Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Sabrina e la tenerezza, un martedì

Di blu
Pubblicato il 13/12/2020

129 Visualizzazioni
47 Voti

Il mattino non scorre mai fluido, anche la sera per vero, ma è un altro genere di non-fluidità.

Sto per scendere l’ultimo gradino e mi viene in mente che oggi c’è la “raccolta carta”.

Risali, ridiscendi.

Però adesso ho lasciato le chiavi sul mobile dell’entrata.

Risali, ridiscendi .

Sono già annebbiata ormai, tant’è che quando vedo del fumo che sale dal muretto fuori casa penso di non vederci bene.

Un fumo pressoché dritto, come quello che delle sigarette.

E’ una sigaretta! Che fuma da sola.

Mi viene anche da ridere.

E pure di fumarla.

Sento una voce femminile dietro di me “scusa scusa, è la mia, scusami, la tolgo subito”.

Nonostante l’aspetto malmesso e trascurato ha qualcosa di acerbo che la fa apparire “ragazza”, anche se adulta, forse vicina alla mia età.

É mal vestita, come avesse scelto a caso gli indumenti per uscire, una specie di maglione a righe e un jeans chiaro, ha la lampo aperta, una scarpa da ginnastica slacciata.

Cammina in maniera affaticata, è anche curva. Sembra impaurita.

Deve avere avuto dei bei capelli, sono ancora lucidi, anche se sono scomposti, trasandati. Li ha raccolti alla bell’e meglio con un laccetto viola.

Lo sguardo è dolce... le dico che non ci sono problemi, la sigaretta può stare lì.

Mi spiega che doveva entrare nell’ambulatorio di fronte, per ritirare alcune ricette mediche e non voleva spegnerla.

Sorride imbarazzata, le manca un dente.

Sabrina!

Sabrina?

Non mi ha riconosciuta, ma lei è lei. La mia compagna di banco per gran parte dell’anno di terza media

Così bella ... guardavano tutti lei.

Bella e vivace, stava sempre insieme ai maschi.

Scanzonata , ribelle, maliziosa.

La invidiavo.

Mi utilizzava come amica confidente. Un utilizzo innocente. Mica che ne fosse consapevole, aveva altro da pensare.

Ero l’amica giusta a cui raccontare le sue avventure. Di me non chiedeva mai nulla. Parlava solo lei e le bastava.

Quell’anno mi avrà chiesto almeno cento volte “ma tu sai baciare? Secondo me no. Ti spiego io come si fa” e insisteva con la sua lezione sul bacio.

Diceva che dovevo allenarmi, che a casa dovevo baciare per almeno due-tre minuti un cuscino , tenendo la bocca ben aperta e poi muovere la lingua.

E io lo facevo, con risultati grotteschi ed esilaranti insieme.

Mi raccontava che il Dario, ogni tanto, le metteva dentro un dito. Diceva proprio così.

Mi ci è voluto del tempo per capire bene questa storia del “dito”, figurarsi che le prime volte non capivo nemmeno bene dove lo mettesse.

Il suo pensiero fisso era di non rimanere mai senza un moroso.

“Se mi lascia il Dario so già che il Nicola si vuole mettere con me. E poi il Marco, pure lui, mi ha chiesto di vederci una sera, e sono già tre, perciò sto tranquilla; da sola non rimango”.

Era il suo modo di stare nel mondo.


“Sei Sabrina vero?“

“mi chiamo Sabrina, sí”

“ti ricordi di me? Terza B, primo banco, accanto alla prima finestra”

gli occhi si fanno grandi, come se cercassero il più possibile di far spazio ai ricordi.

“Ma sí, adesso ricordo, abiti qui ? Non ti avevo riconosciuta ” lo dice senza troppa enfasi, nè sorpresa, parla lentamente, come se facesse fatica.

Tergiversa quando le chiedo di sé. Mi dice solo che abita poco lontano.

E’ commovente, non so nemmeno bene perché.

C’è qualcosa di fragile in lei, come se avesse provato un forte spavento.

Lo sguardo è sfuggente.

La vedo impallidire. Le propongo di sederci un po’ sulla panchina che sta fuori dall’ambulatorio.

Stiamo in silenzio.

Tanto per dir qualcosa le rammento la storia del cuscino da baciare.

Ride.

“Ma davvero ti dicevo questo ??”

“certo, mi hai rovinato la carriera di baciatrice, secondo me”.

Ride.

Le guance tornano rosa, gli occhi sono stanchi, ma calmi.

“Magari ti suono il campanello se passo di qui, ogni tanto, così ci salutiamo.Anche solo dalla finestra,se vuoi”.

Mi sfiora la mano e chiede scusa.

“ogni tanto mi capita di non stare bene “.

Sapessi Sabrina

Logo
3845 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (47 voti)
Esordiente
40
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 20200507 110711.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Elkele ha votato il racconto

Esordiente

Talento naturale, fai pulsare le tue storie senza mai approfittare di passaggi importanti o cruciali ma accompagnando sempre con velata intensità, lasciando spazio al lettore che mantieni in costante stato di sollecitazione. Quindi ripetutamente stimolante con grazia nello stile, mi sembra necessiti vero talento spontaneo ed una dose di vita vissuta. Saluti e complimenti dovuti! Segnala il commento

Large img 20191207 103309.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mauro Serra ha votato il racconto

Esordiente
Large typee.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Umberto ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200509 144917.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lola 2021 ha votato il racconto

Esordiente
Large 20160814 202718.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Bruno ha votato il racconto

Esordiente

per una strana sincronicità mi è capitato di leggerlo proprio dopo aver pubblicato un racconto dal titolo, il compagno di banco. Ma naturalmente l'avrei votato lo stesso.Segnala il commento

Large 31989 800x480.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

rabolas ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190702 wa0006  2  2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sonia A. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

incrociparalleli ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14gi06bnuqnmrh0yulq1ld0vmlnvmlwbdv1ipdhirug=s50?sz=200

Frisbie ha votato il racconto

Esordiente

Che tenerezza questi ricordiSegnala il commento

Large default

SILVIA L. ROSSI ha votato il racconto

Esordiente
Large pexels brett sayles 2896889.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Zoyd Gravity ha votato il racconto

Esordiente
Large cubo.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MeAlCubo ha votato il racconto

Esordiente
Aatxajxbmwx0t vape40mgr7hl yzley y2gc2xcsl2a=s96 c?sz=200

Isabella Ross ha votato il racconto

Esordiente
Large 20220521 204723.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helenas ha votato il racconto

Esordiente

Bravissima Segnala il commento

Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore
Large immagine 2021 04 24 184139.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Germinal68 (Sandro) ha votato il racconto

Esordiente
Large 1011901 511860375572760 560112964 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luigi Celardo ha votato il racconto

Esordiente
Large io.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Coscienza fantasma ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large americancockroach 1.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Gianluca Ranieri ha votato il racconto

Esordiente
Large la stradina.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Antonio M. ha votato il racconto

Esordiente

Mi hai fatto venire in mente lo slogan delle femministe separatiste di quando ero appena adolescente: "Col dito col dito l'orgasmo è garantito" e non ci capivo niente. Poi durante il servizio militare a Chioggia, dalla finestra della caserma vedo dentro una stanza una ragazza che si dimena con un cuscino tra le cosce. Ed io ancora ingenuo: " Ma cosa fa?" Segnala il commento

Large fb img 1587226040910.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violante ha votato il racconto

Esordiente

Commovente! Piaciuto Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Letizia Battaglia in prosa poetica. Tra le cose migliori lette qui !Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Ci sono degli esseri "strani" , a questo mondo, che, per qualche motivo a me sconosciuto, credono di dovere (e potere) scrivere soltanto in versi - e, badate bene, lo fanno egregiamente, con passione, ironia e una gran capacità di non prendersi troppo sul serio, oltre a creare delle sintesi funamboliche tra vocaboli, sintassi e immagini - e che poi, rabdomanticamente, per Pasqua, Natale e Capodanno, tirano fuori dal loro lungo cilindro - che usano per nasconderle, come dei papiri arrotolati - qualche racconto, così, per noia, forse, o perché il loro braccio si muove in autonomia, bypassando le solite sinapsi neuronali di controllo, e pubblicano un racconto, altrettanto forte, ricco di immagini, passione, capacità descrittiva, ironia, dolcezza, dolore, vitali e necessari, che verrebbe da chiedersi in quale mondo vivano, o quali sostanze facciano parte della loro dieta, per riuscire ad essere così egoiste e risparmiose.. Ebbene, vorrei che queste persone, caso mai dovessi "leggerne una", prima o poi, si dessero una svegliata, e la smettessero di tenere per "sé" tutto ciò, permettendo anche ai comuni mortali di condividere la "loro scrittura"... amen. Ogni riferimento a poeti, potesse o simili, presenti su questa piattaforma è da ritenersi casuale e altamente ipotetico, ma se una di loro fosse in ascolto, è pregata di leggere attentamente quanto sopra, nonché di agire conseguentemente. Grazie... Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large 98f662d3 1d06 41c8 a9a2 b3d398111485.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Commovente. Lo hai scritto in un modo tutto tuo, con la purezza dei bambini. Continua a fare racconti.Segnala il commento

Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore

Quanta dolcezzaSegnala il commento

Aoh14gjsmqfmkysmji7rbghtqchio2wm9mk x 8bqckqv08=s96 c?sz=200

bitobriz ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

Blu blu blu Come la tua penna Che bravaSegnala il commento

Large bbbbbb.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large elvi vento.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ellan ha votato il racconto

Esordiente

Bella. Segnala il commento

Large mariomonfrecola social 2020.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

mariomonfrecola ha votato il racconto

Esordiente

toccante e delicato come uno di quei dolci ricordi giovanile. Brava blu :-)Segnala il commento

Large 70628358 189111868760977 7202426436156653568 n  2 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luciano Rossi ha votato il racconto

Esordiente

Brava.Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Bellissimo...Segnala il commento

Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente

Che brava Segnala il commento

Large default

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Molto bello diretto e pieno di umanità. Brava Blu cara :)))Segnala il commento

Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large amelie 1024x593.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore

oh no mi hai ricordato una Sabrina che ho incontrato, una tenerezza e anche un vulcano... e niente... vabe'... comunque mi piacciono queste tue frasi brevi, e all'inizio sembri un po' Alice che cresce e rimpicciolisce, risali ridiscendi, cresce rimpicciolisce. Segnala il commento

Large 20200804 140153.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Valentinacomesai ha votato il racconto

Scrittore

Semplice fluido e veloce. Mi è piaciuto molto Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Ha ragione Adriana: una scrittura fuori dalle regole, quasi un parlato. Dammene ancora, please.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Questo è uno di quei racconti in cui dimentichi le "regole" della scrittura. Ti abbandoni alla narrrazione, ti lasci avvolgere dai personaggi, dall'atmosfera, da quella tenerezza a cui non siamo più abituati. E, alla fine, ne esci con il cuore pieno di gioia.Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di blu

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work