Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Poesia

Shit talk

Di GasKen - Editato da GasKen
Pubblicato il 04/12/2019

28 Visualizzazioni
5 Voti

You can suck my dick, anche oggi va così, sputo merda sul beat, se mi ascolti dall'autoradio prova a indovinare la fragranza quando il mio rap fa da Arbre Magique.

Amico ti vedo stupito, va bene, non hai fiuto ma ti manca pure l'udito.

Ti ho capito, non hai voglia di studio e nemmeno per il mio libro, tra ste rime che sputo ti saluto col dito, per le tue cazzate non ho bisogno di uno scudo, non fanno attrito.

Il male che mi hai dato non mi ha mai colpito, mi ha sempre mancato anche Cupido.

Sanno di crudo le cose che dico, è un panno con cui curo il mio cuore ferito, scosse di magnitudo sullo spartito, crolla ogni muro prestabilito.

È sicuro che ti uccido quando con uno scettro scuro mi avventuro nell'infinito.

Se do il via ad un altro testo duro il tuo culo rimane in balia del prurito.

Ti invito sul mio foglio strappato, lo sbrago è servito.

Dentro c'è il degrado che non hai mai avvertito.

Ho più di un desiderio non esaudito, ho radunato le sfere e il drago è sparito, ora ho lo spago legato al dito.

Tu pensa che schifo, scrivo pure mentre cago, con quello che ne ricavo mi ci pulisco una volta finito.

Con le rime scavo in un prato fiorito, dilago come la merda nei tubi di un condotto infinito.

Non vado allo stadio, butto giù sul foglio il mio grido, non ascolto la radio e i pollici della TV non fanno un mio dito.

Carta bianca e tesori veri tramandati, sono passati attraverso l'iride questi pensieri, di rime ne ho una banca dati infinita e non ho limite di prelievi.

Conoscenza in diversi stadi che non vedi, sei un medio anche tra i medi, chiedi ma non ti dà rimedi il medium.

La tua esistenza non sta in piedi, Newton ti sbagliavi, quello che vedo sono primati con meno peli, ormai anche gli animali sono abbonati a Premium.

Abbiamo un problema Huston!

Siamo arrivati al centro del discorso ma non è di crema il gusto.

Sono un fiume in piena, se cerchi soccorso non è il posto giusto.

È il mio rap che ti schiena e tu non sollevi il busto.

Studente del rap, ho deciso di portare testi superiori alle medie, intorno ho banchi vuoti.

Vieni se vuoi farmi compagnia, ma ti avviso, sulle altre sedie ho messo i chiodi.

Vado avanti con i miei modi anche dopo il campanello.

Tu scopi, scopi, sei solo un bidello.

La vostra moda del cazzo non mi sopporta, è una maestra che mi fascia la testa, vuole la mia vista coperta e allineata col righello.

Bidello, per favore, la prossima volta lascia la finestra aperta, non togliere spazio al mio uccello.

Viene cantando e mi dà i risultati, viene contando con tanto di dati.

Ha le zampe sporche di fango e balla il tip-tap sui vostri vestiti lavati, mentre mando un altro beat il rap fa uscire mostri dagli armadi.

Raduno parole per colpire i birilli ancora in piedi, per cercare lo strike.

Con questa carta mi ci pulisco i pensieri e poi la butto su Type.

Dove le risposte fanno male i dubbi non sono innocui, rimango dentro e ti distruggo come la rabbia che non sfoghi.

Non mi pesa essere un talento che non scopri, è un onore piacere a pochi.

Logo
2975 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (5 voti)
Esordiente
3
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Aoh14gjrmag78hkjcqoaqnabg2burrwlxqbfnbsubad36q=s50?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Gas... sei bravo, ma rischi di ripeterti nei temi. Ti i aspetto con qualcosa di nuovo.Segnala il commento

Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Forse da curare alcuni passaggi. Però mi è piaciutoSegnala il commento

Large immagine2.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

DONATO ROSSO ha votato il racconto

Esordiente

Mi piace il rap. Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore

Onestamente la prima parte forse la rivedrei un po’. Dalla metà in poi secondo me suona meglio :-)Segnala il commento

Large 526936c4 5502 4e36 b02d 07cd987108d0.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paul Olden ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Quello che la poesia può dare alle rime del rap è proprio la metrica precisa... dovresti smazzarti la conta delle sillabe, le sinalefe...Segnala il commento

Large 54517768 2241498509221642 3598805384250261504 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di GasKen

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Bellevillemilano logo typee
Bellevilleonline logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee