Small cover.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccountZoom cover

Fantastico

Zeptosecondi

Pubblicato il 27/10/2020

46 Visualizzazioni
22 Voti

L’ avevo incontrata al tramonto, sulla spiaggia, nel punto in cui la combriccola di sassi neri 

s' innalza, come per stregoneria, in oscuri giganti frastagliati e solitari. Mi recavo spesso a pescare nei pressi del cantiere navale. Da bambino immaginavo che da quei giganti rocciosi sbucasse la “Espiritu Santo”, carica di tesori arrivata fin li non si sa come dal largo dell’isola di Aros.

Lei se ne stava accovacciata con le gambe incrociate sopra un masso di cemento grattugiato dal mare. La massiccia poppa della F573 "Scirocco", pronta al varo, sovrastava lo sfondo. La ghiaia trascinata dalle minuscole onde orchestrava un fruscio dolce, come di foglie in un mulinello di vento.

Mi informò che aveva scattato delle fotografie, e se le volevo. Nessuno sconosciuto al mondo ti chiede se vuoi delle fotografie.

– Le ho scattate per ricordare questo momento – disse appoggiandosi sui polpacci uno strano aggeggio– magari fra trent’anni le riguarderai e ne sarà rimasto qualcosa.

Non mi era sembrata triste. Aveva sorriso di un sorriso allegro, che le aveva segnato le guance di piccoli solchi. Pensai dovesse contare quaranta, quarantacinque anni.

– Certo che le voglio – il tono della mia voce uscì involontariamente ironico, mi accorsi di aver suscitato in lei un sottile fastidio. La schiuma di un’onda mi fece il solletico ai piedi.

– Ma lei, viene spesso qui? – Chiesi imbarazzato.

– Eh, appena posso. Se mi dai ancora del lei me ne vado. Le vuoi o no le foto? Se no le cancello. – Sembrava spazientita, come se le stessi facendo perdere tempo.

– Si si le voglio – Acconsentii in fretta. – Vieni spesso in questo posto? – Mi balenò nella mente un pensiero: non vorrà mica abbordarmi…in fondo non mi dispiacerebbe, anche se ho almeno vent’anni meno di lei.

Mi vergognai subito di quella supposizione. Gli occhi limpidi ricordavano il viso ingenuo di una bambina che ti chiede un gelato. No, non aveva certamente quella intenzione, voleva regalarmi delle fotografie, perché? Probabilmente quell’aggeggio doveva essere una sorta di Polaroid. Ma come avrebbe potuto cancellarle?

– Offri sempre delle foto agli sconosciuti? – Cercai di togliermi dall’impaccio.

– Ma no, non sono mica matta. Solo se ne vale la pena. – Con mio gran sollievo tornò a sorridermi.

– In che senso se ne vale la pena?

– Nel senso se ne vale la pena, cioè…– Mi puntò in faccia gli occhi taglienti– Intendo dire, solo se sono certa che non andranno perduti.

– Che cosa?

– Attimi. Ehi, ma hai visto i piloni in cemento armato del cantiere? Sembrano gambe gonfie e pelose di alghe. Non vorrei mai avere quelle gambe, da vecchia.

Veramente non avevo mai pensato a quei piloni come gambe pelose.

– Ma no, di sicuro le tue gambe resteranno belle a lungo. – Lo sguardo cadde sulle gambe incrociate, indossava pantaloncini corti sportivi. Non sapevo cosa risponderle, era una persona di una bellezza semplice e curiosamente affascinante, mi metteva in soggezione.

– Scusami ma – ripresi un po' preoccupato per la risposta – come fai a consegnarmi le fotografie, quello è un nuovo modello di Polaroid per caso? – Feci cenno con il mento all’aggeggio.

Mi guardò con lo sguardo ingenuo al quale si era aggiunta la candida furbizia che si assume da piccoli quando si sta per mettere in atto una marachella.

– Semplice, te le ho appena spedite. Ci vorrà tempo. Ti dispiace?

Spedite…dove?

– Ora devo andare, buona vita. Si alzò, scese dal masso e si allontanò sprofondando i piedi nudi nei piccoli sassi neri.

Mi convinsi che fosse una signora un po' tocca e dopo qualche tempo, ovviamente non ricevendo nulla di nulla, tornai a concentrarmi sui miei studi.

Trascorsero gli anni, diventai un ingegnere navale e, successivamente, uno dei dirigenti del cantiere.

Una sera come tante mi recai al solito posto, sulla spiaggia, per pescare. Ero da poco divorziato ed in quella fase della vita in cui ci si convince di aver sprecato gli anni migliori della propria esistenza.

Fu allora che la rividi. Se ne stava accovacciata con le gambe incrociate sopra il masso di cemento, la massiccia prua della F598 "Spartaco Schergat" sovrastava lo sfondo. Era identica alla prima volta che l’avevo vista, adesso dovevamo avere più o meno la stessa età.

– Ciao.

– Ciao, mi ero convinto che fossi una pazzoide.

– Già, e io che tu fossi un ragazzino che crede di essere figo se conquista una donna più grande.

Ci fu un attimo di silenzio, poi d’un tratto scoppiammo in una risata fragorosa che coprì il rumore dei sassifoglia trascinati dalla risaccavento.

In quell’istante mi arrivò un messaggio sul telefono. Erano foto di quando avevo vent’anni e pescavo sotto lo scafo della Scirocco, la sera prima del varo. Mi ricordai di com’ero, dei miei sogni.

– Ho aspettato le foto a lungo.

– Hai ragione, sono trascorsi ben 300 zeptosecondi.

– Zeptosecondi? Ok...Aperitivo? – Non sapevo cos’altro dire.

– Dove andiamo?

– Da nessuna parte.

Gettammo insieme la lenza. Ero certo che non potesse avere le gambe pelose di alghe e, dopo cinquecento anni, lo posso confermare.

Logo
4980 battute
Condividi

Ti è piaciuto questo racconto? Registrati e votalo!

Vota il racconto
Totale dei voti dei lettori (22 voti)
Esordiente
12
Scrittore
10
Autore
0
Scuola
0
Belleville
0

Commenti degli utenti

Large large australia.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Paolo Fiorito ha votato il racconto

Scrittore

Anche questa volta, a mio avviso, riesci ad incuriosire il lettore e rendi molto bene le atmosfere e i personaggi. Questo restringersi e dilatarsi del tempo in maniera asimmetrica tra i vari personaggi cattura l'attenzione e, sebbene il tutto rimanga forse un po' troppo irrisolto, suscita una sensazione forte nel lettore. Concordo con Laura Chiapuzzi: i dialoghi, in alcuni punti, non convincono fino in fondo. Sono anche rimasto perplesso dai "sassifoglia trascinati dalla risaccavento" ma forse dipende da me, mi sfugge qualche riferimento. Nel complesso un ottimo risultato. Mi é piaciuto molto.Segnala il commento

Large 20201021 160429.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Cinzia M. ha votato il racconto

Esordiente
Large ca04ca8a 66b4 434e 8acd 0fdd3095f1aa.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Chiapuzzi ha votato il racconto

Scrittore

Esplori il genere fantastico in maniera suggestiva, senza strafare. Piaciuto molto, a voler essere pignoli sistemerei un po’ alcuni dialoghi e qualche a capo. Inezie, comunque.Segnala il commento

Large img 20200326 wa0003.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Helena ha votato il racconto

Esordiente
Large 20190901 154005.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Il Verte ha votato il racconto

Scrittore

Non so quanti yoctosecondi impiegherà questo commento a raggiungerti Affascinante Bella pennaSegnala il commento

Large 20210427 022249.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Violeta ha votato il racconto

Esordiente

Adoro il genere e tu mi affascini sempre. Bravissima :)))Segnala il commento

Large img 2435.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Barbara ha votato il racconto

Esordiente
Large ezzz 101133975 10219956522376982 9067593985345716224 o.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Ezio Falcomer ha votato il racconto

Scrittore

Molto bello.Segnala il commento

Large img 1371.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Federico D. Fellini ha votato il racconto

Scrittore

Anche in questo caso eccellente la tua capacità di rievocare ambienti e modalità narrativa della grande stagione della sf classica. Ottima la chiusa a sorpresa un po' alla Brown.Segnala il commento

Large 13 36 00 6a00e54fcf7385883401b7c7499bb0970b pi.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Roberta ha votato il racconto

Scrittore
Large img 1919.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

blu ha votato il racconto

Esordiente

bello, bello. condivido con Franco Segnala il commento

Large 70628358 189111868760977 7202426436156653568 n  2 .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Luciano Rossi ha votato il racconto

Esordiente
Large 20201204 181343.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Franco 58 ha votato il racconto

Esordiente

Scrivi storie divertenti, leggere (ma neanche tanto) affidandoti spesso ad immagini originali ad inconsuete. Il "fantastico" appare qua e là, ma sembra quasi una scusa, per concederti una maggiore libertà narrativa. Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 03 19 at 18.06.27.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Silvia Lenzini ha votato il racconto

Scrittore

Bello. Non frequento la fantascienza, sai? Tu sei un'eccezione, la tua scrittura mi piace un sacco.Segnala il commento

Large whatsapp image 2020 06 15 at 11.57.46.jpeg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Adriana Giotti ha votato il racconto

Scrittore

Io non amo il genere fantastico, eppure leggo sempre i tuoi brani con piacere e curiosità. Mi piacciono le espressioni che usi: "cemento grattugiato dal mare"; "La ghiaia trascinata dalle minuscole onde orchestrava un fruscio dolce"; "piloni come gambe pelose".Segnala il commento

Large img 20210421 183135.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Laura Camposeo ha votato il racconto

Esordiente
Editor
Large default

Anonimo ha votato il racconto

Scrittore
Large dada.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Davide Marchese ha votato il racconto

Scrittore

Misterioso, stimolante, romantico. Complimenti! Una bellissima riflessione sull'amore, sul tempo, sull'uomo... Una lettura piena di vita. Ciaoooo!!!!Segnala il commento

Large forrestgump.png?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Jean per Jean ha votato il racconto

Scrittore
Large garry stretch of circus of horrors .jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Lorenzo V ha votato il racconto

Scrittore
Editor

Carino :) Segnala il commento

Large foto0001.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

Urbano Briganti ha votato il racconto

Esordiente
Large 138319914 3587147738030116 1524317747080685121 n.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

nadelwrites ha votato il racconto

Scrittore
Large altro mondo.jpg?googleaccessid=application bucket access@typee 222610.iam.gserviceaccount

di Clarissa Kirk

Esordiente
Bellevilletypee logo typee typee
Lascuola logo typee
Bellevillefree logo typee
Bellevillework logo typee
Bellevillenews logo typee