Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

PENNA DI MORTE

Pubblicato il 08/04/2020

Gliel’avevano regalata per il compleanno, tu che sei uno scrittore, scrittore, ma lui scriveva al computer, chi scrive più con una penna, cosa me ne faccio di una penna, è come regalare una cravatta, che uno non sa cosa regalare e allora che cosa regala, un profumo, una cravatta, una penna...

98 Visualizzazioni
31 Voti

Gliel’avevano regalata per il compleanno, tu che sei uno scrittore, scrittore, ma lui scriveva al computer, chi scrive più con una penna, cosa me ne faccio di una penna, è come regalare una cravatta, che uno non sa cosa regalare e allora che cosa regala, un profumo, una cravatta, una penna, ma piuttosto regalatemi una bottiglia di vino, che quello lo bevo, lo bevo e poi lo piscio, del profumo che me ne faccio che non esco mai, e la cravatta, certo, mi ci impicco, e la penna, la penna nel culo me la ficco, una penna, e nemmeno bella, quelle ecologiche, e manca di logica, una penna ecologica, solo perché è di legno, e che c’è di ecologico nello spezzare una albero, un tronco, un ramo, per farci una penna, fosse almeno di frassino, si potrebbe usare per ammazzare, i vampiri, i licantropi, i filantropi come questo cazzo di amico che gli regala una penna che fa fico, tu che scrivi, ecco, guarda che bello, un ugello, neanche un ombrello, fanculo, nel culo, e la penna, lontano, la tiene lontano, fino a che un giorno, un giorno gli scivola in mano, e la penna, la penna comincia a scrivere, a scrivere pagine bianche, per lui, lui che fuma cenere di sigaretta, lui, lui che beve bicchieri mezzi vuoti, per lui che sa scrivere solo di parole, opere e omissioni, mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa, e le pagine si riempiono di bianco, pagine bianche, pagine stanche, ma non si ferma, la penna, parole, opere e omissioni, soprattutto omissioni, e le pagine si riempiono del non fatto, del non detto, del non scritto, con che diritto, con che diritto mi fai questo, e la penna lo tiene stretto, inchiodato, e la scrivania, lo studio, la casa, si riempiono di pagine bianche, pagine stanche, e di cenere, cenere di sigaretta, maledetta, vino, no, non bianco, che sono stanco, ti prego, smettila, e la penna, nella mano stretta, e passano, i giorni, e la penna non si ferma, diventa parte del corpo, piede di porco, non dorme, non mangia, beve, beve solo i suoi stramaledetti, fanculo, mezzi bicchieri, e ogni giorno diventa un ieri, un ieri bianco, ed è sempre più stanco, sempre più bianco, come ogni foglio, sul banco, sul banco di scuola, lo schiaffo della suora, mancino maledetto, senza cena vai a letto, mano legata dietro la schiena, la mano del diavolo, diavolo di un bimbo, che non sa scrivere, e la destra, la destra si rifiuta, non sa scrivere, la destra, maestra, ti prego maestra, e pagine bianche, piange, le pagine piange, bianche, pianche, bagnate di lacrime, nere come l’inchiostro di questa penna maledetta, che diventa bianco, sul foglio, sul banco, perché sa solo non scrivere, non scrivere di sogni mancati, desideri mancati, esami mancati, test, prove scritte, mancate, decisioni rinviate, e di verità celate, bugie, si chiamano bugie, le verità non dette, mani non strette, maledette, pagine bianche, e bianco, bianco, il volto, sempre più stanco, la testa sul banco, ma la penna non si ferma, e scrive il bianco di amori traditi, di sentimenti mentiti, e la penna penetra nella mano, e la mano sparisce, la mano tradisce, e la penna succhia il vino rosso, l’inchiostro, che scorre nelle vene, mezze piene, mezze vuote, scivolano, vuote, le parole, e si scrivono da sole, e le pagine si tingono di rosso, sì, lo so, è un paradosso, ma fermarmi non posso, basta ti prego, stai distruggendo il mio ego, ti prego, ti prego, ti prego, basta, stai ferma, e la penna

la penna si ferma

si

ferma

si ferma e poi lo guarda

guarda

e lui guarda

ma c’è poco da guardare

c’è solo bianco

il bianco

di tutto ciò che non ha mai scritto

di ciò che non ha mai fatto

mai detto

il bianco

e adesso

adesso è davvero stanco

ti prego, penna maledetta, fai in fretta

e la penna

la penna lo guarda

lo

guarda

lo guarda e poi nel cuore si schianta

pagina bianca

si tinge di nero

e gli resta solo il tempo

il tempo per un ultimo pensiero

è finita

e ora potete leggerlo

questo

questo è il romanzo

il romanzo della mia vita.

Logo
3897 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (31 voti)
Esordiente
19
Scrittore
12
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large monster 5022326  340.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rossana07 ha votato il racconto

Esordiente
Large ....jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

ipa ha votato il racconto

Esordiente
Large aef1279e 3569 4d57 bd84 489222bbd0ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Spagnoli ha votato il racconto

Scrittore

...che tensione! bello bello belloSegnala il commento

Large img 7158.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Major Tom ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20180714 173951889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Bertorelle ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200820 wa0039 2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

paroleemusica ha votato il racconto

Esordiente

Mi ha commosso, l'essere mancino che rende diversi, la massa che vuole prendere il sopravvento e tutto e tutti omologareSegnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Ellerrepi ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

A me è piaciuto moltissimo. Vero che non c'è una storia, ma la storia sta dietro al fiume di parole. Proprio bello. Segnala il commento

Large t  2  31 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Scrittore

E' vero che il finale è enfatico, ma è quello che dà un senso al racconto. Ne uccide più la penna che la spada.Segnala il commento

Large default

A. Bibi ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 2870.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Philostrato ha votato il racconto

Scrittore

un detto orientale (verissimo a mio parere) dice "se l'uomo sbagliato si serve di mezzi giusti, allora il mezzo giusto agisce in modo sbagliato" e viceversa. Trascinante l'inizio, forse è vero che alla fine dai un po' troppa enfasi, ma questo è il tuo stile, quindi non mi ha infastidito affatto. Segnala il commento

Large img1.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

palu ha votato il racconto

Esordiente

Mi è piaciuta l'idea. La trasfigurazione attraverso lo strumento di una interessante introspezione del protagonista. Per il mio gusto personale trovo un po' troppo enfatico il finale.Segnala il commento

Large untitled.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Otorongo ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Puro esercizio di stile , la storia non c'è.Segnala il commento

Large img 20200811 160304.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore

L'ossessione trascritta che ci libera! Al solito... magnifico! Segnala il commento

Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s50?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Ha un tema diverso. Mi è molto piaciuto! Finale all'altezzaSegnala il commento

Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Superbo.Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Un ritmo incalzante, un fiume di parole, una preghiera geniale ad una penna assassina. Non è la penna, ma ciò che tira fuori dal protagonista.Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large salvador.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Graziano ha votato il racconto

Esordiente
Large lord ganesh wallpaper.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fiorenzo ha votato il racconto

Scrittore

Un bel ritmo, e un uso delle allitterazioni che io mi sogno. Segnala il commento

Large img 20200826 180718.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200216 wa0038.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

esercizi ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Lysimachos ha votato il racconto

Esordiente

Coinvolgente, incalzante, bellissimo!Segnala il commento

Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Io le poesie le scrivo con le penne!! Bel racconto :))Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Io sono un tifoso delle "moderne" matite perpetue, sono fantastiche...come il tuo modo di esprimerti. Complimenti!Segnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Continuano a regalarle anche a me... :)Segnala il commento

Large 8star.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zeta Reader ha votato il racconto

Scrittore

un flusso di pensieri un po' come le parole che scrive una penna fino a finire l'inchiostro nella cartuccia. belloSegnala il commento

Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Dalcapa

Scrittore
Editor
Bellevilletypee logo typee typee
Bellevillemilano logo typee
Bellevilleonline logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee