Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Mia figlia

Pubblicato il 16/05/2021

Un esercizio di monologo senza pretese sulla scia di temi caldi del periodo. Una visione del distacco gerenazionale.

166 Visualizzazioni
31 Voti

Scusa sai, non volevo disturbarti ma... sì, avevo bisogno di parlare. Ecco... hai già saputo. No no, non preoccuparti. So che non sei stato tu a far girare, mi fido... ma alla fine è un segreto di Pulcinella, solo che, la conosci com'è Sara. È già una bella botta anche senza ... No no, Linda è a casa dall'altra. Eh, come vuoi che sia? Dura come una pietra. Innamorata, dice. Che poi lo sai come la penso. Uno se è innamorato davvero diventa tenero, non duro... Certo, hai ragione. La situazione. Però potrebbe anche capire. E anche tu sinceramente. È mia figlia, cazzo! Sì scusa, sono tanto nervoso. Un incubo, mi pare un incubo. No, Dario è una sfinge. Non parla e guarda il vuoto davanti a sé. Eh, lo psicologo. Fai presto. Non vuole saperne. Continua a dire che lei cambierà, che tornerà sui suoi passi... No, non credo proprio. Non sono decisioni che... sì sì, sembra convinta. Ma no, ma no, scherzi? Ti capisco, tuo figlio si sposa! Anzi mi chiedevo, mi vergogno un po', è ancora sicuro che io… testimone, mi capisci? Ma certo che... Lo voglio fare certo. No, è che, ho pensato, magari non vuole dirmelo per cortesia però l'imbarazzo... Ok, ok! Ho capito. Lo so che lo hai educato bene, ma quando ci sono queste cose, i figli... sì, Luca dorme da noi. È meglio così. Almeno Sara se ne occupa e non pensa tutto il giorno. No, Linda manco si ricorda di averlo. Al momento è persa. Ha occhi solo per quella. Mio nipote... che ti devo dire. Urla, Giacomo. Urla di notte. Fa sogni... terribili. Sì. Beh, lui almeno lo abbiamo portato. Lo psicologo è stato categorico: mai da solo, però lasciate che si sfoghi. Sai cosa mi ha detto, poco fa? "Nonno, ma allora io sono uno sbaglio. La mamma non mi voleva, vero?" Così ha detto. Non è giusto Giacomo. Luca non se lo merita, lo sai, è un bambino così dolce... scusa non riesco, ho la lacrima facile.

Certo, certo che puoi passare a prenderlo. Penso che uscire... cambiare. Anche perché qui l'aria... eh, Sara è una iena. Dice che è anche colpa mia... sì, sì, lo so che è il momento ma... una tragedia nella tragedia. Che sono stato troppo duro, dice, che non ho permesso che si esprimesse... tu mi capisci Giacomo, lo sai no, che sono stato felice. Cioè uno vuole il meglio per i figli e cerca di passare quello che gli ha fatto bene e poi... forse è vero, forse non l'ho lasciata parlare. Ma ti ricordi il mio matrimonio no? Il giorno più bello. E allora sogni che... anche lei sì. A me sembrava davvero che lo fosse. Anche Dario non si è accorto di nulla. Mai nulla, non una voce. E poi di punto in bianco... dice che per la nostra fede, che ci ha provato, che non poteva fingere più... Cosa? Dove ho sbagliato, dimmi? Che poi prima ancora avrei capito, ma adesso, adesso c'è Luca. No, non farmi anche tu la paternale. Sai bene che abbiamo fatto scelte diverse nelle nostre famiglie. No, per carità, non rinnego nulla. Sono stato... felice sì. Lo sono tuttora, anche se... Ma certo che me lo dico... vabbè, passerà, ma adesso io... No ecco, per la famiglia si rinuncia a tanto, non è una passeggiata. E ho cercato di farle capire che lo si fa per amore, che le cose che valgono… solo quelle, mi capisci? Mi capisci Giacomo? Che vuoi che ti dica, hai ragione. Certo.

Senza mia moglie, tua moglie... Chissà. Ogni tanto ci penso sai? A quello che poteva... no no, non un rimpianto, ma una parte, un pezzo che ho lasciato. Come un vuoto. Come quelli che perdono la gamba e ancora la sentono. Quello che ha fatto Linda... non so. A te non vengono mai dubbi? Si, non stare a ripetermelo. Rinunciare ha permesso tutto questo. Sì, ci penso sai? Dio che rinuncia a se stesso per lasciare spazio a qualcun altro, a noi. E anche io e te abbiamo creato spazio per Linda, i nostri figli... Lo sento, lo sento dentro la carne. È stato un bene. Però io... ancora... Ah, scusa. Però avevo bisogno di sentirtelo dire. Anche per me, nulla. Come non fosse passato un giorno. Ho bisogno di vederti. Di piangere un po'. Di sentirti ancora mio. Di rinunciare a te ancora. Una volta ancora.

Logo
4023 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (31 voti)
Esordiente
21
Scrittore
9
Autore
0
Scuola
1
Belleville
0

Voti della scuola

Large default

Redazione ha votato il racconto

Scuola

Caro Graograman, il tuo racconto è stato commentato da Matteo B. Bianchi per la rubrica "Lo scrittore che legge". Guarda il video su BellevilleNews.Segnala il commento

Commenti degli utenti

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Valentina B ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 20190214 152239.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

isa ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Cesarina Ansalone ha votato il racconto

Esordiente

Emozionante Segnala il commento

Large default

abramo ha votato il racconto

Esordiente
Large 153342377 197830348512629 4826612411029001494 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 20211006 081248 654.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

il tema è chiaro eh, anche se non sono abbastanza informata sul ddl, e il monologo scorre e si sentono le difficoltà e lo struggimento; ma perché non riesco a farmi in testa una mappa dei personaggi e delle loro relazioni? perché sento che in questo quadro mi sfuggono troppe cose? sarò di certo io. ("Ho bisogno di rinunciare a te ancora", grrr, che rabbia e che dolore.)Segnala il commento

Large img 20190702 wa0006  2  2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sonia A. ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo. Un monologo vero, realistico. Bella la costruzione, inaspettata la piega che prende. Davvero un bel pezzo. E i bigotti muti.Segnala il commento

Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Dalla pancia. Segnala il commento

Large 20211021 234002.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210705 011756.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Bravo, regge bene fino alla fine ed è più che mai attuale. Parlarne, anche in un semplice racconto è sempre beneSegnala il commento

Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210317 140852.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Enrico R. ha votato il racconto

Esordiente

Forse va letto più volte x capire il non dettoSegnala il commento

Large img 20210428 111521.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore

È questo il tipo di scrittura che preferisco, quella che viene dalle viscere e ti entra nel cuore. Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Eccellente.Segnala il commento

Large img 20210203 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Annacod ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200507 110711.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Elkele ha votato il racconto

Esordiente

Mi é piaciuto. È sempre difficile il monologo ma quando riesce altro che esercizio é inarrestabile. Sottoscrivo quello che dice Davide ti faccio i complimenti e Salutons Ciao GraSegnala il commento

Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia m. ha votato il racconto

Esordiente
Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Ottimo. La chiusa è magnifica: l'amore o comunque il rispetto per la dignità altrui ci salvano dall'ottusità, dalla discriminazione e dai pregiudizi.Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Dai una voce all'inconscio. Di quelle ne sentiamo tutti i giorni, sono dei sussurri che forse ci suggeriscono la concretezza dell'anima... L'anima è quella che si consuma quando alza la voce... Graograman: è bello leggerti anche quando è un dolore ascoltare il ribollio dei propri meandri!!!Segnala il commento

Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s96 c?sz=200

di Graograman

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee