Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Pensieri di notte

Di Silvia Lenzini - Scritto da Esordiente
Pubblicato il 14/05/2020

A ruota libera, come accade (soprattutto) di notte.

78 Visualizzazioni
28 Voti

Pensieri di notte

12 maggio 2020

Mi piacerebbe sognare di essere un delfino: spingere l’acqua con il muso a punta, nuotare forte come un siluro, proprio velocissima. Questo non significa che desideri andare al mare, niente affatto. Solo penso che mi sentirei piena di energia.

Tornerà la voglia di fare qualcosa. E non sto pensando a Camminare (del resto, che le gambe rispondano a un desiderio, a un ordine voglio dire, anche teoricamente mi sembra impossibile). Le mie gambe non sono fatte per camminare, sono corte, della misura giusta per stare piegate sul divano. Una volta, nell’aula di Istologia, il professore mi chiese di alzarmi in piedi. Sono già in piedi, dissi, ed era vero. Risero tutti, perché la gente ride a vanvera. Poi magari le dici che sta arrivando l’asteroide e non ride.

Quando cammino mi superano tutti, sento sempre dei passi dietro di me che si fanno più forti, segno indubbio di avvicinamento e possibile indizio di assassini con coltelli di ossidiana, tanto che sono costretta a voltarmi in continuazione - una volta accadde davvero, era uno scippatore, ma non voglio parlarne – e così facendo metto in imbarazzo la persona che mi segue, lo vedo bene nell’espressione di scusa accennata sul suo viso, che a quel punto allunga ancora il passo e mi supera, per dimostrarmi che non mi stava inseguendo, andava per i fatti suoi e la mia andatura lenta stava ostacolando il suo cammino.

Non ho solo le gambe corte: io (pleonastico, ma qui ci vuole, è una specie di assunzione di responsabilità) mi distraggo facilmente. Un filo d’erba, un raggio di sole, un lampione che si accende, perfino un cane che fa la pipì mi distolgono da quello che sto facendo, cioè spostarmi da A a B, una cosa semplice come bere un bicchier d’acqua, come dire La vita è bella. Ecco, magari se un ultimo raggio di sole lambisce il muso di un cane mentre sta facendo pipì su fili d’erba che tenaci sono spuntati alla base di un lampione e il lampione si accende proprio adesso perché ha un sensore crepuscolare e per un istante il raggio di sole illumina gli occhi color nocciola e il cane stringe le palpebre, come sa fare, e sembra che dica Ah bene! come posso non rallentare il passo incantata?

Comunque, non pensavo a Camminare. Nemmeno a Leggere o Scrivere, ché questo mi è naturale e anzi improrogabile. “Lo scrivere è una delle più ridicole e patetiche nostre illusioni”, scriveva un Maestro, dimostrando l’infondatezza del suo pensiero, o al contrario la sua luminosità. Leggere e Scrivere sono azioni che non possono rientrare nella categoria Cose Da Fare, dunque non parliamone più.

Dormire, semmai. Questo sì. Tornerà la voglia di dormire come azione volontaria?

Stanotte ho provato. Mi sono sdraiata sul letto e ho ringraziato i miei muscoli per il loro lavoro, poco ma ben fatto. Poi, Zeno Cosini mi capirebbe, li ho salutati: dormi ora, Gastrocnemio; buonanotte, Sartorio; sereni sogni, Tibiale; e sono andata avanti così, con una buona parola per tutti quelli che sono riuscita a ricordare. Mi ci sono volute un paio d’ore. E alla fine ero davvero rilassata e stavo per lasciarmi andare, quando ho realizzato che non avevo sul comodino l’agendina con la penna. Questa agenda, di cui non posso fare a meno. Mi sono alzata non senza difficoltà (le gambe a quel punto erano un po’ molli, è chiaro), e sono andata a prenderla. Sulla prima pagina bianca ho scritto la data di stanotte, e il sogno che vorrei fare. Mi piacerebbe comandare i sogni. O invece no, perché il sogno è la mia immaginazione ma anche la mia spinta immaginativa: di un sogno a comando, che me ne farei? Certo, le immagini dei sogni si addicono di più alla poesia, che mi sembra sempre sempre un sogno trasposto, ma io non so scrivere poesie, ho bisogno di srotolare tutte le immagini nelle parole concrete di un racconto. Comunque che c’entra, non era della Scrittura che volevo parlare.

Nonna Olga diceva che di notte i pensieri vanno a parlamento col culo. Può darsi che avesse ragione.

Adesso è quasi giorno, tra un po’ suonerà la sveglia. Farò colazione, fumerò la mia prima sigaretta e poi mi sposterò fino al divano. E starò bene, senza programmi e senza tempo. Felice. Ché la mia insonnia non è paura di morire.

Logo
4209 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (28 voti)
Esordiente
24
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large freshpaint 5 2019.03.22 04.18.34.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Maurizio Melzi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

antoebasta ha votato il racconto

Esordiente

con una danza leggera ci conduce tra i suoi pensieriSegnala il commento

Aaue7mczxevud7mmtod10ctjdeqrojbibkihyxmkzkkkmq=s50?sz=200

LadyEffe ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 20200226 075137 754.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

paroleemusica ha votato il racconto

Esordiente

Immagini che si annodano asformare un ottimo raccontoSegnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

la notte e l'insonnia. Fucina di grandi magie. Molto belloSegnala il commento

Large 11262011 10205534610276575 4722687293382208811 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Isa.M ha votato il racconto

Esordiente

"E starò bene, senza programmi e senza tempo", condivido.Segnala il commento

Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Cosa ci vorrà mai per scrivere un buon racconto? Un filo conduttore che annoda con leggerezza belle immagini, un pizzico d’ironia, uno stile che brilla in scioltezza e...la saggezza di nonna Olga:)Segnala il commento

Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Esordiente
Large ....jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

ipa ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210422 011545.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large salvador.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Graziano ha votato il racconto

Esordiente
Large mariomonfrecola social 2020.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

mariomonfrecola ha votato il racconto

Esordiente

Un'immaginazione talmente potente da rendere insonni! La forza della fantasia che poi, può accadere, continua nei sogni. Ma quella magia svanisce appena apriamo gli occhi colpiti dal primo raggio di sole.Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Poteva anche assumere la veste di una poesia, fatte le dovute asciugature, e non ci pioveva! Tanto delicato e dolce il tuo dire! Complimenti!Segnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore

Bello Segnala il commento

Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MargheMesi ha votato il racconto

Esordiente

Fantastico! La Scrittura come Ortopedia, ossia educazione allo stare dritti davanti alla vita, anche di notte. Anche al buio. Grazie Silvia!Segnala il commento

Large 20210110 124915.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large 7c570590 c31a 4cad 8609 6d3a2d01a6cb.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Claudia Bucci ha votato il racconto

Esordiente

L’insonnia: grande amica! Hai saputo descrivere alla perfezione il flusso di pensieri propri di una tipica notte insonne! Mi piace!Segnala il commento

Large img 20210226 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Howl ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Riesci a rendere chiari, semplici e a sciogliere i pensieri che si rincorrono e sono inafferrabili. Se stata anche molto ironica. La chiusa poi è molto bella e poetica. Mi è piaciuto molto.Segnala il commento

Large b81b29c5 b29b 4178 97a4 60ea34c566c9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Sei bella e ironica nel tuo volare leggera o forse sarebbe meglio nel tuo nuotare a filo d’acqua pur guardando nel profondo di te stessa. E qui non necessitano le gambe da top model!Segnala il commento

Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore

Viene da dire che nella botte piccola...Segnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Non è facile esprimere con chiarezza sentimenti e pensieri per loro natura nebulosi, molto brava.Segnala il commento

Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Sarebbe bellissimo comandare i sogni, chissà che viaggi mentali poi! E' molto originale l'idea di ringraziare i muscoli prima di dormire citandoli, una strana ninna nanna! :)Segnala il commento

Large cartoon1579593090076.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Max Musa ha votato il racconto

Esordiente

Davvero bello. E a srotolare immagini nelle parole concrete di un racconto sei bravissima.Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Un bellissimo flusso di pensieri. Complimenti!Segnala il commento

Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Silvia Lenzini

Scrittore
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee