Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Autobiografia

Sulla scrittura

Pubblicato il 08/01/2018

50 Visualizzazioni
20 Voti

Scrivere, non ricordo quando quest’atto divenne gesto inseparabile dal mio equilibrio psicofisico. Ricordo che trasformare l’impalpabile groviglio emozionale in segni di tangibile esistenza mi riempì l’animo con una strana eccitazione che inizialmente parve incontenibile, quasi maniacale. Sembrò aver trovato la giusta combinazione per accedere nella mia cassaforte mentale, in cui dimoravano i complessi meccanismi regolatori di pensieri che suscitavano stati d’animo conduttori di comportamenti che modificavano il rapporto con gli altri, con il mondo, con me stesso. Fu la genesi di un’indagine a percorso inverso, poiché, invece di comprendere in che modo la realtà esterna fosse responsabile del mio stato esistenziale, e quindi tentando di modificarla per renderla più accogliente possibile alle mie esigenze, imparai a destrutturare ogni irrealizzabile aspettativa germogliata da schemi di pensiero lontani dall’effettiva realtà delle cose. Abbandonai tutte quelle euristiche, superstizioni e congetture teoriche che ostacolavano l’esperienza del mondo per quello che è, sforzandomi di assottigliare quel muro invisibile che ci costruiamo intorno per impedire a ogni potenziale pericolo esterno di minare le nostre più profonde illusioni. Rigorosamente con penna e carta, riempii numerosi scartafacci contenenti interminabili dialoghi con Me Stesso, stupendomi del fatto di aver convissuto per tanti anni con qualcuno di cui ignoravo l’esistenza. Scrivere mi permise di fermare il tempo, afferrare un bisturi e sezionare un essere, in modo così preciso da scoprirne i più reconditi angoli in cui si annidavano i più importanti meccanismi responsabili del funzionamento dell’intero apparato. Scrissi in quaderni oramai persi per sempre, sepolti dall’irrefrenabile accumulo di oggetti ed esperienze che ci inondano senza permesso, irritati poi dalla confusione creatasi dove prima dimorava un proprio simulacro di ordine. Scrissi quando la lettura smise per un attimo di meravigliarmi, scrissi per bisogno di turbarmi, scrissi quando non potei dire qualcosa, scrissi anche quando non seppi cosa scrivere.

Ora scrivo solo per riempire una qualunque domenica sera, quando voglia di fare altro non c’è, quando le cose da sbrigare possono attendere l’alba di una nuova settimana, quando i progetti non hanno più quel vigore di due giorni fa. Scrivo scrivendo scrivo, finché la parola e l’azione perdono significato, finché si annullano i motivi, finché la prossima lettera conterrà tutto il tempo dell’universo. Scrivo in quanto sono.

Logo
2536 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (20 voti)
Esordiente
18
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 46037781 1948088691912235 3857223249939136512 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

R.94# ha votato il racconto

Esordiente
Large holly.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Superfrancy ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2417.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

anna siccardi ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20190623 wa0021.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ghiro Sveglio ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Stelliria ha votato il racconto

Esordiente
Large theshapeofwater.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Edoardo Radaelli ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Giovanni Luca Molinari ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore
Large img 2870.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Phi ha votato il racconto

Scrittore
Large 16473415 10211800492989923 9076187808915744205 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Kadermaria Aly ha votato il racconto

Esordiente
Large 2014 01 27 07.12.19.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large occhio verde.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lady Nadia ha votato il racconto

Esordiente
Large 893729627.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Carla ha votato il racconto

Esordiente
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Maria Cristina Vezzosi ha votato il racconto

Scrittore
Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large img icoti2.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ti Maddog ha votato il racconto

Scrittore
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190721 162445.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Emanuele SZ

Esordiente