Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

Succede

Pubblicato il 23/05/2019

Elogio alla mia gatta diciannovenne.

16 Visualizzazioni
8 Voti

Succede che un giorno di quasi 19 anni anni fa sei a Torino, ed è Luglio.

Succede che quel giorno di caldo ci sia il mercato, e che i tuoi genitori lavorino li.

Succede che tu hai 11 anni, e sei a giocare con una tua compagna di scuola i cui genitori lavorano anch’essi lì.

Succede che tuo fratello di 18 anni passa di là con la sua fidanzatina dell’epoca, la prima seria da quanto ne sai.

Succede che dicano che il veterinario della zona, proprio nella via dove si svolge il mercato, ha dei cuccioli di gatto di circa 2 mesi da dar via con urgenza.

Succede che tuo padre storce il naso, e che tua madre s’intenerisce.

Succede che non ricordi bene come, perché in fondo sono passati 19 anni, ma ti ritrovi con fratello, fidanzatina e madre dal veterinario a conoscere quei gattini.

Succede che ci sono due gatti, un maschio e una femmina: uno è tutto triste perché hanno adottato il suo gemello ed è rimasto solo, l’altra invece è semplicemente uno splendore.

Succede che dall’alto dei tuoi 11 anni, asserisci di volere il maschio perché - ma dai guarda che occhietti - è davvero tanto triste senza il gemello.

Succede che tuo fratello, invece, dice che vuole la femminuccia perché è davvero troppo bella, e puoi giurarci se lo era.

Succede che tuo fratello aveva ragione come non ne ha mai avuta in tutta la sua vita, e non ne avrà mai più.

Succede che a te dispiace per il gatto rosso e triste, ma insomma lei è così bella.

Succede che è nata a Maggio, ma non si sa che giorno, e scegliete metà mese: 15 Maggio del 2000 diventa la sua data.

Succede che ti dicono che il soprannome di questa micetta è “Trattore” perché non appena la prendi in braccio fa delle fusa fortissime, e tu già le cominci a voler bene.

Succede che la portate a casa, e c’è da decidere un nome.

Succede che una fidanzatina sbagliata suggerisca il nome Stellina, e tu un nome così banale e brutto proprio non lo vuoi.

Succede che sei la piccola di casa, e che almeno il nome lo scegli tu.

Succede che scegli Phoebe, che si legge Fiby, e che tuo padre che manco la voleva ti supporta, perché guardavate insieme la stessa serie tv.

Succede che Fiby diventa il suo nome, e streghetta il suo soprannome.

Succede che in poco tempo tutti s’innamorano di lei, o lei fa innamorare tutti, ma il risultato non cambia.

Succede che “trattore” lo è davvero, e che di fusa ne farà davvero, davvero tante.

Succede che succedono tante cose, come la volta che ha rubato un polipo cotto lasciato raffreddare in cucina.

Succede che un giorno senti squittire, e vedi la streghetta sotto il letto che ha acchiappato un pipistrello chissà dove.

Succede che un giorno sparisce, e metti i manifesti in giro, ma lei era nascosta nell’armadio.

Succede che sparisce altre volte, ma era semplicemente andata a trovare il gatto della vicina, passando dal cornicione.

E succede anche che una volta è sgattaiolata fuori casa non si sa come, ma la ritrovi dopo un giorno di panico nel motore caldo di una macchina parcheggiata proprio sotto casa.

Succede che da quella volta in poi, tutte le volte che mangia l’umido, con il nasino un po’ offeso, starnutisce sughetto per casa.

Succede che avete preso una gatta, ma ha il predatorio di una pantera.

Succede che gli anni passano, passano le stagioni, passano le persone, passano tantissime fidanzatine di tuo fratello, passano anche i tuoi, passa l’infanzia, passa l’adolescenza, passa la giovinezza dei tuoi genitori, passano decine di mazzi di carte di tua sorella, passano i giochi, passano gli amici, passano le scuole, passano anche i parenti, ma lei no.

Succede che ti sposi, ma che vai s trovare i tuoi e lei quasi ogni settimana. Succede che i tuoi si trasferiscono a 1200 km di distanza, e va anche lei. Succede che ti fai mandare sempre sue foto, che chiedi di lei, e aspetti di vederla d’estate.

Succede che poi cambi regione anche tu, ma non sei più vicina.

Succede che un giorno chiami tua madre, e ti dice che lei si sta spegnendo.

Succede che tu inizi già a sentire un colpo al cuore, perché lei è parte di te.

Succede che avevi 11 anni, e ora ne hai quasi 30.

Succede che vorresti solo prendere un aereo e stare lì con lei.

Succedono altre cose brutte, e a questa in più non volevi proprio pensarci.

Succede che solo a pensarci inizi a piangere e non ti fermi più.

Succede che lei è ancora qui, sotto lo stesso cielo, ma non puoi raggiungerla.

Succede che non riesci nemmeno ad immaginare a come sarà domani sapendo che lei non sarà dove ti aspetta.

Succede che nessun’amica ti è rimasta accanto per 19 anni, come ha fatto lei.

Succede che una notte devi scrivere tutto, altrimenti ti scoppia cuore, stomaco, e cervello.

Succede che tanti non capiranno, ma molti altri si.

Succede che sei stata il regalo più bello che il caso ci abbia fatto.

Succede che la nostra famiglia, non sarà più la stessa senza di te.

Succede che sei ancora qui, anche se per poco, e ti mando una carezza che sono certa ti arriverà.

Succedi tu, streghetta mia. 

Logo
4908 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (8 voti)
Esordiente
8
Scrittore
0
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large fb img 1553014296220.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Caucasica ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large 1556961005612516394346.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

ANNA STASIA ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190721 162445.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 5656ca9f 6154 42fb 8437 7c6eacd40751.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ondina ha votato il racconto

Esordiente
Large behemoth  the master and margarita .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lisa M. ha votato il racconto

Esordiente

Mi è piaciuto, però avrei tolto qualche 'succede' sinceramente. Intralciano un po'. Segnala il commento

Large 20200208 160728.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large schermata 2017 06 05 alle 10.03.57.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Ghebrielle

Esordiente
Editor