Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

MALEDETTO IL GIORNO CHE T'HO INCONTRATO

Pubblicato il 22/11/2017

Da tragedia a commedia: protagonista l'Esselunga dell'Ortica a Milano

68 Visualizzazioni
17 Voti

E’ andata più o meno così.

Non si erano visti, da quando Luigi l’aveva tradita, e lasciata con una email.

Adelaide dopo averlo implorato per mesi via whatsapp affinchè potessero incontrarsi e parlare, non ricevendo neppure una risposta, aveva accuratamente evitato di fare la spesa all’Esselunga sotto casa di lui, per la fifa nera di vederlo (chissà perché chi ha subito un torto si sente fragile al punto da volersi nascondere agli occhi del carnefice), ben sapendo che la prima volta in cui vi avrebbe messo piede ci si sarebbe imbattuta, come le aveva suggerito un sogno premonitore quotidiano e notturno.

Il 7 novembre Adelaide prende coraggio e confidando nell’orario (erano solo le 17.30, Luigi doveva essere ancora chiuso in ufficio, era innamorato del suo lavoro, non parlava d’altro – la plastica era l’unico argomento - perché gli regalava un’identità vincente, la sola che possedesse, dato che come figlio marito padre e poi compagno intuiva di essere un fallito) si infila nel supermarket dell’Ortica, periferia est di Milano.

Mentre sta scegliendo e pesando frutta e verdura, sente improvvisamente che Luigi è accanto a lei, ancor prima di vederlo: si volta, lo fissa, lui a sua volta avverte la presenza di Adelaide, quindi la guarda, si guardano.

Ciao

Ciao, risponde lei dandogli le spalle, il viso rivolto ai limoni sullo scaffale, il cuore folle di paura

Come stai? Luigi ha un tono allegro, suggerisce che Adelaide dovrebbe star bene, per far sentire meno in colpa lui

Dai, Luigi (lascia stare, vorrebbe aggiungere Adelaide, indispettita dal falso buon umore di lui, e quante altre cose desidererebbe urlargli contro)

Lui non se lo lascia dire due volte, alza i tacchi e sgomma, sollevato dal fatto di non dover sostenere né lo sguardo, né le accuse di Adelaide

Trascorrono dieci secondi, ancora davanti agli agrumi, il sangue si ritira dalle estremità del corpo, galoppa verso il cervello, la testa scoppia, Adelaide avvampa, è in trance, fuori di sé: corre per raggiungerlo tra i corridoi dell’Esselunga, lo trova ai salumi, pronuncia il suo nome: LUIGI!

Lui si solleva – era piegato per scegliere la migliore pancetta coppata - si gira, e in un attimo intuisce, fissandola negli occhi, che sta per tirargli un ceffone, quindi lo schiva, abbassandosi, ma Adelaide infierisce di nuovo, con un secondo colpo, lo prende di striscio perché Luigi è alto, troppo. Adelaide si pentirà, in seguito, di non aver mirato alle parti basse, caviglie o sesso che fossero.

Luigi le grida: SEI PAZZA, TI DENUNCIO! E scappa, come sempre fa, mentre lei gli vomita addosso un rabbioso TI DENUNCIO IO, VERME!

Tutt’attorno una gran confusione, gente allarmata, parlottii, occhiate spalancate, ma Adelaide ritrova la compostezza, si stringe il soprabito in vita, barcolla fino ai latticini, dignitosa, fiera, alla fine però sviene davanti agli yogurt di soia.

La soccorrono in molti: magazzinieri, clienti, addetti ai surgelati; chi le massaggia la schiena, chi le asciuga le lacrime, chi le spruzza sul viso il Rescue Remedy, per tentare di placare il suo tremore, le lacrime, i singhiozzi; poi si mette a raccontare, di quel bastardo che gliene ha fatte di tutti i colori, quel vigliacco che l’ha illusa di un amore sincero.

Il capannello di donne approva, scuotendo la testa; quello degli uomini azzarda un commento difensivo: Non siamo tutti così!; qualcun altro, per creare complicità e intesa, confessa di aver vissuto la stessa devastante esperienza di tradimento.

Adelaide, salvata dal popolo dell’Esselunga, come dopo aver fatto una guerra, striscia verso le casse, con le ossa rotte e la misera spesa che si trascina dietro – tre limoni e due finocchi -, paga e corre lontano il più lontano possibile dai ricordi e dal passato.

Luigi, per un po’ di tempo, non metterà più piede nell’Esselunga dell’Ortica.

Logo
3801 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (17 voti)
Esordiente
14
Scrittore
3
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large 9dfb75e5 eb93 4f77 8fb3 25ff739d4a2f.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sebastiano P ha votato il racconto

Esordiente
Large default

baccaja ha votato il racconto

Esordiente
Large 795d825c bbf5 489b b94f be6c41996560.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fish ha votato il racconto

Esordiente
Large 2444cab1 cd58 4eb3 9ae6 6c00695d02c4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

matteo giordano ha votato il racconto

Esordiente
Large foto1.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sesilei ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2417.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

anna siccardi ha votato il racconto

Scrittore
Large maggio 2018.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Claudi ha votato il racconto

Esordiente
Large bd177824 d2fb 4a2e a04a 932874cb0846.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Philostrato ha votato il racconto

Scrittore
Large 426117800 66318.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Nunziato Damino ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Walter White ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Emi ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large 156826 1714937002515 806550 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Claudia Brizzi ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 893729627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Carla ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2991.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di rebecca raineri

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work