Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

UNA BRUCIANTE SCONFITTA

Pubblicato il 30/06/2020

Una donna ancora avvenente, all’apice della sua carriera, in attesa di qualcosa, la perla più preziosa.

29 Visualizzazioni
16 Voti

La giornalista italiana quarantaduenne, nota in tutta Europa e persino oltre oceano, per essere stata la prima e più giovane conduttrice del telegiornale della più importante rete televisiva del suo paese, seduta con la schiena appoggiata all’ombra di una quercia, contempla placidamente l’ampio giardino antistante la sua villa in Brianza.

Una giornalista stimata per aver saputo abbinare una lucida e brillante intelligenza con una polposa avvenenza fisica ottenuta con un costante lavoro di massaggi, attività fisica, e studio scrupoloso di pose e mossette accattivanti e seduttive, apprezzata per essersi sempre trovata in prima linea nei punti più caldi del pianeta e per aver trascritto le sue impressioni di guerra in un saggio che è stato in testa alle classifiche e tradotto in ben cinque lingue.

Si guarda svogliatamente intorno ma ad intervalli regolari i suoi occhi fissano il cellulare poggiato sul terreno accanto a sé. Si distrae solo un momento per guardare le sue gambe flesse, sfiorate lievemente da una gonna di puro lino. Lo sguardo passa velocemente sui polpacci ancora ben torniti ma si sofferma a contemplare le strane cartine geografiche azzurrine apparse nella parte interna delle caviglie a testimoniarle il passaggio inesorabile del tempo.


Seduta ma continuamente e impercettibilmente in movimento per non esporsi alla traiettoria dei raggi del sole che si riversano obliqui sui suoi seni sfiorati solo da una leggerissima e scollatissima tunica di seta cruda. Un seno pieno ma costellato da macchie color caffè latte per via delle prolungate esposizioni al sole durante le pause lavorative dei suoi reportage nei paesi dell’estremo Oriente e che lei nasconde con elaborate pennellate di cipria e tratta quotidianamente con creme, massaggi ed esercizi presi da rotocalchi femminili per tonificare, volumizzare e rassodare. Ogni tanto socchiude gli occhioni color blu di Prussia, punto forza negli anni giovanili delle sue parate seduttive e ora risplendenti di una luce lievemente sbiadita.


Con un gesto accuratamente studiato e falsamente languido, si sposta con l’indice una ciocca di capelli biondo cenere e li adagia dietro l’orecchio. Il suo sguardo ora abbraccia betulle, querce, acacie, ciliegio del Giappone e pini che delimitano il sentiero che conduce alla villa. Sul davanti si apre un enorme giardino che sembra un mare verde in mezzo al marrone scuro dei tronchi d’albero e del terreno boschivo. Su tutto incombe il silenzio rotto solo dal fruscio del vento fra le chiome degli alberi, dal gracchiare stridente delle cornacchie o dal cinguettare dei cardellini e pettirossi. Non si ode un rumore che dia ad intendere la presenza di un essere umano. Nessun grido di bambini, né rimbombo di musica ad alto volume all’interno di una macchina, né suono di radio o strumenti musicali in lontananza. Nemmeno lo squillo di un telefono o di un cellulare proprio come quello che è poggiato sul terreno e che lei non smette di guardare perché è il solo suono che vorrebbe sentire, suono assente in mezzo a quell’opulenza di natura, colori, odori e beni materiali che le appartengono, che ha ottenuto senza dover mai lottare, come tutto ciò che si era prefissa d’ottenere, d’altronde, nella sua vita.


Un’assenza di suono che le rimanda la sola bruciante sconfitta. Il silenzio di quell’uomo legato ad un’altra, da cui non si vuol separare, che non ha mai negato d’amare profondamente e che offre a lei, la nota, ricca e avvenente giornalista, un amore monco e traballante.

Logo
3501 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (16 voti)
Esordiente
11
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large default

esteban espiga ha votato il racconto

Scrittore
Editor

è scritto bene, ma è come se durante la lettura un eccesso di aggettivi ci sbattessero in faccia senza smettere mai. all'inizio - ma è una mia sensazione - il contrasto tra "lucida e brillante intelligenza" e uno studio di "pose e mossette accattivanti e seduttive" addirittura "scrupoloso" stride troppo. riesci però a costruirle intorno una solitudine credibile.Segnala il commento

Large altro mondo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Clarissa Kirk ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200226 075137 754.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

paroleemusica ha votato il racconto

Esordiente
Large details.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Daniela.A. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore
Photo

Andrea S. ha votato il racconto

Esordiente
Large images.jpeg.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large 44723295 1854943194583921 2969193831838253056 o.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

nadelwrites ha votato il racconto

Esordiente
Editor

Bella, ma triste.Segnala il commento

Large 20200611 011659.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Amid Solo ha votato il racconto

Esordiente
Large foto0001.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20200205 153040 2.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Raffocinematic ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore
Large 20200316 014434.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sofia Nebez ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore

Dei tre il preferito. Forse il più verosimile (comunque un po' si è appesantita).Segnala il commento

Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large default

di Ellan

Esordiente