potete dare a intendere di essere tolleranti, comprensivi, pazienti, disponibili e di ampie vedute, in quel gran casino che è il mondo reale?

Ma io c’ho provato a leggere storie di persone diverse da me, solo che, davvero, la storia proprio non mi è piaciuta.

Ah, no? I casi sono due: o sei affetto da gravissimi problemi psicologici, che t’impediscono di empatizzare con tutto ciò che si trova al di fuori della mattonella in cui vivi (e leggere e scrivere dovrebbero allora essere le ultime delle tue preoccupazioni) oppure…

Già, oppure cosa? Oppure la storia è scritta male, oggettivamente male, cioè con costruzioni frasali che impediscono l’immedesimazione nel personaggio e nell’ambientazione. Tu dai la colpa alla storia, ma la storia in sé, ti ripeto, non è mai stata d’ostacolo alla lettura, se non hai seri problemi di testa. A non piacerti è la scrittura, anche se non lo sai, anche se continui a dare la colpa alla storia, perché è più facile prendersela con la storia che con la scrittura.

Guardala bene quella scrittura, verso cui il tuo cervello prova una repulsione non più sovracompensata dal fatto di leggere qualcosa che sta nelle tue corde.

Guardala bene quella scrittura e scoprirai che… è incredibilmente simile alla tua!

Quello stile che ti sembra cristallino quando lo applichi ai tuoi scritti, a cose che ti piacciono, in cui ti ritrovi naturalmente, a prescindere, si rivela per quel che è, non appena gli togli la protezione del soggetto a te congeniale.

Molti dicono di amare la scrittura, ma alla prova dei fatti amano solo sé stessi e l’essere adulati. Se amassero la scrittura, come dicono, avrebbero un solo desiderio, che è poi è il desiderio di tutti coloro che amano davvero: sparire, annullarsi, dissolversi, in nome di ciò che si ama. Vorrebbero che fosse il testo, e solo il testo, a suscitare ammirazione, e meglio sarebbe dire emozione, e non certo loro che lo hanno creato.

E invece – fateci caso – i complimenti, qui, non vanno mai al testo, ma sempre e solo all’autore: «il tuo stile purissimo… la forza della tua scrittura… le tue riflessioni così argute... mi hai ricordato Balzac, mi hai ricordato Dostoevskij… meriteresti la regia di Tarantino… grazie per averci offerto questa profonda lettura…»

Non uno che abbia mai commentato un testo fregandosene sovranamente dell’autore.

Non uno che dopo aver letto una storia abbia detto l’unica cosa che uno scrittore desidera sentirsi dire: «io c’ero, io ero lì.»

Logo
3632 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
7
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large demetrio typee.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Demetrio Poli ha votato il racconto

Esordiente
Large foto fabio schizzo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fantofab ha votato il racconto

Esordiente
Large circo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Salvatore Greco ha votato il racconto

Esordiente

"Guardala bene quella scrittura, verso cui il tuo cervello prova una repulsione non più sovracompensata dal fatto di leggere qualcosa che sta nelle tue corde. Guardala bene quella scrittura e scoprirai che… è incredibilmente simile alla tua! " Grazie di essere passato a leggermi e lasciare un commento. A prestoSegnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 20220509 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Anacleto ha votato il racconto

Esordiente
Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente

Io c’ero ero li. Chi legge avrà vissuto 5000 anni . Il cerchio si chiude. Segnala il commento

Large d7600ad4 2c78 4d60 9af5 b5fd7e4ab535.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

‘Molti dicono di amare la scrittura, ma alla prova dei fatti amano solo sé stessi e l’essere adulati.’ Che amino se stessi non lo possiamo sapere, che qualcuno ami essere adulato può essere (ma capita). Per il resto ho trovato molto interessante la prima parte, la seconda la conoscevamo già. GrazieSegnala il commento

Aoh14gjaydde0xx0klmdn8xav1mkmg25dbcq0nyke6jl=s96 c?sz=200

di Signor Fabiani

Esordiente
Editor
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work