leggere e scrivere online
Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Supernova.

Pubblicato il 13/12/2017

La fine di una stella.

36 Visualizzazioni
16 Voti

Minuscola supernova bianca, costretta alla prigionia su un pianeta troppo stretto. Sono finiti ormai i tempi in cui eri una stella gigante, calda e piena di vita. Come un ammasso di ghiaccio che lentamente viene sciolto dal sole, goccia dopo goccia, i tuoi respiri corrono via, verso la fine.


C'era la neve, una volta; la ricordi, supernova? Una sconfinata distesa accecante e senza speranza in cui pochi esseri umani osavano avventurarsi. C'era il futuro, che cresceva a fianco a te. Interminabili ore di caccia per far sì che avessero del cibo. Ma ora, supernova, sono tutti morti e rimane solo il tuo stomaco vuoto ad implorare pietà. Un mare di erba secca, che non riesce a crescere, sassi e sconfinata solitudine, in cui senti soltanto il lamento della fame. Sei sola in questo universo, supernova.

C'erano acque gelide, una volta; ti ci avventuravi dentro senza nessuna paura. L'oceano salato era tutta l'energia di cui avevi bisogno, nel ghiaccio trovavi sempre il modo di andare avanti. Giorno dopo giorno, notte dopo notte, la vita stava passando tranquilla sotto l'aurora boreale. Finché anche l'oceano è stato troppo difficile da raggiungere con le poche forze che ti erano rimaste.


Ci sono i cassonetti, adesso. Le case di legno dei pochi umani che vivono da queste parti. I loro cani, che con il loro abbaiare disturbano il silenzio del deserto. Gli spari dei fucili che ti spaventano, ma tu ti allontani camminando. Eri una stella gigante una volta, nessuno avrebbe osato uscire allo scoperto davanti a te. Ma anche se un po' di orgoglio ti è rimasto, sei solo una supernova morente, adesso, non hai nemmeno l'energia per correre.

Ci sono gli avvoltoi, vicino a te. Esseri umani che non ti faranno alcun male, ma che ti si avvicinano per immortalare la tua penosa fine con i loro aggeggi rumorosi. Non possono fare niente, d'altronde, per evitare che tu svanisca.


Ci saranno ore e ore di camminata, domani. La ricerca senza sosta di una briciola di cibo, qualsiasi cosa che ti consenta di andare avanti un altro po', qualche passo in più, così che magari tu riesca a trovare la salvezza. Eppure non ci sarà niente, nemmeno domani, nemmeno lontano da qui. Il tuo mondo, supernova, è svanito prima di te.

Ci sarà calore, nonostante tutto. Lo stesso che ha sciolto il tuo trono di ghiaccio e il tuo regno di neve. Lo stesso caldo che ti ha portato via la forza. Ce ne sarà sempre di più, che tu riesca a sopravvivere o no. E' questo che hanno voluto gli umani, gli stessi che piangono nel vederti zoppicare ed inciampare, stremata.


Ci sarà solo morte alla fine di tutta questa desolazione. Da qualche parte, tra i sassi levigati da migliaia di anni passati sotto il ghiaccio, in questa terra devastata da un'apocalisse chiamata uomo. Arriverà uno di questi giorni, quando ormai stanca di cercare e di sperare ti lascerai cadere sul suolo morbido. Incapace di reggerti in piedi, proverai a strisciare, spinta dal debole istinto di sopravvivenza, unica cosa che ti è rimasta. Alla fine, però, ti arrenderai. Il vento soffierà debole sul tuo pelo bianco e forse avrai freddo. Appoggerai la testa troppo pesante sulle tue zampe fatte solo di ossa e lascerai perdere questo mondo stupido.

Diventerai un triste e vuoto buco nero, supernova, e come te tanti altri tuoi simili.

Diventerai un buco nero, supernova, perché è quello che noi umani ti abbiamo fatta diventare.



[https://www.youtube.com/watch?v=_JhaVNJb3ag]

Logo
3413 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
15
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large theshapeofwater.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Edoardo Radaelli ha votato il racconto

Esordiente

Astronomico !!Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&d=mm

Gianluca Zuccheri ha votato il racconto

Esordiente

tragico e appasionato bellissimo!Segnala il commento

Large dscn2308.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Orso Bruno ha votato il racconto

Esordiente

Astronomiche similitudini di stampo ecologico.Segnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20170605 104842.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Roberto ha votato il racconto

Esordiente

Davvero un bel racconto!Segnala il commento

Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large charles lindbergh.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

eubaz18 ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590508 10154495527142663 6679993798370500920 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sara Mazzini ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Leda ha votato il racconto

Esordiente
Large b4f01faa 7950 43d1 b364 5c1377b2667d.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Phi ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Tella ha votato il racconto

Esordiente
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Maria Cristina Vezzosi ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20170602 wa0005.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Danilo ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Emi ha votato il racconto

Esordiente
Large studio 20181207 231846.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590653 1387436257979247 1476470206391788711 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Edema Ruh

Esordiente