Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Narrativa

Veramente diverso

Di Maria Cristina Vezzosi - Scritto da Esordiente
Pubblicato il 19/01/2018

92 Visualizzazioni
32 Voti

Quasimodo aprì gli occhi e se li stropicciò un poco. Mise i piedi fuori dal letto e si chinò per infilarsi le babbucce. Quello era l’unico momento in cui avreste potuto scambiarlo per una persona sana. Per il resto della giornata il suo corpo era piegato in avanti per via della cosa che da bambino aveva iniziato a crescere sotto la scapola destra mentre la spina dorsale si era avviata a piegarsi dalla parte opposta, repentina come un sentiero di montagna.

Due tocchi alla porta ed entrò Isabelle, anche lei pendeva leggermente a sinistra ma la sua cosa sulla spalla destra era piccola e aggraziata. La ragazza appoggiò un calice sul tavolo e se ne andò a capo basso. Quasimodo bevve la mandragora e poi indossò a fatica il giustacuore che gli piombava alla perfezione.

Andò a svegliare sua madre e la trovò che si spazzolava i capelli. Indossava la vestaglia di raso che al ragazzo rievocava languori infantili, quando succhiava il pollice destro e lisciava con l’altra mano la stoffa tesa sulle cosce della mamma che non voleva essere toccata. Anche lei usava la mancina: la destra non aveva movimenti franchi per colpa della sua cosa sulla sua scapola.

Maman domani è il mio compleanno e nessuno ha preparato niente…

Mio caro, non essere impaziente: vedrai che tuo padre ti ha preparato una sorpresa come sempre. Abbi fiducia in lui; ti ha mai deluso?

Il compleanno dell’anno precedente una compagnia di musici lo aveva estasiato, bravi e belli nei loro snelli corpetti di broccato. La loro cosa si intravedeva appena.

Ora vai che il tuo precettore ti aspetta.

Quasimodo scese la scalinata principale, il suo anziano maestro Gregoire Vigneron lo aspettava nello studio di suo padre. Il letterato adorava il suo allievo riconoscendovi i segni di un’intelligenza superiore. Quasimodo era motivato e tenace, curioso e vivace, si interessava a qualunque argomento e leggeva di tutto. Povera anima fragile: quanto avrebbe tollerato la menzogna? L’uomo si grattò la scapola destra sotto la cosa: gli ci crescevano come funghi certi bubboni che gli davano un prurito infernale. La lezione iniziò.

Nel pomeriggio Quasimodo scese in giardino coi suoi fratelli: Caroline, la maggiore, dirigeva il gioco della palla con movimenti sicuri nonostante l’ingombro della sua cosa. I gemelli George e Martin non si accorgevano nemmeno delle loro piccole cose dissimulate nelle camiciole. Meglio così. Giocarono fino ai rintocchi del vespro. Dalla cappella del castello l’abate Delacourt chiamava tutti per la funzione. Tra il Magnificat e il Padre nostro, Maman si avvide che la tonaca del prelato, sotto la cosa, faceva un verso e si ripromise di parlarne col sarto l’indomani. Quella notte Quasimodo non si addormentò per la trepidazione. Ansioso e affamato scese in cucina e aprì uno sgabuzzino in cerca della dispensa ma invece delle cibarie, la luce della sua candela illuminò tre sagome appese al muro. Non capì ma forse Isabelle sapeva. La ragazza dormiva nel letto con la cuoca, Quasimodo le toccò la spalla destra e si accorse che la sua cosa era sparita e ai piedi del letto giaceva un cuscino della stessa forma di quelli nello sgabuzzino. Lo stesso dalla parte della cuoca. Anche la schiena di Maman era liscia come il raso della sua vestaglia. La sua imbottitura era appoggiata sulla poltrona. Quasimodo annichilito scappò verso la casupola del giardiniere e lo vide mentre si infilava il suo posticcio. Si fece aprire il cancello del parco e sparì nel bosco.

All’alba salì su un carro di zingari diretti a Parigi.

Maman si svegliò impaziente nell’attesa del sarto per un nuovo guardaroba. 

Logo
3583 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (32 voti)
Esordiente
30
Scrittore
2
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large img 7158.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Major Tom ha votato il racconto

Esordiente
Large 527416 390998970971380 1460070149 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ester Moidil ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Adriano ha votato il racconto

Esordiente
Large cute possums 341  700.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Viviana V. ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large img 2417.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

anna siccardi ha votato il racconto

Scrittore
Large default

Lucia I. ha votato il racconto

Esordiente
Large down down iv part two 2014 500x500.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Zeus ha votato il racconto

Esordiente
Large default

lanoce ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Leda ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

athos ha votato il racconto

Esordiente

ohibò...Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img b6odi0.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

stfnia ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Mateldina ha votato il racconto

Esordiente
Large occhio verde.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lady Nadia ha votato il racconto

Esordiente
Large large australia.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Fiorito ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20170605 104842.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Roberto ha votato il racconto

Esordiente
Large 26230074 918277681664931 4259202813452908689 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Busiarov ha votato il racconto

Esordiente

Rimango stupefatta ...brava !Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Picture?width=200&height=200&s=200&type=square&redirect=true

Michele Cigna ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente

Brava!!Segnala il commento

Large default

Anonimo ha votato il racconto

Esordiente
Large img 2991.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

rebecca raineri ha votato il racconto

Esordiente
Large 1510761479916.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Emanuele SZ ha votato il racconto

Esordiente
Large 15590508 10154495527142663 6679993798370500920 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sara Mazzini ha votato il racconto

Esordiente
Large bfd31d4f bcb6 484c 830b b54ef89457ab.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sara Noemi ha votato il racconto

Esordiente
Large 217245 108064892611657 1678963 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Michele Pagliara ha votato il racconto

Scrittore
Large isadora duncan 650x436.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ellida Wangel ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore
Large ewanmacpa01.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

macpaolino ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large 16473415 10211800492989923 9076187808915744205 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Kadermaria Aly ha votato il racconto

Esordiente
Large snoopy scrittore.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

di Maria Cristina Vezzosi

Scrittore