Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

MK-ULTRA

Pubblicato il 12/05/2017

13 Visualizzazioni
3 Voti

MK-ULTRA


Gli infiniti giardini di petali

Coltivati con foreste di ricordi

Irrazionali campi di sogni

Sotto il cielo terso e limpido

Invisibili al mondo esterno


Scoloriscono in grigio rigore

Calpestati dalle meccaniche

Cacofonie di allarmi intermittenti

Nei ruvidi edifici di cemento


Legato dalle fredde catene

Il bambino innocente balbetta

Con piccoli occhi sbarrati e piangenti

Monotone sequenze numeriche


Il progetto MK-ULTRA è stato un progetto di ricerca illegale della CIA sul controllo mentale negli anni '60.
La poesia ruota attorno alla libertà della vittima che viene strappata dalla sua mente, prima un giardino colorato di ricordi, sogni e incontaminato dalla bruttezza del mondo esterno. Progressivamente il controllo diventa totale e la mente involve, rinchiusa in un carcere di grigio cemento, dove non rimane altro che balbettare codici numerici imposti dall'esterno. Rimane solo la tristezza per quello che è andato perduto.

Un dettaglio che vorrei far notare è la metrica: una strofainiziale di 5 versi liberi, seguita da due quartine di endecasillabi e decasillabi , creando un bit di codice binario. 0101 0011

Logo
1112 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (3 voti)
Esordiente
3
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
6enkhduq 400x400

laetitvia ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

di Alyon94

Esordiente