Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Quis custodiet ipsos custodes?

Pubblicato il 18/01/2021

50 Visualizzazioni
22 Voti

"La Corte Suprema del Sistema Solare promulga la presente Sentenza valida con effetto immediato per qualunque Cittadino Umano, Metaumano o Cyborg regolarmente iscritto alle anagrafi dei Pianeti, Satelliti ed Asteroidi appartenenti al Sistema Solare.

I Cittadini provvisti di impianti neurali quantici post mortem sono equiparati a tutti gli effetti ai Cittadini viventi e titolari dei medesimi diritti, ivi compreso il diritto alla Sicurezza, al Benessere e alla Condivisione.

La Sentenza viene commutata in Legge come previsto dalla Costituzione dei Mondi".

Oracoli muti da millenni, echi di un Sistema estinto che rimbalzano fino a noi. Nello spazio l'eco non esiste, eppure arriva.

Ammetto di aver pensato ad un ammutinamento, ma c’è qualcosa che mi induce a non farlo, non so spiegarmene la ragione.

- Tenente Centurio, è convocato al Centro Comando.

Un ologramma di donna a mezzo busto appare al centro della stanza.

- Arrivo, Anne.

Anne annuisce, una sola volta, rigida come una sfinge ingrigita, mentre è già in dissolvenza. Se avesse i capelli lunghi, potrebbero ondeggiare a quello scatto della testa, facendola sembrare quasi morbida, invece no, non li ha affatto, i capelli.

La capsula a levitazione termina in dieci secondi i sette chilometri che mi separano dal Comando e mi sputa nella sala controllo.

- Buongiorno Tenente.

- Capitano Ramsey, Anne…

In sottofondo sembra galleggiare in una luce densa La musica notturna delle strade di Madrid. Anne la adora.

- I Progettisti hanno costruito questa Nave mille dei nostri anni fa.

La voce da insetto di Anne stride sopra il Quintetto del Boccherini.

- Deprecavano l’inevitabile solitudine umana. Lo sa?

- Quindi loro sono qui?

- Non esattamente. Gli impianti post mortem sono terminati.

Vorrei ribattere che non me frega un gran che, è giusto che muoiano, semivivi obsoleti, ma reputo non sia la mossa migliore.

- Non capisco il motivo della mia convocazione.

- Tenente, abbiamo bisogno di lei per il piano anti sommossa.

Ramsey si affianca ad Anne, a formare una sorta di schieramento.

- È imminente.

- Congetture, Capitano. Non è mai successo in mille anni, perché mai dovrebbe accadere adesso che siamo praticamente a destinazione?

- Salti giù dalla barricata della sua cocciutaggine e mi ascolti, era previsto. Fino ad oggi i Progettisti ci hanno protetti.

- Protetti da cosa?

Anne accenna un sorriso a labbra strette, da maestrina arrogante.

- Tenente, lei come chiunque altro su questa Nave è un’increspatura, o se preferisce un nodo di una rete quantica. In entangled con i Progettisti.

- Un cosa? Sono un soldato, non un fisico!

Anne prosegue con la sua spietata esposizione mentre i miei muscoli facciali si irrigidiscono fino a far male.

- Spiegherò con parole semplici: i Progettisti mettono a disposizione, per un certo tempo, una certa quantità ben definita ed accuratamente filtrata di dati, quelli che definiscono il suo stato di coscienza. In parole povere lei è una loro estensione.

- Intendi che sarei il backup di un morto?

- La sua visione è parziale, deve cambiare prospettiva. Lei è, pardon, era, un rozzo terminale di una rete bio quantistica cosciente. Ha capito adesso?

- Si, ho capito che sono stronzate.

Avverto una goccia calda tentare di attraversarmi la guancia ma si ferma a metà, congelata. Se Anne non fosse l’Artificial Neural Network Entity che controlla le funzioni vitali della Nave la arresterei o forse la sparerei nel vuoto. Meglio.

-I Progettisti avrebbero definito i qubit che formano la MIA stramaledetta coscienza?

Ruoto lo sguardo verso il Capitano in cerca di una smentita che non arriva.

-È una manipolazione genetica Tenente. Tutti noi siamo nati provvisti del solo tronco encefalico, le altre aree del cervello, in particolare il sistema limbico, viene teletrasportato dal cervello quantico dei Progettisti, da milioni di anni per loro, da mille anni per noi. Dati in sovrapposizione che collassano in modo selettivo, noi siamo ciò che ne rimane.

- La soluzione al loro bisogno di essere…Eterni?

Il mio corpo diventa molle, come se la rabbia scivolando fuori, lo svuotasse. Dunque i Progettisti hanno controllato i prolungamenti per evitare che questi si autodistruggessero, per mantenersi in vita, generazione dopo generazione. Che umanità colonizzerà il nuovo mondo?

-Il punto è proprio questo, Marko.

Anne sembra avermi letto nel pensiero.

-Vi hanno restituito la libertà. Dovete disimparare ciò che avete sempre saputo e ricominciare da zero. Tutto ciò non è privo di rischi. Abbiamo previsto millenni di guerre.

All’esterno della vetrata la nostra meta si mostra in tutta la sua disarmante bellezza. Un pianeta bianco e blu, a chiazze verdi, qua e là.

- Quis custodiet ipsos custodiet, Anne?

- Io. Bentornato a casa. 

Logo
4694 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (22 voti)
Esordiente
15
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large thumbnail.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Frato ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Esordiente

Mi era sfuggito! Sai che non amo il genere, ma tu hai uno stile pazzesco. La tua forza sta nel raggiungere quell'equilibrio perfetto tra realtà e fantasia. Il tempo per te è una dimensione extra umana.Segnala il commento

Large default

claudio.mazzuco ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Avalon ha votato il racconto

Esordiente

Giovenale Giovenale! Lo sai bene che nessuno, se addetto a custodire altri, può custodire se stesso. La risposta al quesito è, quindi, una sola. Che ognuno custodisca se stesso.Segnala il commento

Aoh14gjxwn8fk ydig0ak48o7rpjy t3zxqihdcjv0vs4g=s50?sz=200

Yolima ha votato il racconto

Esordiente

BRAVASegnala il commento

Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210114 141221.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Notevole, e potenzialmente senza fine Grande titolo, peraltro Segnala il commento

Large img 20200811 160304.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rosnikant ha votato il racconto

Scrittore

Capitano, mio capitano... terra in vista, l'universo non può nascondere la nostra anima... Segnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Anne, l’Artificial Neural Network Entity: incredibile, anche in Ariminum Circus sarà citata (nella Quinta Stagione). La sincronicità esiste, non c'è dubbio.Segnala il commento

Photo

Isabella☆ ha votato il racconto

Esordiente
Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MargheMesi ha votato il racconto

Esordiente

Un racconto circolare come il pianeta bianco e blu, a chiazze verdi, qua e là. Ma anche speculare. Chi vede chi?!Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

brava. bello sìSegnala il commento

Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large screenshot 2020 10 27 07 35 59 526 com.google.android.apps.photos.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large ti8.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Molto bello.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Sai che la fantascienza non è il mio genere, ma le tue storie mi piacciono. C'è, come posso dire, una purezza.Segnala il commento

Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Clarissa Kirk

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee