Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Romance

Ti prego

Di blu
Pubblicato il 13/06/2020

67 Visualizzazioni
31 Voti

La mamma dice che devo recitare il rosario . 

Tutte le sere, dice e che bisogna pregare di più.

Io non riesco. Faccio finta di cantilenare qualcosa, ma ogni volta che attacca dicendo “dai, recitiamo il rosario” io sono altrove.

Rosario mi piace tantissimo . 

Non lo sgrano tra le dita, come fa la mamma quando tiene in mano quella specie di collana con le palline.

Sgrano i miei occhi, quelli sí, quando incrocio il suo sguardo.

Il nome non mi piace. 

Non posso pensarmi accanto ad un uomo con un nome così. Anche perché mi chiamo Maria.

Non potrebbe mai andar bene, lo so, saremmo ridicoli. Come i miei vicini che si chiamano Raffaello e Donatella.

Quando la Gio ha detto “arriva Rosario” io ho riso e pensato “come sarà mai uno che si chiama così ?”.

Ma quando l’ho visto per davvero sono rimasta senza parole. 

Non c’è niente da ridere adesso. 

Da quello sguardo lí, non mi sono più ripresa.

Lo chiamano tutti Dado.

E’ bello Dado.

Mi fa pensare che ogni giorno abbia una faccia diversa, come i dadi appunto. Così mi divertirei ogni mattina a “tirare ad indovinare “ che numero avrà.

Sto prendendo una strana e preoccupante inclinazione. 

Mi vedo già accanto a lui. Di mattina! Nello stesso letto!

Il rosario che usa la mamma e’ prezioso. E’ di madreperla e dice che non se ne trovano molti così. Lo ripone sempre con cura nel suo cassetto del comodino. Gliel’ha portato la sua amica Liliana da un pellegrinaggio.

Quando lei non c’è, lo tolgo dal cassetto e lo rigiro tre volte sulla caviglia, cammino su e giù davanti allo specchio e poi lo metto di nuovo al suo posto.

Anche Dado e’ prezioso. 

Pure di quelli come lui non se ne trovano in giro. Pelle di velluto, color del cuoio e occhi verdi come smeraldo. Un modo di dire, vero, ma sono davvero smeraldi.

Si mette sempre seduto sul motorino fuori dal bar della Gio, con i suoi amici, e io sto lí, con la bocca tutta secca. Non so mai cosa dire. E nemmeno lui , mi pare.

Lasciamo che parlino gli altri.

Lui ed io ci limitiamo a sorridere per qualsiasi scemenza dicano, giusto per dare l’idea di ascoltare. In realtà pensiamo a noi.

“Domani c’è la festa al santuario dell’Assunta, vieni ?”dice, senza alzare gli occhi, facendo finta di sistemare la maglietta.

La risposta mi esce da sola, da un’altra me. “Certo! come no?”. 

Sono stata troppo esplicita accidenti e la Gio mi sgrida bonariamente. “Dovevi farti desiderare un po’ “

Adesso però le parole le ho dette.

Un vestito di jeans, stretto, con i bottoni davanti, zeppa di corda ai piedi

Mi viene un’idea. Il rosario ! Lo lucido con acqua e sapone e lo lo indosso, come faccio a casa.

La festa e’ rumorosa. Fa caldo.

“Ho una cosa solo per te. Seguimi”.

C’è un sentierino dietro il santuario, tutto buio. Ci vado senza timore.

“sembri Madonna con quella collana sulla caviglia, Madonna la cantante” mi dice, sorride e mi prende per mano.

Allora l’ha visto ! Il mio rosario.

Mi racconta che quello è il suo bosco, ci passa tanti pomeriggi e sere, ne conosce ogni angolo.

Alla fine del sentierino c’è un bel prato e dopo qualche minuto cominciano a farsi vive centinaia di lucciole.

Dado ha con se’ un vaso di vetro e dentro fa entrare tutte le lucciole che riesce ad intrappolare.

Mi rivela che quando e’ da solo lo fa spesso. Le cattura e poi le tiene nel vaso fino a quando la loro luce comincia a scemare. A quel punto le libera e loro riprendono la loro danza.

“Quante ne ho prese secondo te?”mi chiede “guarda che se sbagli mi devi baciare però “

io guardo giù al mio rosario e prego. 

Di sbagliare. 

Logo
3487 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (31 voti)
Esordiente
21
Scrittore
10
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large aef1279e 3569 4d57 bd84 489222bbd0ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta Spagnoli ha votato il racconto

Scrittore

Interessante il ritmo che riesci a dare al racconto: sembra di seguire una partitura musicale. Bello il finale: ma questo te lo hanno già detto tutti😉!Segnala il commento

Large default

Massimodecimo ha votato il racconto

Esordiente

Interessante racconto...sembra la sceneggiatura di un film di Tornatore!Segnala il commento

Large t  2  31 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Scrittore

Tenero e delicato. Non hai rinunciato ad essere poetica in questo racconto. E ci sono i giochi di parole che mi piacciono tanto!Segnala il commento

Large dsc 7781 graf.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laure h ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente

Non è il mio genere infatti mi sembra strano che ... mi piace molto ! Complimenti Segnala il commento

Afdzucrfic hvttxbbi5bd2dxmsn8nqbsbyutj9nruu2lw=s96 c?sz=200

Graograman ha votato il racconto

Scrittore

Vedi? Sbagliare è perfettamente umano... come l'amore ;-)Segnala il commento

Large win 20210713 10 57 29 pro.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Messina Giuseppe ha votato il racconto

Esordiente
Aoh14gj8oipvxv25 mluuvjjgqiv4aiuyvfsqhhxrvk3dq=s96 c?sz=200

Esa Decimale ha votato il racconto

Esordiente
Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Quanti ricordi hai riacceso con questo racconto. Grazie.Segnala il commento

Large ez27 277678995 10224295234402071 3440311918073166286 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Marco Carcereri ha votato il racconto

Esordiente
Large 20210422 011503.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Marco Verteramo ha votato il racconto

Scrittore

Blu, sei molto brava. Il resto lo ha perfettamente espresso EstebanSegnala il commento

Large default

Roberta ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Piaciuto!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Ha ragione Ondina, perbacco... !! Ci fai aspettare lustri e lustri... e poi ancora lustri, finché ci siamo quasi dimenticati il tuo ultimo racconto... e poi ci cali la tua dama di cuori, con tanto di rosario in madreperla alla caviglia, a metà tra Cocò Chanel... e Inès de la Fressange... con un pizzico sacrilego alla Jean Paul Gaultier... scodellandoci una fiaba postmoderna-retrò, in salsa baciata e tango alla Gardél... non va bene, così, sappilo...!!Segnala il commento

Large default

the_bear_came_over_the_mountain ha votato il racconto

Esordiente
Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20210609 134726.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Tella ha votato il racconto

Scrittore

EleganteSegnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Errare nell'errore è il miglior metodo per crescere.Segnala il commento

Large 7b46ed85 4004 4f09 b544 86323d274390.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Una lettura piacevolissima; sembrerebbe una favola, se tu non mettessi lì i bottoni del vestito di jeans e le zeppe, che ci riportano a una realtà, anche a un periodo storico. Leggero e luminoso, come i barattolo pieno d'aria e di lucciole.Segnala il commento

Large 41c3595b 87a5 4488 89a2 6e1b4c33f296.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ondine ha votato il racconto

Esordiente

Ti presenti poetessa ma poi ci spiazzi con questi racconti che preservano la tua poesia ma anche il dono di raccontarci storie semplici ricche di umanità e di una tua voce molto personale. Brava Segnala il commento

Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large img 2813.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Katzanzakis ha votato il racconto

Scrittore

Delizioso.Segnala il commento

Large 20210427 021713.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 20220806 144353.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helenas ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Hai scritto una poesia di racconto! Evviva chi sbaglia! Complimenti!!! :-)Segnala il commento

Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

la racconti come se fosse un diario disegnato, ed è un pregio. il coraggio di tenere l'enfasi fuori dalla cose lineari è un dono. Segnala il commento

Large 195c7c5a e533 438e 9500 78317f6489ab.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di blu

Esordiente
Underfooter typee
Underfooter lascuola
Underfooter news
Underfooter work