Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Sono io, il mago.

Pubblicato il 15/08/2020

Volevo scrivere qualcosa di diverso, meno sdolcinato, ma alla fine. ci sono scivolata comunque.

44 Visualizzazioni
18 Voti

Lui è uno che quando dice una cosa poi la fa. Da piccolo diceva sarebbe diventato un mago, c'è riuscito.

Trasforma le cose.

Le situazione belle in disastri, i disastri in catastrofi.

Ha appena trasformato la vacanza con Gigio.

Da una discussione su chi prendeva quale letto, era riuscito a tirare fuori una scazzottata. Ma non con Gigio, con Vito. Non ci fosse stato lui sarebbe filato tutto liscio. Forse.

Peccato lui e Gigio non avessero i soldi per le vacanze, l'unico che conoscevano con una casa al mare era Vito.

La casa era pure carina, ma lui non divide un divano letto con un maschio.

Questa cosa non gliel'aveva detta nessuno. Si immaginava non dico una suite, ma almeno un letto tutto suo. Invece il letto singolo se lo voleva tenere Vito. Bell'ospite.

Solo perché c'hai i soldi non è che te la puoi tirare.

Così, s'è tirato dietro zaino, porta e i peggio improperi per poi scendere nella notte sul lungo mare, dove a dire il vero, non ci stava un cazzo. Manco un locale dove conoscere qualcuno, una tipa. Nulla. Bel posto di merda per avere una casa và.

Gigio esce sul balcone e lo chiama che dai, vieni su.

Lui lo guarda e ora gli pare davvero un coglione. Chiaro, che risalirà, ma aspettano, che lui si deve respirare l'aria di mare, libera.

Arrivano due cani, uno si trascina un tipo, uno di quelli che non c'ha di meglio da fare nella vita che fare il punkabbestia. Un punkabbestia, due punkabbestia, seguiti da un terzo, sempre come? Abbestia.

_Hola chico! Teneis mechero?

Non capisce nulla di spagnolo, ma i tre si fan capire, gli dà l'accendino, gli offrono una birra, una siga, ridono, ora con l'accendino si possono fare una canna. Grazie a lui, ovviamente.

Vedi, loro si che sono grati. E hanno tante birre.

Non serve studiare a scuola, le lingue le parli bene quando bevi, perché in fondo, lui le cose sa di saperle, ne sa tante quante questi tre vagabondi di strada.

Che poi, lui, è uno di strada. In zona è sempre in giro. Non come quei fighetti che ora si staran facendo le pippe a vicenda. Vaffanculo. E sto vaffanculo vuole che lo sentano bene, inizia a urlarlo, con i tre punk che ridono a brindano a lui e un cane che ulula.

Che trionfo.

Arriva una volante che si ferma a pochi metri.

I tre capiscono l'antifona, raccattano cani cose e bottiglie e vamonos.

Se lo portano dietro, che poi dove staranno andando non se lo chiede. Sicuramente loro sanno, sanno dove andare.

Arrivano in stazione, perfetto accampamento per dormire.

La piccola stazione è immersa nel nero di una notte estiva che doveva andare diversamente, ma lui lo sa, è un mago.

I tre russano, abbracciati agli zaini, i cani a poca distanza. Si sono spenti di botto. Fino a che facevano casino non si era accorto puzzassero tanto. Ma non potevano fare almeno un bagno al mare Dio cristo?

L'unica cosa che si muove sono le gocce di sudore che gli colano giù dal collo sulla schiena. Il caldo è così caldo, ma così caldo che, pensa, anche ci fosse un male intenzionato in stazione, non avrebbe voglia fargli del male. Il fatto è però, che non ha sonno.

O forse un po' di sonno ce l'ha, ma non ha mai dormito in stazione.

Entra un tipo barcollante, gira per il binario, poi va sdraiarsi su una panchina, lontano da loro.

Un po' lo rassicura, sono in tanti a dormire li allora, e non deve stare abbracciato a nessun maschio.

Certo che ora, un divano letto, sarebbe comodo.

Controlla il cellulare. Nessuno l'ha chiamato.

Sono le 2 di notte. Verso le 6 potrebbe spostarsi in spiaggia. Con gli spagnoli, così farebbero anche un bagno.

Via via si addormenta senza accorgersene.

Si sveglia con un bambino che lo fissa. La stazione ha ripreso vita, è tornata la luce. I tre sono svegli e stanno fumando una canna con due turisti biondi.

Quando si alza lo salutano e gli allungano una pagnotta, meglio mettere qualcosa nella pancia. Asciugare.

Controlla il cellulare. Solo un messaggio dalla mamma. 

I tre sembrano in formissima, come nuovi e pronti a ripartire con le birrette. Se ne beve una anche lui, calda, dopo tutta la notte nello zaino del tipo. Spera che lo aiuti a capire di nuovo lo spagnolo perché ora, non capisce nulla di quello gli stanno spiegando. Vamoson, jegas, el billete, subir salir, amigo. Capisce niente, e dopo la birra sa solo che ha bisogno di un bagno.

Si sta davvero per cagare addosso e c'è la coda al cesso, un papà con figlio, tre vecchietti.

Cazzo ci metteranno tantissimo. Si farebbe sentire, ma se si mette a sbraitare ha paura di farsela addosso.

Per concentrarsi si fissa nello specchio. C'è una scritta: ti senti solo? Chiamami 349xxx7124.


Tornato al binario, i tre stanno salendo su un treno.

È sollevato, non aveva più voglia di loro.

Mentre il treno si allontana ha nelle orecchie la vocina appena sveglia che ha risposto al telefono. Chi sei, ha chiesto.

Sono il Mago.

_ma, quello di ieri sera?

La sentiva che sorrideva, e le ha risposto che si, e che voleva solo dirle che era bella.

Hanno sorriso insieme, per un po'. Poi ha attaccato.

Già due magie oggi, la cacca e aver fatto sorridere una donna appena sveglia.

Logo
4998 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (18 voti)
Esordiente
11
Scrittore
7
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Ero certa di aver commentato il brano, ma non trovo il commento (è la terza volta che mi capita). Mi ricordo di aver scritto che notavo un cambio di registro nella tua scrittura, più immediata, contemporanea, "rock".Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bello! molto Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Un po’ in stile “una notte da leoni”, la tua scrittura mi piace tanto tanto. Forse avendo a disposizione qualche battuta in più avresti potuto allungare un po’ il finale, ma va bene così, hai fatto una magia anche tuSegnala il commento

Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

ApplausoSegnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200910 155353.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Danilo Gori ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200507 110711.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Elkele ha votato il racconto

Esordiente

Tanta roba. Un cocktail amarognolo di quelli buoni che non stancano mai. Zero fatica per il lettore a visionare le scene. Uno stile che permette qualsiasi uso o abuso di elementi grammaticali all'autore che, anzi, rende tutto più ruvido, piacevole, pulp, scorrevole, interessante. Che dire, BUON FERRAGOSTO e complimenti! Segnala il commento

Large 20210427 021713.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191110 005622 627.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

RoCarver ha votato il racconto

Scrittore
Editor

È vero, verso il finale "cadi" nello sdolcinato, ma non è mica un peccato 😊 c'è una bella atmosfera, sa di ribellione e vita. Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Lo trovo splendido. Uno dei tuoi miglioriSegnala il commento

Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Bello. Semplice , con un buon ritmo. Una finestra, un fotografia in movimento, succede tutto e niente. Pensieri che si inseguono in una follia quasi infantile, e la lettura è piacevolissima. Piaciuto molto. Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Molto carino... anzi bello, ma così leggero - intendendo la leggerezza di cui parla Calvino, nelle sue "Lezioni americane", quella che ci fa capire e vedere, con la lente del distacco - che pare quasi di volare, a leggerlo. Ma è magia, per l'appunto, la tua terza magia, dopo la cacca, e la donna che sorride.Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large 6e508332 9f32 4969 8a51 ea7be91f3fba.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Stravagante e magico è il tuo stile. :)Segnala il commento

Large 57422000 1113174488867030 3168300136199618560 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Sonia Jurlina

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work