Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Romance

Una bella notte di Giugno

Pubblicato il 23/06/2021

Una notte estiva, qualche cocktail e due ragazzi che si incontrano

24 Visualizzazioni
5 Voti
Si accese una sigaretta, la seconda in meno di dieci minuti."ma non fai altro che fumare?" dissi tentando di essere scherzosa."beh ogni tanto bevo anche" rispose riprendendo in mano il mojito che aveva lasciato sul freddo marmo della panchina su cui eravamo seduti."tutta salute insomma!" replicai alzando il mio bicchierino di Amaro Montenegro e maledicendomi per non essere riuscita a trovare una risposta più intelligente. Lui rise comunque e azzardo' un cin cin, con i bicchieri che tintinnarono inermi ed i loro contenuti che precipitarono nei nostri stomaci. Il mio sterno prese fuoco all'incirca per tre secondi, mentre lui non diede segno di aver avuto alcuna difficoltà. Sperai che il mio viso non avesse fatto qualche smorfia imbarazzante, o che almeno lui non se ne fosse accorto. Mi girai a guardarlo e vidi che mi stava sorridendo. Gliene fui grata ed un calore più piacevole mi invase il petto. Il fumo della sua sigaretta si contorceva in piccoli riccioli grigi che salivano in cielo avvinghiandosi tra loro, perdendosi piano nel cielo notturno di Giugno.Vederlo così bello, fumare in quel modo, mi fece venire voglia di essere la più incallita tra le fumatrici. Avrei volentieri preso un devastante cancro ai polmoni pur di fumare con lui quella sera e vedere i nostri piccoli riccioli grigi di fumo avvinghiarsi e perdersi nel cielo scuro. Invece non avevo mai fumato in vita mia e ritenni saggio non iniziare proprio quella sera. Conoscendomi avrei iniziato a tossire senza pietà e avrei perso quelle poche chance che avevo con lui."a cosa stai pensando?" disse interrompendo il filo delle mie paranoie."fumi come un divo del cinema anni '30""addirittura?" rise. "beh sì. Anche come atteggiamento un po' lo sembri. Il modo in cui ti sistemi continuamente i capelli poi..."E nel mentre gli toccai i morbidi capelli castani per scompigliarli. Era il nostro primo contatto fisico da quando lo avevo conosciuto due ore e qualche cocktail prima. Lui fece finta di infastidirsi e mi rispose con una risata da bambino felice.Cavolo, allora forse gli piacevo davvero pensai. Non mi era mai capitato di dover tentare il contatto fisico per prima. Era timido o forse aveva avuto paura reagissi male ad un suo tentativo? Chissà, ma aver fatto la prima mossa mi mise improvvisamente a mio agio."che ne dici se vado dentro a pagare il conto e ci facciamo una passeggiata?""perché no" dissi cercando di non sembrare troppo entusiasta."perfetto, a tra poco".Mi sorrise, mi accarezzò il braccio per qualche eterno secondo e si avviò verso il chiassoso bar, di fronte alla piazza in cui eravamo seduti. Si girò a guardarmi prima di perdersi tra la folla di animali notturni che infestava il locale.Mi sorrise e pensai che sarebbe stata una bella notte di Giugno. 
Logo
2764 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (5 voti)
Esordiente
4
Scrittore
1
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente
Large 49199479 758130297888306 1334725198208827392 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Large dante.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Andrea Trofino ha votato il racconto

Esordiente

Due innamorati fumati fumati. Da aggiustare un po' la scrittura. Le idee sembrano esserci!Segnala il commento

Large ea21f666 ad06 4f66 9dc1 8399176a7da4.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

doktor ha votato il racconto

Scrittore

una scrittura limpida e, secondo me, un buon ritmo. Forse rivedrei gli "a capo" (o meglio, ne inserirei qualcuno, in particolare fra le battute di dialogo). Segnala il commento

Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

di Michele Ciavarella

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee