Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Partenza da Seul

Di Il Faro - Editato da Il Faro
Pubblicato il 13/11/2020

Questa volta un testo di un sognatore. Pensato come forma di canzone.

31 Visualizzazioni
10 Voti

Partenza da Seul

Ogni mattina un contadino coreano

si sveglia e diventa domani,

dalla testa si butta

fino al cemento coi pensieri

e con le mani, dei grattacieli

che sono i primi a bagnarsi anche se titani.

La sua missione è vedere il mondo 

dalla terra sua, senza cartelli

partir dalla crosta e arrivar alla Luna,

per scusarsi di quella volta quando

lei era piena e per sbaglio

gli ha dato la schiena.

Con la sua bussola a vento

senza paura perché

il suo sogno è volare con

gli occhi e i capelli,

un motivo con il tempo,

da qui, guarda, non si vedono cervelli

ma solo castelli.


Volevo solo sudare tanto in poco,

senza atomi né particelle,

come quando sono a letto e sogno

e lo sa bene anche la pelle.


Il contadino coreano

non ha mai imparato subito,

ma è partito da una sedia

per finire con una scala.

Nella campagna tra la nebbia

seguiva colonne di luce e segnali in codice

dai vetri senza impronte, vicino al sole

che colpiva con raggi come onde.

E volare senza piedi e senza mani, ci riuscì

sulla trasparenza della Terra degli umani,

verso la cosmetica con il fiato che comunica,

quando mancano i giovedì ma arriva la domenica,

e te lo dico ora come fosse prima:

eri sì lontana, ma così ipnotica.


Volevo solo sudare tanto in poco,

senza atomi né particelle,

come quando sono a letto e sogno

e lo sa bene anche la pelle.

E poi disse…

Volevo solo sudare tanto in poco,

senza atomi né particelle,

come quando sono a letto e sogno

e dormiamo tra le stelle.


Così negli ultimi anni visse senza

cittadinanza, prima quella terrestre

e poi la latitanza.


E il suo viaggio ebbe inizio da

amante dell’universo, abitante dello spazio

che se ne andò via dicendo:


Volevo solo sudare tanto in poco,

senza atomi né particelle,

come quando sono a letto e sogno

e lo sa bene anche la pelle.

E poi disse…

Volevo solo sudare tanto in poco,

perché sembrava quasi un gioco

dalla cima di un colle alle pupille,

capire il tuo bianco fioco.

Logo
1882 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (10 voti)
Esordiente
8
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large on the road.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

omALE ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Bella, ma anche come testo di una canzone dovrebbe essere corretta sul piano ritmo e fonetico. (Che ne diresti di: "Ogni mattina un contadino coreano /si sveglia e diventa domani/ si butta di testa / sul cemento dei pensieri /e con le mani / dai grattacieli /che si bagnano per primi / come i titani? E così via)Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente

Mi è piaciuta molto la prima metà, l'altra meno comunque son gusti e questa è una galattica poesiaSegnala il commento

Large img 6182.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Il Faro

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee