Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

NORMALITA' -2-

Di Shalafi - Editato da PAOLO ROCCHIGIANI
Pubblicato il 20/07/2021

Riscritto cercando di far tesoro degli apprezzatissimi suggerimenti ricevuti. Grazie!

38 Visualizzazioni
12 Voti

I notiziari continuavano a parlare degli ennesimi avvistamenti: diurni, notturni, multipli, singoli, veri, presunti e certi, ma io avevo solo una gran voglia di prendere una bella boccata d’aria. Così uscii di casa per fare una passeggiata ristoratrice.

 Scesi le tre rampe di scale agilmente e attraversai di slancio il portone blu di ingresso che si chiuse dietro di me col solito frastuono. Appena uscito la luce del sole mi prese alla sprovvista accecandomi. Cercai di mantenere l’equilibrio stropicciandomi gli occhi. Una volta a fuoco mi diressi verso la circonvallazione e quindi la percorsi nel suo tratto in discesa passando vicino la casa cantoniera. 

Eppure, fino a qualche tempo fa, solo folli, complottisti e bisognosi di morbosa attenzione affrontavano la pubblica derisione raccontando di avvistamenti e rapimenti. Come possono cambiano le cose!

 Accelerai il passo, l’aria era fresca e piacevole. I soliti cani abbaiavano per qualche loro assurda mania riguardo il territorio. Le grandi case sulla sinistra della nazionale erano perfettamente allineate nelle loro geometrie e immerse nei loro squarci di giardini curati maniacalmente. 

Chissà se anche gli alieni sono dei fissati del giardinaggio, magari tecnicamente sono essi stessi piante…. La piscina sul versante destro era da poco terminata; orami mancava solo una buona recinsione che la nascondesse ad occhi indiscreti. La fontana nello slargo del giardinetto vicino la statua del migrante faticava a rigurgitare un credibile flusso d’acqua. Decisi di fermarmi per un po’, anche perché da lì si godeva di un’ottima visuale dell’intera vallata e, in lontananza, del punto in cui le due montagne quasi si toccavano. 

Che pace! Con la coda dell’occhio mi parve di cogliere un movimento, poi la luce del sole di nuovo mi prese alla sprovvista. Questa volta però aveva una intensità eccezionale e una vampata di calore mi avvolse opprimendomi il petto. Mi stropicciai gli occhi come azione riflessa a quel bagliore portentoso e poi un immenso disco fluttuante prese forma proprio davanti a me. Un UFO. Non ci potevo credere, ma era lì, proprio di fronte le montagne. Nessun cane abbaiava più. Rimasi immobile senza poter pensare o fare nulla. Il disco invece cominciò a muoversi emanando un sibilo acuto, prolungato ed estraniante. Passò sopra il vecchio ristorante e subito dopo sulla scuola. La sua ombra oscurò la macelleria e la lavanderia, fino a coprire l’intera zona del supermercato. 

Non so come, ma riuscivo nuovamente a muovermi; l’unica cosa a cui potevo pensare era quella di tornare a casa. Il sibilo era tremendamente insistente. A testa bassa faticavo a respirare, oppresso dalla paura che si era impadronita di me. Corsi senza vedere dove andavo, corsi pensando solo a casa, corsi e basta. Arrivai davanti al portone blu. Ero salvo! Riuscii ad aprirlo e a salire le rampe rischiando di cadere ad ogni balzo, senza la minima agilità, solo annaspando e sbuffando. La porta di casa. Potevo lasciarmi tutto alle spalle. La aprii nella convinzione di essere giunto al sicuro, ma una luce accecante ne scaturì investendomi con violenza. Istintivamente provai a portare le mani agli occhi, ma non vidi più niente.

Logo
3187 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (12 voti)
Esordiente
11
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1603036265643.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Nicol70 ha votato il racconto

Esordiente
Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente

Agli ufo io non ci credo proprio! Sono i soliti segreti degli Stati Uniti per non farsi spiare dagli altri Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente

Bravo complimenti Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 16192668291179157.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonella Avolio ha votato il racconto

Esordiente
Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Bravo per averlo ripulito.Segnala il commento

Large depositphotos 61883317 stock photo cougar mountain lion puma panther.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il puma del Sîambù ha votato il racconto

Esordiente
Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large landing jack.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Shalafi

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee