Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Non-fiction

Senza trama

Di [K]
Pubblicato il 30/08/2021

Ripubblico e dico grazie a Silvia Lenzini, che mi ha permesso di correggere madornali refusi/errori grammaticali. Il resto è rimasto lo stesso.

84 Visualizzazioni
25 Voti

Davanti a me c'è una finestra. È quasi a livello della strada. La tengo sempre spalancata: anche d'inverno. Dà su un centro per migranti. Quasi sempre battuta dal sole, oggi una lucertola vi gorgheggiava rapida con le zampette a ventosa. Era sul limite, in sicuro equilibrio tra la stanza in cui sto e la sua cornice d'apertura. Ha esitato un attimo, ferma in una posa da: "scavalco o non scavalco?"; poi no, qualcosa, una vibrazione, una sbuffata d'aria -forse-, l'ha intimorita o l'ha fatta più decisa sulla direzione da prendere: sparita. 

La tendenza sulle lucertole. Forse non è solo mia, non so. Non mi è mai appartenuta la voglia di caccia e cattura, tendere tranelli, mozzare loro la coda in attesa della ricrescita o dello spettacolo assurdo, vitale, dato dal moncherino. È sempre stata più un'insana ricerca di un contatto stile "animale domestico": tipo emettere strani suoni di richiamo come si usa con cani, gatti, canarini in gabbia. Ma non funziona con questi piccoli esseri sguscianti: rapidi a fuggire nella loro paura istintiva o coscienza di una possibile -appunto- gabbia. 

Adesso mi viene in mente il CERN. Che strana associazione. Poi capisco quanto sgangherata sia la mente che l'ha prodotta. Ma riesco però a coglierne l'origine. Un cerchio di 27 chilometri per imbrigliare ciò che di per sé sfuggirebbe, vagabondando come un clochard nell'universo. Tutto ciò mi appare buffo. Intendo la scala tra strumenti adottati e oggetti di ricerca. È inversamente proporzionale. Esempi: microscopio vs batteri; telescopio vs stelle, pianeti, galassie. Sono sicuro che non è sempre così, sono certo che c'è già qualcuno pronto ad obiettare e a fornire esempi a smentita. Ma era solo un'associazione, un pensiero passeggero, un clandestino per la scienza potrei dire.

Torniamo alla finestra. Dalla finestra, vedo altre finestre. 

E poi porte. Due per l'esattezza: a vetri. Una è sempre chiusa, l'altra aperta a metà, da cui esce alla spicciolata gente con borsoni a spalla, da riempire a consegna, l'uomo edile, elettricista, falegname: tutto all'occorrenza. 

Anche la sala in cui mi trovo ha una porta (che colpo di scena...) e subito dopo un corridoio di cinquanta o sessanta metri circa. Finisce anch'esso davanti ad una finestra. Di fronte un tavolo. Attualmente sostiene delle carte da gioco, sparse un po' dappertutto, da solitario abbandonato e una canzone che a tratti sfruscia da una radiolina a pile. L'antenna è piegata, sulle domeniche anni settanta, le passeggiate e il Calcio minuto per minuto che zittiva le coppie, mutandole in un sbadiglio,  un tramonto mal goduto; e Viola Valentino: "Compramiiii io sono in venditaaaaa e non mi credereeee irrangiungibileeeee....". 

Me la ricordo la Valentino. Il particolare che ancora conservo più di tutti è un brillìo nei suoi occhi. Probabile l'abbia visto solo io, come tratto fondamentale. Altre memorie, di altre persone, ricaverebbero altri particolari, più fisici, di carne soda, da possedere. L'ho ritrovato anni, molti anni dopo, in una collega. Non aveva nulla che le somigliasse, tranne quelle scintille nate da chissà dove, (da dove?) che, ora, beh, avendole lì, a disposizione, mi stordivano. Le cercavo discretamente, 

(mai scoprirsi troppo, sei impegnato, sii fedele, toglitelo dalla testa...). 

A dimissioni date, -aveva vinto un concorso nel pubblico, (non so buttalo via...)-, mi doveva parlare (prima di andare via devo dirti una cosa...).

Già aveva conosciuto comunque il suo futuro marito, (roba alta e nobile). L'avrebbe di lì a poco resa madre. Nelle volte che la incontrai successivamente, (capitò per questioni lavorative lasciate in sospeso), cercai di incalzarla su questa "cosa" che doveva dirmi. 

Sembrava lì, sul punto di scavalcare l'imbarazzo, il chiaro senso di inutilità per ciò che non avrebbe più avuto senso dire.

Poi no, il cerchio del CERN prese il sopravvento: sparita. 

Da un pò di tempo mi sono dato ai mantra. Per mantra intendo semplicemente la ripetizione di frasi o parole, private di 

un'apparente connessione con la realtà che vivo. Anche lallazioni da neonato, rumori, vanno bene: anzi mi ci trovo meglio. Ma devono essere spontanee, nascere, -che so'-, in mezzo ad una folla, ecco. Spargere involontariamente una reazione intorno, mentre si fa di tutto per contenerne un'altra dentro. Il segreto del loro effetto, la mia condanna, è che succederà ancora. 

Logo
4359 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (25 voti)
Esordiente
18
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large royal enfield 5919895 1920.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Fabio88 ha votato il racconto

Esordiente
Large immagine 2021 04 24 184139.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Germinal68 (Sandro) ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Molto bello.Segnala il commento

Large 76e0ca22 4ac9 4d31 b240 d8aa491b4df9.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Giampiero Pancini ha votato il racconto

Scrittore

Bello, piaciuto. Non avevo letto il precedente ma questo è buonoSegnala il commento

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 20200410 070021.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco Battaglia ha votato il racconto

Esordiente

Mi chiedevo se la tua compagna (sei impegnato, sii fedele..) via all'interno dei 27 km..Segnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210203 wa0000.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Annacod ha votato il racconto

Esordiente

Un flusso che travolge e ti spinge a riflettere. Piaciuto Segnala il commento

Large whatsapp image 2021 08 29 at 12.51.43.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MissMoody ha votato il racconto

Esordiente

Un flusso di pensiero travolgente e affascinante. Molto belloSegnala il commento

Large 1e6b226f 85b5 4d7a 92aa 11de9301194f.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Vittoria Abbo ha votato il racconto

Esordiente

Bello, molto bello… è stato come entrare in questo flusso di pensieri, e ammetto che non avrei voluto uscirneSegnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Maria Sila ha votato il racconto

Esordiente

Mi dà una sensazione di claustrofobia mentale di cui il protagonista cerca di fuggire, venendo tuttavia ricatturato da i propri meccanismi mentali. Piaciuto.Segnala il commento

Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Liberare energia spontanea e scatenare reazioni. Il nostro piccolo Cern interiore Testo nolto bello, affascinanteSegnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Concordo con Silvia e Urbano. Occorre rileggerlo più volte per scoprire che dietro l'apparente leggerezza si cela un bisogno interiore profondo: "Spargere involontariamente una reazione intorno, mentre si fa di tutto per contenerne un'altra dentro". Segnala il commento

Large 54039c1a 4171 42af 944a d20052ca79b6.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Imago ha votato il racconto

Esordiente
Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

molto bello, profondo Segnala il commento

Large mare di giorno.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

azzurro_90 ha votato il racconto

Esordiente
Aatxajxbmwx0t vape40mgr7hl yzley y2gc2xcsl2a=s96 c?sz=200

Isabella Ross ha votato il racconto

Esordiente
Large 153342377 197830348512629 4826612411029001494 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente

Simbolico e mistico, molto profondo, oserei dire concettuale, se posso. Una apparente leggerezza, che invece sprofonda nei meandri dell'ignoto Segnala il commento

Large img 20200606 wa0004.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Loretta 68 ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Bellissimo. Complimenti!Segnala il commento

Large default

Sisifa92 ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

(Ma dai, erano sviste!) Un bel flusso. Molto verosimile, i pensieri seguono percorsi improbabili. Qui mi sembra che le porte siano passaggi mentali, ed è un'immagine che mi piace molto. Poi i richiami all'entropia, anche quelli mi piacciono.Segnala il commento

Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di [K]

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee