leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Quando il gioco si fa duro

Pubblicato il 16/05/2019

Piccola storia di un giocattolo sottratto a un supereroe ferito

65 Visualizzazioni
19 Voti

Mi carico di tutto: frutta, carne, uova, pane e medicinali. Persino un dolce. 

 Ti telefono perché sono appena uscita dal lavoro. Forse ti senti solo, forse stai male, forse mi sono dimenticata di prendere qualcosa. 

 - Ciao Papà, sto arrivando! -

 -Pensavo tu fossi già uscita, quando arrivi?- 

- Sto arrivando, c’è un po’ di traffico - Penso a come potrei evitare di dare sfogo alla tua rabbia, ma forse non dovrei farlo  e cerco le parole dentro di me.

Ma le immagini della tua vita, mi scorrono davanti e sono potenti:

 tu che cavalchi un purosangue, tu che sfrecci sulla Ferrari, tu che salti sulle onde facendo sci nautico, tu che balli il Boogie, tu che canti volare a squarciagola, la tua pelle bruciata dal sole. 

Apro la porta di casa mi assale la puzza di fumo. 

Ora invece sembri un leone ferito dopo un combattimento a sangue.

Sei seduto sulla poltrona, le gambe larghe allungate su un poggiapiedi; una sigaretta consumata tra le dita gialle con la cenere che sta per cadere sul pavimento.

 - Era ora!- mi dici. 

- C’era traffico - 

Tento un sorriso ma sento le mie labbra che si irrigidiscono.                                                                                                                                   - Vorrei sapere dove vai! - 

- A lavorare ! - dico 

Urli che sono di una cattiveria inaudita Allora cerco le parole, ma non le trovo, cerco la mia cattiveria e non la vedo. 

- Quale cattiveria, quale! - Lo dico piano e tu urli ancora di più - Guardami in faccia!- 

Non ci riesco e guardo oltre; non dico niente, sto per essere inghiottita.

Poi ripenso a me piccola - a noi due - nel mare di Pozzuoli, in quel mare troppo aspro e grande per me, a quel materassino a cui mi appigliavo e che tu mi sottraevi mentre io cadevo negli abissi e bevevo, e annaspavo. Poi con una spinta mi riportavi di colpo fra le tue braccia, e riemergevo dall’acqua senza più fiato; abbagliata dal sole e grata di avermi salvato la vita.

Ora sei vecchio e malato, vuoi farmi ancora paura, prendi una pistola che non avevo mai visto e spari

 - E’ a salve! - Dici ridendo. 

E’ un altro dei tuoi giochi crudeli. Sei folle. Tremo e ti odio. Ti fisso negli occhi senza dire una parola.Sei spiazzato dal mio silenzio e riconosci che è seria la cosa. Vado in camera mia e chiudo la porta. 

E’ buio ormai.

Sento i tuoi passi che si fermano dietro la porta, ho paura ma prendo coraggio e la apro di scatto. E tu sei lì. Mi fissi con gli occhi stretti in un fessura obliqua. Vuoi farmi ancora paura. 

Invece ti abbraccio  e ti sento fragile come un uccellino. Non te lo aspetti e abbassi lo sguardo e trattieni le lacrime - scusa - Mi dici.

Ora hai l’espressione spaesata e imbronciata di un bambino a cui è stato sottratto un giocattolo.

 - Buonanotte papà -

Ritorno a letto e spengo la luce.

Nel buio sento il mio cuore impazzito e il cuscino bagnarsi di lacrime mentre le lancette della sveglia avanzano inesorabili.

Logo
2910 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (19 voti)
Esordiente
17
Scrittore
2
Autore
0
Ospite Belleville
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large porta san giacomo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Esordiente

Potenza dei sentimenti e del riuscire ad essere se stessi accettando d'essere travolti dalle emozioni che scateniamo!Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large tempio fuoco.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

MaryaM ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Candy ha votato il racconto

Esordiente

Può un uomo così, al termine della vita aprire gli occhi e vedere sua figlia per la prima volta? C'è tanta speranza in questo racconto :)Segnala il commento

Large 20190510 222803.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Tajk ha votato il racconto

Esordiente

Leggo alcune buone porzioni: la seconda metà, per esempio. Finale facile, a mio avviso. Nel complesso lo trovo acerbo. Segnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Esordiente

Intenso, potente. Sentimenti opposti che si scontrano. BravaSegnala il commento

Large 20190214 152239.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

isa ha votato il racconto

Esordiente

Struggente, sorprendente. Leggo tra le tag coraggio, amore, compassione. Ci trovo anche qualcosa di più. BravaSegnala il commento

Large img 20181224 165319 816.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Linea O Linda ha votato il racconto

Esordiente
Large tumblr my0idwpbvg1qgs4hjo1 500.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Roberto Ballardini ha votato il racconto

Esordiente

Ho sempre pensato che usando il presente si crei una tensione maggiore, ma in quanto a tensione ci metti senz'altro del tuo. Piaciuto molto.Segnala il commento

Large 15555454466582416039871372586699.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente

La forma non è curata come al solito...Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Esordiente
Large quickmemo  2019 02 14 17 24 11 1.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Rosnikant ha votato il racconto

Esordiente

Veramente intenso! Segnala il commento

Large c1d95d75 cf89 4a0c ae7e adbd372f1fe8.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Ondine

Esordiente