Solo in quegli istanti

ti scorre tutta la vita davanti.

Ti aggrappi e l'abbracci mentre

la implori 

di non lasciarti.

All'ombra che vuol rapirti l'anima

supplichi

briciole e avanzi per dimorare ancòra

nella tua carne.

Mai paga

brami 

luce calore abbracci

altro tempo 

per i tuoi affetti.


Tu 

che a volte non la apprezzi

e mai ti sazi

in quegli istanti 

ti struggi 

e le urli tutto il tuo amore 

la preghi di durare.

Pensi che hai ancora tanto da fare

vedere

dire

dare

recuperare.


Scossa 

dai brividi del suo splendore

insieme a quelli del terrore

di perderla 

per sempre

e mai più poterla ritrovare.


In quegli istanti

in balia di inattesi eventi

dentro un abitacolo che si schianta,

avvinta su un suolo che sussulta,

dinanzi a un referto secco

che mai

avresti voluto aver letto.

In quegli istanti

senti

che nel timore della perdita

li

alita

il più intenso

profumo

della Vita.