leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

Pensieri in treno.

Pubblicato il 03/05/2017

Pensieri che passano per la testa una domenica pomeriggio qualunque, quando sul treno che ti porta lontano dai posti che ami tiri fuori per caso (o per noia) il pc.

72 Visualizzazioni
21 Voti

E adesso?

La parte più difficile psicologicamente parlando è sempre l’uscire dalla porta di casa. Fare parte di quello che ti stai lasciando indietro e non poterci fare niente. Non poterti opporre allo scorrere sempre uguale dei secondi che ti portano inesorabilmente in stazione a salire sul primo treno che passa.

Dopo che le porte del vagone si sono chiuse alle tue spalle e senti il motore che si sforza per far partire le ruote è tutto relativamente facile. Ormai hai fatto, non c’è ritorno. O meglio, volendo c’è ma sarebbe stupido.

Chissà se anche qualcuno a casa si sta chiedendo dove sono o cosa faccio. Chissà se sanno che sto scrivendo di loro ancora una volta, immaginando il cielo blu e le montagne innevate che ho visto fino a mezz’ora fa.

È difficile, purtroppo, immaginare persone e posti lontani andare avanti con la loro quotidianità anche quando non ci sei tu a viverla. Difficile immaginare la mamma che torna a casa, percorrendo il vialetto lentamente. Difficile immaginarla che parcheggia il pick-up bianco che tanto odia, magari nello stesso posto dove si trovava prima che mi portasse via, magari qualche centimetro più in là. Difficile immaginare il cane che si avvicina per cercarmi ma che ovviamente non mi trova, difficile immaginare solo mia sorella ad accarezzarlo. Difficile immaginare la sua eventuale delusione o tristezza, sempre che un cane possa provare emozioni simili. Io credo di sì.

Difficile immaginare la porta di casa che si apre, il profumo del soggiorno, il rumore della tv che si accende. Mia sorella che butta la giacca al solito posto, mamma che si siede sul divano cercando qualcosa di decente da vedere.

Difficile immaginare cosa mangeranno a cena o cosa faranno domani mattina, quanto dovranno correre per non arrivare in ritardo a scuola o al lavoro. Difficile immaginare cosa staranno facendo i nonni, gli altri parenti.


Sono sul solito treno ad ammirare il solito paesaggio attraverso il finestrino, come se fosse una qualsiasi cattiva abitudine. Gli stessi alberi che amo con lo sguardo mentre torno a casa ora li odio, assieme ad ogni istante che lentamente ma troppo veloce, mi porta via senza pietà.

Siamo qui su un treno in tanti e ognuno fa quello che sa fare meglio, sembrando strano agli altri.

Una coppia dietro di me che parla del più e del meno, ignorando quasi tutto se non lo schermo del mio computer, ma questo stranamente non porta con sé nessuna emozione. Non mi importa di loro.

Nel sedile accanto al mio un uomo sulla quarantina legge distrattamente; non sembra troppo preso dal libro, dato che alza gli occhi per guardarsi attorno ogni due minuti.

Davanti a lui un uomo leggermente più anziano studia attentamente un giornale tenuto a cinque centimetri scarsi di distanza dalla sua faccia attraverso occhiali spessi mezzo centimetro.

Ancora, davanti a me, un ragazzo con uno zaino enorme ha tirato fuori da non si sa dove una chitarra acustica e sta suonando piano, quasi avesse paura di disturbarci. Una ragazza con lo sguardo da barbie e la valigia rosa lo ascolta ridendo.


Questo è quanto e chissà se i miei genitori possono immaginare questa ordinaria stranezza o se per loro la mia vita oltre le mura di casa è strana ed innaccessibile almeno quanto lo è per me la loro dentro di essa.

Logo
3254 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (21 voti)
Esordiente
21
Scrittore
0
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Michele Cigna ha votato il racconto

Esordiente
Large charles lindbergh.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

eubaz18 ha votato il racconto

Esordiente
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Emanuele SZ ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Emi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large schermata 2017 06 05 alle 10.03.57.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ghebrielle ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

a.C. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Elisa Riddo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1664.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

davidez ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

vita e passione ha votato il racconto

Esordiente
Large 1494179016809 993607644.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lucia Cerretti Bensi ha votato il racconto

Esordiente
Large 11225263 397719893761391 1016816678086226193 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Umami ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large io.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Alessandro Calcagnile ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2991.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

rebecca raineri ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Sergio ha votato il racconto

Esordiente
Large 22687640 1974918392754209 5705995301157966533 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davi. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large virginia woolf.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Annie ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590653 1387436257979247 1476470206391788711 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Edema Ruh

Esordiente