Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

MANI

Pubblicato il 01/05/2020

Ripubblico, a distanza di quasi due anni.

89 Visualizzazioni
40 Voti



Oggi ho rivisto la Pina.

Dodici anni fa abbiamo avuto una storia abbastanza complicata, che è durata un paio di anni. Ci siamo amati tanto, allora, ma ognuno a modo suo. Io ero troppo anaffettivo, diceva lei.

Poi ci siamo ritrovati faccia a faccia improvvisamente, stasera, proprio all'angolo tra via Tolstoy e via Giambellino, dove c'è la farmacia.

Io stavo guardando rapito un estrattore a bassa velocità, affascinato dal suo prezzo: 500 euro nella versione Standard, 1200 nella Pro.

Faccio per andare, ma continuo per un attimo a guardarlo, senza togliere le mani dalle tasche del cappotto, mentre un piede è già rivolto all'esterno, in attesa che lo raggiunga anch'io. Ecco, lo raggiungo, e riparto per girare a destra, in via Tolstoy, sempre con le mani nel cappotto, e "Sbang!" vado addosso a qualcosa che si muove in direzione contraria.

Alzo lo sguardo e mi (ri)trovo davanti (a)gli occhi della Pina, che non vedevo da dieci anni, mese più, mese meno.

La riconosco al volo perché ne ha uno verde e uno marrone "bellissimi e unici" (penso).

"Franco!" mi urla quasi, lei "Ma sei tu! Sei davvero tu?!" mentre mi carezza con le mani aperte il bavero del cappotto, faceva sempre così, anche dieci anni fa, appena non ci vedevamo per un paio di giorni; era molto, troppo... affettiva.

Io abbozzo un sorriso, senza riuscire a rispondere, mentre lei inizia a ridere di gusto, dimenando la testa:

i suoi capelli mi sventolano addosso un po' d'aria, e mi arriva al naso l'Eau d'Issey pour Homme, esattamente come allora: mi piace un sacco, usato da una donna; agrumato, con sentori di noce moscata e zafferano, in un fondo di tabacco muschiato. 

Poi vedo che mi infila il naso sotto l'orecchio, sfiorandomi la spalla. Mi annusa chiudendo gli occhi, mentre un brivido mi attraversa.

" Ma anche tu?"

"Sì, Anch'io uso ancora l'Eau d'Issey", la interrompo, guardandola dritto negli occhi, mentre li riapre; ha delle ciglia pazzesche, quasi mi ci impiglio...

Adesso rido anch'io, di piacere, e senza volerlo cerco le sue mani. Anche lei cerca le mie, ma non sappiamo cosa farci, con le nostre mani, dopo dieci anni che non si toccano, e le infiliamo tutte e quattro nella tasche del mio cappotto, due a destra e due a sinistra, senza incrociarle.

Istintivamente cerco di abbracciarla, e sposto le nostre quattro mani verso di lei, manovrandole dalle tasche del mio cappotto, perché così do meno nell'occhio: tento di cingerle i fianchi; lei capisce e si dimostra collaborativa, avvicinandosi un po', ma non è facile, e dopo qualche goffo tentativo finiamo per incastrarci braccia, mani(che) e cappotti, senza mai smettere di guardarci.

Faccio appena in tempo a pensare quanto vorrei scaldare le sue mani, fredde, che ci incastriamo anche con le gambe; perdiamo l'equilibrio e scivoliamo sulla vetrina della farmacia, lei di schiena, io addosso a lei.  La nostra caduta si arresta con noi due immobili, inclinati come l'ipotenusa di un angolo retto.

Nessuno si è fatto niente, e la vetrina è rimasta intatta. La Pina ha fatto zeppa con il suo stivale destro sul marciapiede, mentre io sono riuscito ad appoggiarmi con il gomito sinistro nell'angolo tra vetrina e muro.

Passa  qualche attimo, e riusciamo a tirarci su entrambi, senza aver mai tolto le mani dal mio cappotto.

Io sono stordito, la Pina sta bene "tutto sommato", mi dice, e continuiamo a guardarci: siamo imbarazzati, ma anche divertiti; oltretutto, adesso avrei voglia di baciarla, ma ho paura di fare un altro disastro.

Lei lo capisce e si avvicina, piano, alle mie labbra, con le sue. Io mi sposto impercettibilmente, e le vado incontro per gli ultimi 2, 3 millimetri, forse quattro. Sento il caldo fresco delle sue labbra che affondano nelle mie.

Chiudo gli occhi e spero di non cadere, un'altra volta:

ci diamo un bacio leggero, e le nostre lingue rimangono al loro posto, come se sapessero: "Cosa stiamo facendo?!" mi sussurri senza guardarmi.

Mi è rimasto sulle labbra il sapore delle tue, hai bevuto un caffè amaro da poco (penso)

"Ci stiamo baciando" le comunico, "Bevi ancora il caffè amaro, vero?! aggiungo, sicuro di me stesso.

"Ti é piaciuto?" mi risponde lei con un' affermazione incerta.

Continuiamo a stare in piedi, con le nostre mani nel mio cappotto, ognuno con la testa appoggiata di traverso sulla spalla dell'altro, senza guardarci. Sento un respiro che mi arriva leggero sulla schiena, perché lei mi ha infilato il suo naso lungo tra il cappotto e la sciarpa.

Sono passati dieci anni, ma è una delle cose che ricordo meglio, della nostra storia, quel suo naso, lungo ma elegante.

Però ricordo bene anche i suoi occhi, e le sue labbra, e le sue mani: le sue mani; sento le sue mani che giocano con le mie... che giocano con le sue... le nostre dita che scorrono tra loro, si carezzano, si grattano con dolcezza, si rincorrono, si pizzicottano, si prendono e si lasciano: fanno all'amore, nelle tasche del mio cappotto.

" lo sai, vero? Mi dice la Pina "che le nostre dita stanno facendo all'amore!?"





Logo
4947 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (40 voti)
Esordiente
32
Scrittore
8
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large aquila2.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Vinantal ha votato il racconto

Scrittore
Large monster 5022326  340.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Rossana07 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200420 203028.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Anna Tomasi ha votato il racconto

Esordiente

Di questi tempi, un racconto necessario, se ne sente il calore.Segnala il commento

Large c415c39c 6403 4ee4 a16d 6887c4bd0cd9.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Gef Coco ha votato il racconto

Esordiente
Large 11262011 10205534610276575 4722687293382208811 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Isa.M ha votato il racconto

Esordiente

Ci sono delle volte in cui non li posso leggere i tuoi testi, sono troppo reali, ci si immedesima, troppo.Segnala il commento

Large foto 092.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Giuseppe Buono ha votato il racconto

Esordiente

Intimo il racconto, bello il finale. Il profumo da uomo su una donna è una bella "idea"Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large fdea20a4 0b79 4de6 82b3 6d1c23754755.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

DDB ha votato il racconto

Esordiente
Large 64632 1397263856044 2158801 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Otorongo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large ....jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ipa ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Mi ricordavo di questo racconto... è uno dei tuoi migliori. Volentieri voto di nuovoSegnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente

Splendido, monumentale, ineffabile e incontrastato capolavoro narrativo contemporaneo. Raramente ho letto di meglio, al massimo al pari di questo capolavoro, come stile soprattuttoSegnala il commento

Large ok.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

mariorima ha votato il racconto

Esordiente
Aaue7mcyokmzxu0x7mh3e9i bnihgrc7umqrotefmhq ra=s50?sz=200

donachescrive ha votato il racconto

Esordiente

Bello. Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

vita e passione ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Certamente un racconto esilarante, grottesco e di una comicità leggera quanto piacevole. Questo 'amore così strano, imprevedibile, unico... Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Debora P. ha votato il racconto

Esordiente

Io non lo ricordavo, o forse non l'avevo letto!? Ma è bellissimo! Segnala il commento

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Mauro ha votato il racconto

Esordiente
Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

il gelido estrattore, dietro la vetrina, nemmeno lo sa cos'è il calore del vostro desiderio. molto franco's style.Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large digitalizzato 20200503  3 .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

luigi napolitano ha votato il racconto

Esordiente
Editor

quanto mi piace? c'è tutta quella parte in cui descrivi le sfumature del profumo, che poi rimane in mente facendo rimanere attenti ai particolari. Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Lo ricordavo anch’io, come gli altri veterani. Si vede che i tuoi racconti rimangono nella memoria. Questo è particolarmente intrigante, un incontro casuale che fin da subito rivela la forte intimità che c’era fra i due. Finale ancor più bello.Segnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 18835727 10213656434148862 8636841042776089420 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Larkinoshi ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bello! Già lo era suo tempo. adesso poi, con il caffè che “impazza” , ancor di più :-)Segnala il commento

Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large fe56eba9 f5e4 4560 b55d af59cbbf8b75.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondina ha votato il racconto

Esordiente

Lo ricordo! É esilarante e sexy il gioco delle mani nelle tasche trasmette un un piacere quasi tangibile. Segnala il commento

Large default

AlessiaC ha votato il racconto

Esordiente

Bello come un incontro casuale si trasforma in una Madeleine di Proust ma molto più sensoriale! Segnala il commento

Large 54f36ebd f54e 4926 8c09 76fe654552cd.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Giulia_F ha votato il racconto

Esordiente
Large marisa2.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

MCapp ha votato il racconto

Esordiente
Large foto rocio marian ciraldo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Quella delle mani che fanno l'amore dentro la tasca di un cappotto è un'immagine romanticissima!Segnala il commento

Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Esordiente

Sono nuova qui, perciò non lo conoscevo. Mi è piaciuta la delicatezza con cui tratti il desiderio che cresce.Segnala il commento

Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Lo ricordo. Bello!!!Segnala il commento

Large img 20200226 075137 754.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

paroleemusica ha votato il racconto

Esordiente

L'ho trovato bellissimo. La riscoperta attraverso iricordiSegnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200514 wa0001.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Howl ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Lerio ha votato il racconto

Esordiente

Personaggi che tentano sempre di essere un po' cinici, ma poi la scorza si scioglie, e mostrano l'umanità profonda, semplice, fatta di poche cose . Quelle che contano.Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Carino e divertente :)Segnala il commento

Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

MargheMesi ha votato il racconto

Esordiente

Due trapezisti metropolitani sospesi e attaccati irresistibilmente. Spettacolare funambolismo della memoria!Segnala il commento

Large 20190710 115436.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Franco 58

Esordiente