Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Romance

PUNTAVA A NORD

Pubblicato il 21/01/2022

Il ballo sfrenato. l'essere libero. quando osservo i movimenti attorno alle luci della notte tutto assume un'aura di vita.

38 Visualizzazioni
8 Voti

Una sera in discoteca ho scorto l’amore intrepido. Risiedeva negli occhi bollenti d’una giovane coppia. Lei aveva lunghi capelli biondi, lisci come il mare calmo in una mattina perfetta. Gli occhi celesti erano incastonati in un viso d’angelo. Era vestita di nero, un nero gioioso, vitale, come a rappresentare il tutto pieno. Una vita completamente vita. Sorrideva sempre con denti bianchissimi, colpiti dalle luci blu, gialle e rosse del locale. Lui non me lo ricordo. Doveva essere insignificante rispetto a quell’essere così perfetto. Probabilmente insapore se confrontato al gusto esotico della vista di quella ragazza. Ballavano. O meglio, lei ballava certamente. Si muoveva libera sulla pista da ballo. I movimenti erano audaci, ribelli, fuori dagli schemi. Nulla importava se non quell’amore in cui era immersa, danzava in quella melassa d’amore. Veloce. Armonica. Frenetica. Muoveva ogni arto del suo corpo. Non dava tregua agli osservatori intorno a lei. Schizzava continuamente a destra e a sinistra, puntava a nord, verso il cuore gelato del suo amante. Improvvisamente meridione ogni volta che si sfioravano. Emanava calore. Bruciava di vita. 

Non so per quanto tempo l’ho osservata. Non so per quanto tempo ho desiderato sentirmi così libera. Così amata da abbandonare ogni freno inibitore. Non so quando quell’immagine smetterà di perseguitare i miei sogni, quando finalmente otterrò quella libertà persistente. Profondamente radicata nell’essere. Le appartiene una indipendenza pacifica dal mondo umano. Aliena estremamente umana. In quei movimenti nuovi, creazione e non emulazione, risiede la mia idea di libero arbitrio: la legittimazione a manipolare la realtà, l’accettabile, il bello, il coerente e il corretto. La capacità di stravolgere i canoni. Il coraggio di superare il limite mediocre della normalità. Saranno movimenti banali, composizioni di passi insulsi, braccia che mulinano per l’aria a far resuscitare un animo spento. Combinati risuonano di vita, sono un oggetto curioso.

Quella ragazza ha sciolto i miei nodi, mi ha dimostrato l’importanza d’essere altro. Vorrei ringraziarla, osservarla danzare nelle notti invernali, ancora una volta, finchè anche i miei piedi impareranno quel ballo sfrenato.

Logo
2232 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
4
Scrittore
4
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20220807 095401.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

I'an Well ha votato il racconto

Esordiente
Large ll mare dei surrealisti.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large nyogen.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Nyogen ha votato il racconto

Esordiente

Prendere il meglio dagli altri. :)Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Ciao, benvenuta! Mi piace come l’hai scritto, come hai reso lo scatenamento della ragazza. (Sul soggetto ti direi: bastasse lasciarsi andare nel ballo per essere liberi!)Segnala il commento

Large b23012c7 8047 4da5 963a bb7cc70f3bce.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Giulia Perelli

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work