Small cover.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccountZoom cover

Young Adult

Vincenzo

Pubblicato il 06/10/2019

136 Visualizzazioni
28 Voti

‘State rovinando questo posto’, pensava Vincenzo. Era in ritardo per il turno serale e camminava di fretta per il Raval, schivando pozze di piscio di cane e esalazioni di pollo schiaffato ancora surgelato sul girarrosto dei kebabbari. Era a Barcellona da un anno e mezzo, e quel quartiere inizialmente adorato ormai lo disgustava. L’occhio distratto del visitatore nordico si fermava ai palazzi art déco, alle facciate delle chiese barocche, alle acacie verdi che con le loro foglioline ovali sembravano spuntare magicamente direttamente dal marciapiede. Ma bastava viverci qualche mese per rendersi conto che quella zona stava rapidamente rimanendo priva di qualunque attrattiva per chi, come lui, ci viveva in pianta stabile. I caffè con il Chai latte a quattro euro e i concept store fungavano, erodendo gli spazi dedicati inutilmente agli abitanti del quartiere. Nel frattempo le agenzie immobiliari sfruttavano gli appartamenti occupati dai narcotrafficanti per far sloggiare tutti gli inquilini più poveri al più presto, e vendere in blocco l’immobile a qualche oligarca russo. Vincenzo non aveva dubbi che nel giro di qualche anno con i quattrocento euro che al momento gli costava la sua stanza (in appartamento condiviso) ci avrebbe affittato a malapena uno sgabuzzino.

Bip bep bap bup bep – doooo: il suono del codice per aprire la porta d’ingresso dell’edificio, combinato con quello della serratura che scattava troppo a lungo, gli ricordava sempre il ritornello di ‘Hotline Bling’. Salì le scale due alla volta, spinse la porta di vetro opaco al secondo piano e si sedette al suo posto, sei minuti in ritardo per il check-in. Accensione, username, password, cuffie in testa (che cuffie di schifo: usate da almeno altri dieci dipendenti prima di lui), ed ecco partire la prima chiamata. ’La signora Amato?’ Gli faceva sempre strano passare all’italiano dopo aver passato la giornata a parlare in spagnolo. ‘Signora Amato, suo marito è in casa? No signora, ma ho avuto il contatto dal suo amico Davide Scognamiglio, che sicuramente conoscerà anche lei. Certo, non mi muovo. Signor Amato? Esatto, proprio il Signor Davide, che è rimasto molto colpito dalla nostra offerta e ha pensato di farle il favore di metterla in contatto con noi. Lei è seduto su una miniera d’oro, Signor Amato: l’appartamento a cui l’ho raggiunta, che mi risulta essere di sua proprietà, è valutato circa il 5% in più dell’anno scorso. Questo trend continua dal 2014, ma è una bolla destinata a scoppiare. Esatto, come nel 2008 in America. Secondo i nostri analisti, questo è il momento migliore nell’arco di quarant’anni per vendere il suo appartamento: dopo perderà inevitabilmente valore. Certo Signor Amato che una casa di proprietà… certo. Ma pensi solo che con quello che ricaverebbe dalla vendita potrebbe comprare un appartamento con il trentacinque, il quaranta per cento di metratura in più in un quartiere più periferico. E si sa che con la gentrification, ormai, la periferia di oggi è il centro di domani... Capisco. La richiamo martedì prossimo all’ora di pranzo. A lei. A lei. Salve’.

Mentre, in automatico, partiva la seconda chiamata, Vincenzo guardò dalla finestra. Una tossica in Vans, senza reggiseno, chiedeva l’elemosina fuori dal Mercadona: appena ottenuto il minimo necessario sarebbe corsa all’appartamento occupato dietro l’angolo a comprare la dose, si sarebbe goduta la botta, e si sarebbe ripiazzata fuori dal Mercadona. ‘Lo state rovinando’, pensò Vincenzo.

Logo
3471 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (28 voti)
Esordiente
23
Scrittore
5
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Photo

Mela Golden ha votato il racconto

Esordiente
Large 291786 273806129306614 239035103 nbis.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Dalcapa ha votato il racconto

Scrittore

Ben scritto. Tema importante affrontato in modo originale. Piaciuto per lo stile sospeso, le cose accadono… Bello.Segnala il commento

Large default

LINA78 ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Filk5 ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20191110 225753 545.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Ginevra Giranda ha votato il racconto

Esordiente
Large porta san giacomo.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

SteCo15 ha votato il racconto

Esordiente

La "spersonalizzazione" delle città e del genere umano.Segnala il commento

Large default

elena.gianni ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large forrestgump.png?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large gabbiano.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Vinantal ha votato il racconto

Scrittore

Esemplificazione attuale e ben "recitata" della parabola... la trave e la pagliuzza.Segnala il commento

Large dscn4752.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Gianna Manfré Veronesi ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Chiara Filippi ha votato il racconto

Esordiente
Large cf1346c3 def6 4190 a86f 2e7d4e71c7d7.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

matteo giordano ha votato il racconto

Esordiente
Large img 20190722 213542 968.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Jessica B. ha votato il racconto

Esordiente
Large img 1371.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Esordiente
Large 57422000 1113174488867030 3168300136199618560 n.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Sonia Jurlina ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Irene ha votato il racconto

Esordiente

breve e dritto al punto. bravo. Purtroppo una descrizione realistica di molti quartieri di grandi città Europee.Segnala il commento

Large 526936c4 5502 4e36 b02d 07cd987108d0.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paul Olden ha votato il racconto

Scrittore
Editor
Large img 1431.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Paolo Sbolgi ha votato il racconto

Scrittore

Narrazione ben tesa, bravo. È vero: perché Young Adult? Segnala il commento

Large foto 092.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Giuseppe Buono ha votato il racconto

Esordiente
Large behemoth  the master and margarita .jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Lisa M. ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Etis ha votato il racconto

Scrittore
Large img 20190913 wa0003.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Esordiente

Ma perché Young adult?Segnala il commento

Large 5d4a2d2e 6ff3 4d79 8b79 abfb46b60592.jpeg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Giulia_F ha votato il racconto

Esordiente
Large dada.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190803 142034.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente
Large default

Tella ha votato il racconto

Scrittore
Large img 2435.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large fb img 1455357798620.jpg?googleaccessid=typee belleville prod@typee 162408.iam.gserviceaccount

Hollyy ha votato il racconto

Esordiente
Large default

di Iacob Fogomof

Esordiente