Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Umoristico

Sul limitar di Dite

Pubblicato il 09/01/2021

102 Visualizzazioni
34 Voti

Sul limitar di Dite


Le dita della mano sono al femminile, al plurale, anche se appartengono a un rude carpentiere africano. Perché al singolare mi diventano maschili? Quale tabe psichica, quale virus senza cure ha serpeggiato fra gli italioti per creare simili devianze? E le dita dei piedi? Stesso busillis. Le dita dei piedi. Il più importante, l’alluce, lo alluce, Herr Alluce. Proprio quello che era così bello mettersi in bocca a un anno quando si era dei felici e liberi contorsionisti. Le dita dei piedi e il alluce, illo alluce, proprio iddu. E se ho gli alluci smaltati, sono alluci rossi? Perché non dovrebbero essere alluci rosse? In fondo ho una componente femminile molto forte.

Da piccolo non ho giocato con la Barbie, voglio dire, la bambola, intesa in senso letterale. Ma mi sarebbe piaciuto tanto. Niente Barbie, perché ero un rude Barbaro, un re barbaro, un Ra barbaro, un Ka Chevrolet. Ero Alfo ed Omego, talvolta a luci rosse, e senza smaltarmi gli alluci, o le alluci, comunque i diti delle mani o dei piedi. Però mi dipingevo il volto con la vernice di papà, che era un rude carpentiere veneto, e scendevo sul sentiero di guerra con urla agghiaccianti. E mia nonna, che faceva il sonnellino pomeridiano, mi mandava a cagare bestemmiando in assirobabilonese, anche se era di stretta osservanza cattolica. E votava democristiano.

Nella mia famiglia le nonne votavano democristiano. I nonni, il papà e gli zii votavano comunista. Togliatti e Papa Giovanni, Longo, Berlinguer e Paolo VI. Le nonne mi facevano bere l’acqua della Vergine di Loreto, sì, quella statuetta tutta di plastica, vuota dentro, baciare il crocifisso e dire le preghiere: si ottenevano magiche protezioni e assicurazioni future, tipo, non so, otto Padre Nostro, dieci Ave Maria, sette Requiem Aeternam per chiedere a Dio di non farmi fare il militare da grande o perché il Milan vincesse il campionato, o comunque la Juve lo perdesse. Gli zii e il papà mi insegnavano a dire le bestemmie, a bere vino e grappa, a fumare, a cantare Bandiera Rossa e ad adorare l’Urss. Però erano dei comunisti liberali, erano aperti alla cultura americana, soprattutto alla pornografia. Così, a undici anni leggevo il Vangelo, il Manifesto del Partito Comunista e Le Ore della Settimana, ma anche Tex e Capitan America e i Fantastici Quattro e Thor. E Diabolik, Kriminal, il gruppo Tnt. E i mitici fumetti erotici degli anni Settanta: Jacula, Messalina, Isabella, Jolanda.

Poi, Jacula che ti Ejacula, divenni felicemente laico liberal, negli anni di Craxi, di Moana, del Drive In e di Quelli della Notte. Ma con la crisi finanziaria del 92’ misi la testa a posto, anche se andava sempre più fuori posto.

Ormai sono sul limitar di Dite, vecchio e catarroso mi accingo a discendere agli inferi, accompagnato dal dio Hermes Psicopompo. Ma intanto, anche se un po’ Psycho, Pompo ancora un po’. Pompo con l’alluce o anche alluce spenta.

Udite, udite, il dito mio frastorna i tasti alla ricerca di un lieto fine a questa storia bislacca, gratuita, a questa favola morale, zoomorfica, esopica ed esoterica, a questa favola ditale! Ma no, non esageriamo, solo un po’ ditalina.

Quale il messaggio fra le righe, o le riga? (Ormai non sono più certo di nulla). Succhiatevi il dito, finché siete ancora giovani e contorsionisti. O succhiateglielo ad altri per condividere la gioia. Usate i gioielli che avete, i vostri cristalli magici.

Diceva il mio parroco al catechismo, un messicano, se mi ricordo bene, un certo… Don... Juan Matus: “A che servirebbe avere cristalli meravigliosamente levigati se non si riesce mai a trovare lo spirito che dà potere? D’altra parte, se non si hanno i cristalli ma si trova lo spirito, si può mettere sul suo cammino qualsiasi cosa perché la tocchi. Se non riuscite a trovare nient’altro potete metterci i coglioni” *. E noi, piccoli seminaristi yaqui, ci sganasciavamo.


* Carlos Castaneda, “Viaggio a Ixtlàn. Le lezioni di Don Juan, Roma, Astrolabio, 1991, p. 190.


***


Cartoni pizza


Con i cartoni vuoti della pizza potrei riempire casa mia di un'opera multievenemenziale dell'avanguardia trans. Con i cartoni vuoti della pizza posso costruire un Fort Apache 5G. I cartoni della pizza si possono anche gettare negli appositi contenitori per la carta. Ma è molto più eccitante utilizzare le macchie di olio come materiale per un Rorschach autogestito. Proporre a Sgarbi come idea di performing kinetic situation? (Memo. Chiedere a Sgarbi se ha contatti diretti con Valentina Nappi)


***


Otto a tre


"Essio el g'ha sinquantanove ani, Zovàni otantasete, mi otantaquatro, ahhh madona, che veci che semo! Tuti veci, tuti quanti, ahhh Signor!"


Mia madre che telefona a sua sorella, quaranta minuti quasi gridando, ciacolando ad alto volume come i veneti di una volta. Dovete immaginare mia madre a due metri che urla. Io e mio padre che giochiamo a carte e tentiamo di concentrarci. Mio padre che mi guarda e mi fa il gesto: "due coglioni così". Mia madre non dialoga, fa monologhi alla Gassman con associazioni casuali di contenuti esposti in modalità altamente logorroica. Mio padre mi chiede per tre volte "quanto siamo?", io urlo tre volte sempre più forte perché è sordo: "Otto a treee!"

Logo
5165 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (34 voti)
Esordiente
23
Scrittore
10
Autore
0
Scuola
1
Belleville
0

Voti della scuola

Large default

Redazione ha votato il racconto

Scuola

Caro Ezio Falcomer, il tuo racconto è stato commentato da Cristina Marconi per la rubrica "La scrittrice che legge". Guarda il video su BellevilleNews.Segnala il commento

Commenti degli utenti

Large img 3163.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Maurizio Ferriteno ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20200126 162413.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Mauro Scremin ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14gidpujbvvnwvjfiagw5fab3ojys8oyu5vezzuyi=s50?sz=200

AnnaScamp ha votato il racconto

Esordiente

Sarà che non butterei mai i cartoni della pizza, saranno i rimandi a fine pagina, sarà l'ironia... insomma, il mio voto di apprezzamento c'è.Segnala il commento

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Ezio über Alles.... !! Ezio for resident President!! Viaggio a Ixtlan, grande libro. Ondine... grande invenzione... Falco omer ico.... ma siamo sicuri che è tua? Ora controllo..Segnala il commento

Large luthien.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lúthien ha votato il racconto

Esordiente

Ammetto di aver aperto il racconto invogliata dal riferimento dantesco nel titolo... ho trovato tutt'altro, ma non mi è dispiaciuto affatto!Segnala il commento

Large e03480fe 1c4f 4ed0 a7d7 1e77161567aa.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Flying_Dan ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1431.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Sima ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Ti preferisco mille volte di più quando sei humor :)))Segnala il commento

Large 8ec88bc3 6486 4d13 92c3 64153dbadcd4.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Alessandra Nitti ha votato il racconto

Esordiente
Large amelie 1024x593.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Un triplice delirio da mettere all’indice. O all’alluce, smaltato o no che sia. Anzi al Polluce (o al Castore, volendo).Segnala il commento

Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Tanti e belli i messaggi tra le riga! Segnala il commento

Large 20220521 204723.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helenas ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia m. ha votato il racconto

Esordiente
Large marghe img 5466.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

MargheMesi ha votato il racconto

Esordiente

La verve è quella di Dario Fo in Mistero Buffo!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Potremmo imbastire, una bella commedia, magari in dialetto napoletano, caro rinato Edoardo De Filippo.Segnala il commento

Large rebecca lena.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Rebecca Lena ha votato il racconto

Esordiente
Large default

gionadiporto ha votato il racconto

Scrittore
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente

!!!!!Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

ma è fantastico! :-D ... per tanti motivi. (il gruppo TNT!! )Segnala il commento

Large bbbbbb.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

. ha votato il racconto

Esordiente
Large 98f662d3 1d06 41c8 a9a2 b3d398111485.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

C’è tanto tanto in questo racconto, fa ridere e non solo. Falc omer icoSegnala il commento

Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Roba da matti...:-)Segnala il commento

Large drouk12176 rectangle.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

[K] ha votato il racconto

Esordiente
Aatxajzt7nsl rzh7o6rq5jptmxfuictattxrdrhbzfn=s50 mo?sz=200

Andreasololettore ha votato il racconto

Esordiente
Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

C'è qui mio marito che mi chiede: MA COSA RIDI? MI SPIEGHI COSA RIDI? E io mi scompiscio.Segnala il commento

Large paolo basso foto.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Basso ha votato il racconto

Scrittore

Ahahahah (io i cartoni di amazon)Segnala il commento

Large img 20220618 wa0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

StefanoS ha votato il racconto

Esordiente

Da schiantantarsi dal ridere e quante idee.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Ti mando la fattura del mio medico. La diagnosi è: incontinenza momentanea ma prolungata. Iddu fu, iddu! Segnala il commento

Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore

GenialeSegnala il commento

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Ezio Falcomer

Scrittore
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work