leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Migrante

Di vita e passione - Editato da Maddalena Frangioni
Pubblicato il 04/04/2018

Non è un racconto ma una riflessione aperta sulla realtà che viviamo ogni giorno a contatto con i "migranti". Di colpo ci siamo trovati in mezzo a una realtà che abbiamo preferito ignorare perché difficile e che abbiamo trattato con distacco e indifferenza come se non ci riguardasse.

17 Visualizzazioni
4 Voti

Chi sei migrante che ti aggiri per strade sconosciute arrivando a sorpresa tra le nostre case che credevamo sicure e inviolabili? Migrante ti vedo da tempo agli angoli di incroci di vie dove auto sfrecciano e in un giorno di pioggia gettano sui tuoi già luridi abiti schizzi d’acqua piovana o al riparo dal vento freddo vicino ai portoni dei palazzi e ancora sulla panchina del parco esposto senza riparo ai raggi prepotenti di un agosto di fuoco. Di te sebbene insignificante e anonimo, quasi un pupazzo senza anima si occupano tutti, c’è una sfida tra giornali e in TV a chi sa trovare parole forti che scuotono gli animi di chi ascolta. Sembra un piano di guerra quello che emerge dalle pagine e dai fogli che nel fare un elenco delle negatività non fa che creare un muro tra te e noi che pensavamo di essere gli unici a avere il diritto alla vita. Ci hanno avvertito di stare attenti, di non fermarsi a parlare con estranei, di mostrare indifferenza convinti che alla fine tu migrante diventassi invisibile. Invisibile, senza né corpo né anima è l’obiettivo di tutti noi che abitiamo davanti allo stesso mare in cui senza saperlo ci siamo bagnati, nelle stesse acque che abbiamo attraversato per avventura o che abbiamo condiviso per necessità di mangiare. I saggi pensatori un tempo al servizio del potere aggressivo delle tue terre e della vita dei suoi abitanti hanno difficoltà a chiederti scusa e perdono del loro agire, ributtando su di te la responsabilità di eventuali sovvertimenti sociali, nella tua caparbietà di lasciare la tua terra e chiedere proprio a loro che ti hanno sempre ignorato l’aiuto e la dignità di cui loro stessi ti hanno privato. E’ con chiarezza e per il tuo bene che ti suggeriscono di non cedere alla lusinga di un mondo lontano che ti ha abbagliato e ti impongono di non lasciare il tuo paese anche se distrutto dalla guerra, né la tua casa anche se povera, perché è lì la tua vita anche se difficile e da lì, essi dicono, dovrà iniziare la tua rinascita. Nel tornare sui tuoi passi libererai le loro coscienze dal senso di colpa e non vedendoti più tra le strade, né vicino alle case restituirai a tutti il sorriso e la pace convinti di essere nel giusto. Più che pensare alla tua dignità di persona essi lo fanno per non affondare la propria che proprio tu, migrante, hai messo in discussione invadendo le strade. E quando è successo è scoppiato l’odio e l’indifferenza fino a determinare una situazione complessa in cui tu sei perdente e vittima, loro vincenti e tiranni.

La terza via d’uscita quella più umana e ragionevole che avrebbe dovuto essere la più normale da seguire, al momento sembra impossibile, rimane solo la speranza, migrante, che qualcosa cambi nelle coscienze e apra un nuovo cammino, ma c’è bisogno ancora, io penso, di molto tempo. 

Logo
2793 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (4 voti)
Esordiente
3
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

di vita e passione

Esordiente
Editor