Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

NIGHT

Pubblicato il 11/10/2018

57 Visualizzazioni
15 Voti

Nel buio, tra gli isolati banchi di nebbia, gli riuscì difficile scovare i vaghi confini della porta di legno. La notte sempre profonda, eppure così diversa, era permeata di urla deliranti e senza sentimento, tanto forti che non parevano avere più nulla di umano. L'uomo temette che il suo bussare potesse confondersi nella confusione generale, o peggio essere ignorato per un pur comprensibile timore.

Fortunatamente per lui, non fu così.

La soglia si aprì, lasciando scappare una lama di luce che si spalmò contro la strada, più nera della pece.

"Entra, sbrigati. Se ci vedono è finita."

L'uomo entrò, quasi tuffandosi, nella stanza, rischiarata da una abat-jour storta e tre candele già mezze consumate.

"Sei stato tu, vero?"

"Sì."

"Brutto figlio di una cagna cleptomane, che ti è saltato in mente?"

"Non lo so."

L'uomo si accomodò su una sedia di legno dall'aria assai poco comoda. L'altro - più alto e secco, grigio, occhiali dalla montatura sottile e

dorata - gli si piazzò davanti. Prese un bicchiere di scotch e lo porse all'uomo con un gesto brusco. Quindi, si lisció la pelle non rasata

delle guance. Aveva gli occhi pesanti e macchiati di rosso, come devastati da una insonne sofferenza d'amore.

"È terribile. - sbuffò, dopo qualche minuto - Non hai pensato alle conseguenze?"

L'altro bevve un sorso che gli stropicció l'espressione del viso.

"Era lì disponibile, e l'ho fatto semplicemente. Non m'è riuscito di trattenermi."

"Sei pazzo. Un pazzo furioso e dovrei denunciarti su due piedi."

Quello alto misurò la stanza con una serie di passi nervosi. I suoi occhi andavano dall'uomo alla porta alle finestre, simili a mosconi

impazziti.

"Ormai il danno è fatto" disse l'altro.

"Me la faresti vedere?"

L'uomo appoggiò il bicchiere e sollevò il sopracciglio con aria ironica.

"Non ero un pazzo furioso?"

"Fanculo. Fammela vedere e basta."

L'uomo si prese la libertà di un altro sorso. Quindi, dopo aver schioccato le labbra, cavò fuori dal giaccone un sacchetto di pelle

consunta.

"Sei pronto? Fa uno strano effetto, vista da così vicino."

"Dai."

"Ti consiglio di prenderti degli occhiali da sole."

"Cazzo, muoviti."

L'uomo mise il sacco sul tavolo e sospirò. I rumori della strada entravano come graffi selvaggi attraverso le fessure delle finestre,

oscurate da un telo sporco.

"Va bene, come vuoi. Tra esperti del settore l'irruenza si capisce."

Dunque, aprì il sacco. Un globo opalescente, grande come un teschio umano, illuminò la stanza. Tenui carezze di luce candida scivolarono

sulla mobilia stinta e un senso di fresco calore, simile a un bacio negato o alla nostalgia dell'acqua, si diffuse nei cuori dei due uomini.

"È...bellissima."

"Lei è così."

"Cosa ci farai? Non si può vendere."

"Neanche rimettere dov'era."

Un tonfo esplose contro le imposte chiuse. Le urla crebbero d'intensità e volume.

"Merda, che l'abbiano vista?"

"Probabile. Questa qui è nata per attrarre e respingere. È un satellite, del resto. Vuole che la prendiamo, ma è evidente che sta anche bene

dov'è."

"Come una bella donna."

"Una bellissima donna."

I colpi si spostarono verso la porta, attraversando anche i muri - che, battuti a un ritmo folle, scricchiolavano quasi stessero per disfarsi in

cumuli di calce.

"Stanno arrivando."

"Mi dispiace averti trascinato in questo casino."

"Ne è valsa la pena. L'ho vista, almeno."

"Già."

L'uomo sorseggiò l'ultimo goccio di scotch. Quindi, inspirò a fondo e avvicinò la mano alla palla di luce, bianca come la neve sporca in una

giornata di sole. La luna era fresca e tiepida: ricordava una nebbia densa, invernale.

Fuori, le grida assatanate si sommarono al fracasso delle spranghe di ferro e allo scoppiettio dei fuochi accesi.

"Grazie. - mormorò l'uomo alto, ammirando, tra le dita, l'astro appoggiato sul tavolo - Grazie davvero."

Prima che l'altro potesse rispondere, la porta si spalancò con uno schianto.

Luce e buio si fusero in un vapore ostile, una bianca tenebra.

Erano entrati.

Logo
4097 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (15 voti)
Esordiente
15
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 20210422 011503.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large screenshot 20221107 000309 samsung internet.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 3163.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Maurizio Ferriteno ha votato il racconto

Scrittore
Large default

francesca colombo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore
Large 910dc58f c51d 4d5c 932c a9b686be34e1.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente

Il fantastico di solito non mi piace. Questo sì!Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200205 153040 2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Raffocinematic ha votato il racconto

Esordiente
Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore
Large 20190214 152239.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

isa ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191020 174126.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Massimiliano Drigo

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work