Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Noir

Sangue, sapone e biscotti

Di RoCarver - Scritto da Esordiente
Pubblicato il 11/02/2020

“Tagliai qui, qui e qui: in meno di 20 minuti tutto era finito, compresa la pulizia". La storia (vera) di Leonarda Cianciulli, detta "La Saponificatrice di Correggio", la prima serial killer italiana. Trasformava le sue vittime in "profumate" saponette e "gustosi" biscottini.

93 Visualizzazioni
34 Voti

“Aprile, il mese del dolce nome, pieno di trilli d’uccelli, di fremiti di foglie e di risatine di polli, rifulgeva nel cielo sereno”.

L’ho trovata in una rivista in refettorio e ti ho pensato. Anche tu usi quei paroloni all’Università. Io i paroloni non li so, ho solo la terza elementare. Ma voglio che tu pensi agli uccellini e al cielo sereno quando ricordi la tua mamma. Il mondo è un posto brutto, tante disgrazie. Ti ricordi il gioco che facevamo? Quello delle fave. Se tu e i tuoi fratelli non le contavate bene non potevate mangiarle e tu, Peppuccio mio, eri piccolo ed ogni volta sbagliavi e ricominciavi da capo, così giocando vi distraevo e non pensavamo alla fame. Ora tutto è cambiato là fuori. Il nostro Duce è morto, il Re non c’è più, ma qui dentro invece non cambia mai nulla. Ogni tanto la memoria mi tradisce, sai? Mi ricordo la sala piena di fotografi e di gente morbosa, tutti ammassati sulle scale e nell’atrio che ci urlano addosso. Io che ti stringo la mano dentro la gabbia. Sei pallido, Peppuccio mio. Lascia fare a mamma, ti dico. Oggi nessuno ci ricorda più ma ho conservato tutti i ritagli dei giornali. La Stampa, il Resto del Carlino, Il Giornale dell’Emilia. Tutti parlavano di noi. Li tengo sul comodino vicino alle vostre foto da bambini. A volte li mostro alla Franca e all’Ernesta, ma loro prendono quelle pastiglie che ci danno qui e mi guardano imbambolate, io non le prendo, le sputo. E chi mi ammazza a me. E allora mi acconcio i capelli, mi rimetto il collaretto di pizzo a roselline e recito tutto di nuovo. Quelle due mi guardano senza capire. Sono le pastiglie. O forse la verità è che nessuno ci ha mai capiti, Peppuccio mio.

“Signora Cianciulli, vuole dichiarare qualcosa prima della sentenza finale?”

“Sì, vostro Onore. Non ho ucciso per odio o per avidità, ma solo per amore di madre. Sono stata madre diciassette volte, signor Giudice. Non ne ho vivi che quattro. I rimanenti me li sono visti morire l’uno dopo l’altro. La zingara mi aveva predetto «tu mariterai, avrai figliolanza, ma tutti moriranno i figli tuoi». Poi scoppia la guerra, io sono un’italiana esemplare ma quando Peppuccio viene chiamato al fronte non potevo sopportare la perdita di un altro figlio. Ogni notte sognavo delle piccole bare bianche, inghiottite dalla terra nera, una dopo l’altra. Per questo ho studiato la magia, il cristianesimo chiede all’uomo il sacrificio, no? Le vede le mie gengive, signor Giudice? Mi mancano undici denti. La mia piccola Norma aveva tre mesi e una febbre altissima, mi stava per morire. Ho buttato i denti nella stufa e la mia bambina è guarita. Ha funzionato. Ho fatto tutto per amore, per i miei figli”.

“E poi la Madonna nera le è apparsa in sogno chiedendole un sacrificio umano in cambio delle vite dei suoi figli. E lei ha ucciso, nell’ordine, la Faustina Setti, la Francesca Soavi e la Virginia Cacioppo. E ha fatto tutto da sola”.

“Sì, tagliai qui, qui e qui. In meno di venti minuti tutto era finito, pulizia compresa”.

A questo punto l’Ernesta e la Franca, tonte come lo era quel giudice, mi guardano sempre con gli occhi sgranati. E allora mi metto ogni volta a gesticolare per spiegare meglio: “Mettevo i pezzi nel pentolone, come facevo con gli scarti del maiale, bollivo tutto con la soda caustica e poi aggiungevo anche un flacone di colonia, venivano fuori delle saponette cremose che regalavo ai vicini. Il sangue lo facevo seccare al forno e lo macinavo con farina, latte, uova e cioccolata per farne degli ottimi pasticcini. Quando toccò alla Cacioppo anche i pasticcini furono migliori, quella donna era davvero dolce”.

E poi, il Pubblico Ministero che mi accusa di avere ucciso per denaro e tira fuori non so quale teoria della dominatrice e il succube, dice che la Soavi pesava 70 kg e io con le mie manine non potevo squartarla da sola. Cercano di incolpare il mio Peppuccio che trema tutto lì nella gabbia con me.

“Mio figlio è innocente! Sono io il mostro, la saponificatrice di Correggio, mettetemi in croce ma non toccate mio figlio! Diventerei una leonessa come lo sono sempre stata, sbranerei chi accusa mio figlio qui davanti a voi!”.

Ed è allora che fisso l’avvocato Fornaciari e faccio quel gesto, come di tirare il collo ad una gallina.

Poi leggono la sentenza: 30 anni con il beneficio della semi-infermità mentale. Peppuccio assolto. Urlo di gioia, ti stringo forte al seno, amore mio. La profezia ha avuto ragione, ho fatto un sacrificio e non sei morto. La Madonna nera ha mantenuto la sua promessa.

Logo
4493 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (34 voti)
Esordiente
29
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Hanno detto tutto gli altri. A me non resta che godermi una seconda e terza lettura.Segnala il commento

Large default

Anonimo Piacentino ha votato il racconto

Esordiente

Molto angosciante ed inquietante. Ottima trasposizione di un fatto di sangue realmente accaduto. Quando la vita quotidiana supera ogni fantasia letteraria... Segnala il commento

Large 94133169 118091699863253 7296752108479447040 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

AnalfabetaVeganoCertificato ha votato il racconto

Esordiente

Straordinario. Per un amante della criminologia, come il sottoscritto, poi.....Segnala il commento

Large img 20200226 075137 754.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

paroleemusica ha votato il racconto

Esordiente

Scritto benissimo, molto coinvolgente e angosciante Segnala il commento

Large salvador.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Graziano ha votato il racconto

Esordiente
Aaue7mczxevud7mmtod10ctjdeqrojbibkihyxmkzkkkmq=s50?sz=200

LadyEffe ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Molto bello, complimenti!Segnala il commento

Large default

Caterina Graziosi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

baccaja ha votato il racconto

Esordiente

Coinvolgente e inquietante credo che questo fosse il tuo intento e ci sei riuscita benissimo.Segnala il commento

Large papavero 25 aprile liberazione partigiani 2.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mayy ha votato il racconto

Esordiente

mi è piaciuto moltissimo. Dati d'archivio e punto di vista dell'assassina. Brava.Segnala il commento

Large 20190819 193433.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Matteo Alparone ha votato il racconto

Esordiente

Molto suggestivoSegnala il commento

Large 20200824 184010.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lerio ha votato il racconto

Esordiente

Sei riusicta a immedesimarti nella voce narrante abilmente.Segnala il commento

Large default

Liuk Skywalker ha votato il racconto

Esordiente

Scrivi proprio bene! Complimenti!Segnala il commento

Large default

Rica ha votato il racconto

Esordiente
Large human traffic 0.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Verbal Kint ha votato il racconto

Esordiente

Leggerti è sempre un piacere.Segnala il commento

Large default

Giuseppe_Serto ha votato il racconto

Esordiente

Mi piace, con un poco di tempo leggerò altro per comprendere il tuo stile!Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Maria Teresa Di Pace ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s96 c?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Sì, racconto riuscito!!!Segnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Mi sembra che tu sia sempre più brava a trasformare la cronaca in racconti originali.Segnala il commento

Large 675e5471 05e0 4107 8ba7 e542a5b70562.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MMarianella ha votato il racconto

Scrittore

Si sente molto la tua propensione verso Carver. Ma sei riuscita a donare a quello stile minimale poesia, femminilità e fascino. Segnala il commento

Large default

M. Mark o'Knee ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Punto di vista interessante che unisce cronaca e fantasia, fino a farci provare una certa empatia con la donna. Molto brava.Segnala il commento

Large cartoon1579593090076.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Max Musa ha votato il racconto

Esordiente

Mi piace la tua prosa; la trovo di un ritmo musicale che ti entra dentro, per poi non uscirne più. Bello.Segnala il commento

Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

brava. la cronaca del processo e le dichiarazioni della Ciancoulli sono già un racconto a sé, tu ci aggiungi ottimo stile e il " di dentro".Segnala il commento

Large 20210427 021713.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Bello.Segnala il commento

Large foto del 15 09 21 alle 09.22  3.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

palu ha votato il racconto

Esordiente

Attiri e avvinci chi legge ispirandoti alla cronaca offrendo punti di vista efficaci. Brava davvero.Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Concordo con tutti i commenti visti fin qui. Una storia “forte” supportata da una scrittura che si distingue. Brava!Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Juri Castellani ha votato il racconto

Esordiente

Molto originale! Riesce nell'intento di far empatizzare il lettore con un personaggio che proprio non somiglia alla persona media.Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Forse il migliore che hai scritto: stile, tono, registro, ambientazione e scelte lessicali adeguate. Brava...Segnala il commento

Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Brava. Segnala il commento

Large cimg2750.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

albertomineo ha votato il racconto

Esordiente

Indietro nel tempo, le mamme con la mano davanti alla bocca, i babbi che facevano ironie sul sapone, brava!Segnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Racconti l'umanità lasciando che il cuore sia filtrato dall'intelligenza. Complimenti!!!Segnala il commento

Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

"Quella donna era davvero dolce". Bravissima, racconti con leggerezza una truce storia Segnala il commento

Large 138319914 3587147738030116 1524317747080685121 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

nadelwrites ha votato il racconto

Scrittore

Quest'aria oscura di esoterismo rende lo scritto ancor più inquietante, ma nel complesso bello e interessante.Segnala il commento

Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di RoCarver

Scrittore
Editor
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work