leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Parafrasando Eliot

Pubblicato il 10/02/2019

Senza alcuna pretesa, con il massimo rispetto alla poesia vera.

22 Visualizzazioni
8 Voti

Una primavera rara é là fuori,

una stagione muta mai sorta

raccolta tra l'assenza di odori

e la fragilità della sua costa,


ella rimesta presenze invisibili

alla preghiera dell'inverno

ed il sole appare un'eroe

che prosciuga la terra dall'acque.


Andrete a raccoglierne la brevità,

quell'eterna circolare essenza

che sfugge al meriggiare dell'aria

nel gelo che traduce arsura al cuore,


andrete a visitarne le stanze

trafitti da spini di ghiaccio

in quest'oscurità abbacinata

da un'improvvisa tempesta di luce.


Non c'è tema di notte, nel calice,

nascono radici nodose tra le rovine

della città sepolta, Altilia ricordi,

le strida di fantasmi pullulanti


che smaniano dalle loro decadi

invidiando la nostra eutanasia,

animelle inerti perdute nello spazio, 

passate come niente é sempre stato.


A voi figli, a voi, che amore é ancora attesa

la vera primavera, quella di là da venire, 

oltre questo lieve ondulare del mondo

sotteso dai rumori tra i silenzi,


a voi lascio il mio respiro

e questa voce, sola, che rimane

aggrappata alla parola... alle parola! 

Logo
1030 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
8
Scrittore
0
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Photo

Jacopo Serafinelli ha votato il racconto

Esordiente

Classicismo poetico e un finale emozionante.Segnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190214 152239.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

isa ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Esordiente

Andrete a raccoglierne la brevità, andrete a visitarne le stanze. A voi figli, a voi, che amore è ancora attesa, a voi lascio il mio respiroSegnala il commento

Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

BellaSegnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente

Bella. Nulla da invidiare alla " poesia vera"Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

di Rosnikant

Esordiente