Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Pivi 01

Di Sonia Jurlina - Editato da Lorenzo V
Pubblicato il 09/09/2020

Ri pubblico un mio racconto dopo che è stato editato da Lorenzo V.

62 Visualizzazioni
20 Voti
 Alto, più di me già ora in seconda. Con la barba incolta, che mi arrossa la fronte quando lo stringo ancora, prima che si divincoli. Con tante gambe, tantissime, così magre che ho paura si spezzino ogni volta che atterra sulla tavola, invece no, atterra e va, veloce a volare sulla prossima rampa.

Il primo skate l'ha usato con me, il mio di quando ero ragazza. Io ci giocavo a piccoli salti. 

Sapevo sarei stata orgogliosa di un figlio skater, sono fighi gli skater. Anche i surfer, ma il mare non gli piace. 

Con le ruote ha stretto sodalizio, non lo tradiranno mai. Il suo modo di stare sulla terra, sfuggire e arrivare, veloce. Andare. Giù da discese, sul bagnato, atterraggi e fughe via dai vigili che cacciano i ragazzi dalle scale del museo, ci si allenano fino a mandare in orbita le scarpe. Quelle scale sono perfette, lì non c'è mai nessuno. Ogni sera lo aspetto come fosse una telefonata dall'ospedale, ma la telefonata non arriva, lui sì. Ogni sera lo prego di levarsi prima di cena quei vestiti marci, di uscire da quella felpa e svestire la maglietta, e lì ci sento l' odore dell'asfalto, ci trovo i buchi sui tessuti, culo e gomiti strisciati. Ci trovo le briciole della merenda, marmellata e macchie di sangue secco. Annuso quei vestiti e so cosa ha fatto durante il giorno, cosa ha provato. Sudore e passione, fatica, dubbi, il profumo dell'adrenalina, mai l’abrasione che si chiama paura. Quell'odore acido non l'ho mai sentito. Forse non si fa male perché non ha paura di farsene. Io me ne facevo sempre. 

Diventato Pivi per gli amici, si cambiano il nome, come nelle sette, Pivi, Koala, Struzzo, chissà se fanno anche giuramento lasciando ogni bene in loro possesso: Giuro fedeltà alla setta lasciando tutto ciò che possiedo. Lascio l'udito, che mia madre non mi distragga. Il telefono, che mia madre non mi trovi col gps, l'educazione, che mia madre non mi riconosca. Lascio il mio nome, che le madri degli altri non sappiano di chi sono figlio. Da poco girava con loro anche Md, non dato capire di chi sia discendenza.

 Al primo “Ma'! Ceniamo da Md!”, prima di sentire Sbamm della porta ho chiesto chi fosse. “Fa skate!” Certificazione di eccellenza, se fa skate va bene, sempre. Ma Md mi suonava diverso da Koala o Struzzo, nel suo dire il nome, nella fretta nell'uscire. Mi sentivo inquieta dalla prima cena con Md. E ne seguirono altre, dei sabati sera e delle notti a dormire. Il mio naso captava odori diversi su quelle magliette, meno asfalto, più vento, più fretta, un deodorante. Quando poi, una domenica di luglio: “Ma'! Vado a studiare da Md” Cosa stai dicendo, questa non è credibile. 

“Fermo, Pivi”! Un Tiramolla che allunga il braccio fin sulla maniglia, si gira e con tutti gli arti in movimento, e quasi si strozza nella rete di gambe e braccia flettili e prive di corteccia, e il labirinto si riflette nel sorriso a specchio. “Dai Ma'! Quello è il nome dei miei amici!” “Ma infatti che nome è? Pippo sarebbe il tuo nome!” Ride come un pazzo che quasi si strozza, ancora è una mania la tua, ti vuoi del male, pensa che io scherzi, perchè poi me la son presa con i nomi? Con ste braccia lunghe mi abbraccia e m'annusa, il naso immerso tra il collo e la spalla ed è bellissimo, ti prego, non staccarti: “Hai un odore strano ma'.” 

Certo. Si chiama ansia da Pivi. Pivansia.

“Ma che odore! Dove stai andando?” “A studiare!” Con un coccodrillo rosa e Dick Van Dyke. “Da MD” “E chi è Md?” Ho un vago presagio di averlo già conosciuto. “Dai ma' hai capito! E t'immagini se mi chiamavano Pippo? Pippo e Md!” Ride come un pazzo, mentre nella cucina di casa, a pochi metri dalla porta di ingresso, il varco per il mondo libero, si consuma lo show di me, che non gli sto più dietro, cosa faccio ora? La figura della rincoglionita. E poi il silenzio tra noi. Poi il dondolio di tutti quegli arti e quella testa così bella appoggiata su quel collo smilzo riprende. “Dai ma' stai tranquilla, Non facciamo nulla di male. Hai un odore strano.” Mi aspira. “Sembra marjuana!” Non lo tengo più. Mi annuso, ho avuto paura quando ha nominato Md con troppa dolcezza.

 Pippo e Md. 

Ora di cena sento il rumore delle ruote sul marciapiede sotto casa, entra in casa portandosi tutti i venti del sud, senza maglietta. “Perchè sei nudo?” “Non sono nudo.” Dai, Filippo! Lo guardo. “Ho fatto scambio con Md, ma la sua mi è stretta.” “Figlio, parlami una lingua comprensibile.” Mi sventola in faccia una maglietta profumata. Sorride. Specchi bianchi. Gote rosse. “La mia ce l'ha Maddalena, così se la mette, e si capisce che è la mia tipa.” E all’improvviso coi piedi a terra odoro di suocera, avrò la maglietta di quella ragazza e l'annuserò!

Logo
4641 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (20 voti)
Esordiente
14
Scrittore
6
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Lo ricordavo. Mi piace tutto quello che scrivi e come lo scrivi. Brava!Segnala il commento

Large 20200804 140153.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Valentinacomesai ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore
Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente
Large c7724483 babe 419e baac 4ccaf2b3b51f.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Naoomi ha votato il racconto

Esordiente

Ma quanto mi piacciono gli scrittori che rendono fluida ogni frase... come te! Bello, questo è lo stile che preferisco: mai banale, ma non pesante. Segnala il commento

Large dsc 7781 graf.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laure h ha votato il racconto

Esordiente

Bello! :)Segnala il commento

Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Piaciutissimo! Tutto: ritmo, linguaggio, descrizioni, sensazioni. Bello bello.Segnala il commento

Large img 20211006 081248 654.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

bel ritmo, come rotelle veloci che a volte saltano via. sento la strada, vedo una casa disordinata, leggo dolcezza. Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

:) Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente

Molto piaciutoSegnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 20210427 021713.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Ritmo e fluidità incredibili. Gli ultimi due racconti sono davvero belli. Vado a rileggere l'altroSegnala il commento

Large 153342377 197830348512629 4826612411029001494 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello :)Segnala il commento

Large 57422000 1113174488867030 3168300136199618560 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Sonia Jurlina

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work